Le cascate del Niagara

Le Cascate del Niagara sono suddivise tra Canada e America, provengono da quattro dei Grandi Laghi, attraversando il Lago Erie fino al Lago Ontario. Queste foto sono state scattate nell'Ottobre del 2011.

Le Cascate del Niagara sono maestose meraviglie naturali che mi hanno ispirato e mi hanno stupito ogni volta che le ho visitate.

Credits: neanderthalis

La prima volta che mi ricordo era di esserci stato quando avevo sette anni. È stato il primo viaggio e l’ultimo ricordo che mi porto dietro di mia madre e mio padre insieme come una famiglia, ma è stato magico. Mi ricordo di aver giocato su Goat Island con il mio fratellino e di aver camminato sul Ponte dell’Arcobaleno. Un sacco di ricordi forti sono stati creati quel fine settimana. Volevo portare qualcuno di speciale con me questa volta. Erano passati molti anni da quando sono stato alle Cascate del Niagara, ma i ricordi sono tornati e quelli nuovi sono stati creati con una persona speciale.

Credits: neanderthalis

Le cascate hanno due lati principali chiamati American Falls e quello più grande Horseshoe Falls, la maggior parte delle persone sono convinte che Goat Island è la presenza fisica che divide le due cascate. Ci sono centri turistici e parchi che costeggiano la cascata. È inoltre possibile acquistare i biglietti per le visite guidate che portano a caverne e altri per mezzi per avvicinarsi di più alle cascate. È possibile arrivare fin troppo vicino alle cascate e di recente, quest’anno, alcune persone sono cadute e sono scomparse.

Credits: neanderthalis

Questa volta abbiamo acquistato il biglietto per il passaggio sul Maid of the Mist, che trasporta per diversi mesi all’anno sia dal lato americano e che dal canadese portando i passeggeri fino ad una distanza di sicurezza dalla cascata in una barca pesantemente motorizzata. Vengono inoltre fornitei impermeabili per la pioggia. Quando ci siamo stati pioveva quindi eravamo già bagnati. La guida racconta parte della storia e dell’utilizzo delle cascate come fonte di energia.

Credits: neanderthalis

Sono stato contento di aver avuto la mia fidata Diana F +, con le lenti standard e da 38mm, e una scatola piena di pellicole da 400 ISO.

Credits: neanderthalis

Di notte le cascate sono illuminate da luci giganti sul lato canadese con un’alternanza di luci colorate. Siamo tornati, ma in quel momento mi era rimasto solo un rullo in bianco e nero da 400. Ho impostato la mia sempre più creativa Diana F + su un piano per una lunga esposizione delle cascate.

Credits: neanderthalis

Credo davvero che dovreste visitare le Cascate. Che tu ci vada quando hai sette anni o settanta, è una bellezza sempre da ammirare.

La Diana F+ iè una nuova interpretazione della fotocamera cult anni ’60. Famosa per le sue immagini sognanti e soft-focus, la Diana F+ è ora dotato di caratteristiche extra come la possibilità di creare panorami e foto pinhole. Disponibile sul nostro Shop Online.

Scritto da neanderthalis il 2011-11-18 in #mondo #locations #waterfall #canada #select-type-of-location #escape-from-the-city #maid-of-the-mist #boat #america #vacation

Altri Articoli Interessanti

  • Gite da un giorno: Arona e Stresa

    Scritto da sirio174 il 2014-10-07 in #mondo #locations
    Gite da un giorno: Arona e Stresa

    Con questo articolo voglio indicarvi una bella meta autunnale per una gita da un giorno: Arona e Stresa sul Lago Maggiore. In questa stagione i colori della vegetazione intorno ai laghi del Nord Italia sono bellissimi, e tutti da scoprire. Ovviamente, vi lascio con un pizzico di curiosità... perchè queste foto le ho scattate in bianco e nero, il mio genere preferito! I colori, scopriteli voi con una bella escursione armati della vostra lomocamera preferita! State a vedere!

    4
  • Divertimento... e capelli al vento!

    Scritto da sirio174 il 2014-05-21 in #lifestyle
    Divertimento... e capelli al vento!

    Ragazze, in queste giornate di primavera sul lago di Como c'è sempre un po' di vento, e le vostre chiome svolazzanti sono una chicca da fotografare! Specie al luna park, ove vento fa rima con divertimento! State a vedere cosa succede sull'adrenalinica X-danger!

  • Eppure chiedilo agli uccelli del cielo...

    Scritto da sirio174 il 2014-04-10 in #mondo #locations
    Eppure chiedilo agli uccelli del cielo...

    ... essi ti daranno risposta! Esattamente quarant'anni fa, nel 1974, il grande menestrello Angelo Branduardi pubblicava il suo primo album, contenente parecchi brani sperimentali, tra cui quello che dà il titolo al presente articolo. Come omaggio al mio cantautore preferito, e in occasione dell'anniversario della pubblicazione del suo primo 33 giri, ho raccolto una serie di foto sulla vita dei volatili... state a vedere!

  • Shop News

    Proteggi la tua fotocamera

    Proteggi la tua fotocamera

    Se non hai ancora una borsa che protegga la tua fotocamera, approfittane di questo sconto! Vai a farti un giro nel nostro shop online e scopri tutte le fantastiche offerte a tua disposizione!

  • Super Offerte del Weekend!

    Scritto da hannah_brown il 2014-08-22 in #news
    Super Offerte del  Weekend!

    La fine di agosto si avvicina e per consolarci del fatto che le vacanze sono quasi finite abbiamo deciso di tirarci su il morale con sconti fino al 75% su alcuni articoli selezionati. Scopri che offerte ti aspettano!

    1
  • LomoAmigo: Marcello e Paolo i Registri del film Asino Vola

    Scritto da camilla_illa il 2014-10-30 in #persone #lomoamigos
    LomoAmigo: Marcello e Paolo i Registri del film Asino Vola

    Quest´estate le nostre fotocamere sono andate a fare un giro sul set di Asino Vola, film di esordio dei giovani registi Marcello Fonte e Paolo Tripodi. È la storia dell'innamoramento di un bimbo per la musica, tra asini che volano e galline che parlano; prodotto da tempesta (casa di produzione di Alice Rohrwacher e Leonardo Di Costanzo), uscirà nelle sale l'anno prossimo. Mentre aspettiamo, Marcello e Paolo ci raccontano della vita sul set e del loro nuovo film. Godetevi i loro scatti e l´intervista qui sotto!

  • Colorsplashing Per Dummies

    Scritto da shhquiet il 2014-05-14 in #gear #tipster
    Colorsplashing Per Dummies

    Il Colorsplash può rendere meravigliose le vostre foto. Può alterare il mood delle vostre immagini, esaltarne i colori o introdurre del tutto un nuovo modo di vederle! Avanzate abilità fotografiche non sono richieste in questo caso; tutto ciò che serve è una fotocamera Colorsplash (o il flash) e la vostra immaginazione. "Dipingete" il vostro cane di verde, disegnate sul viso dei vostri amici con una luce rosa... Le possibilità sono infinite! Qui c'è una lista di tecniche da provare con la Colorsplash sia di giorno che di notte.

  • Shop News

    Inkodye - Come usarlo?

    Inkodye - Come usarlo?

    1.Scuoti bene e applica sul tessuto, usando un fazzoletto di carta per rimuovere l´eccesso. 2.Crea il tuo stile usando Inkofilm, o anche qualsiasi cosa che possa creare un´ombra. 3.Dopodiché esponi il tutto alla luce del sole, o sotto raggi ultravioletti per 10-20 minuti, finché il colore diventa saturo. 4.Metti tutto in lavatrice con Inkowash per rimuovere la tinta superflua. 5.Raddopia il tempo di esposizione se il cielo é coperto. 6.Goditi il risultato!

  • Trasforma le tue lomografie in stampe analogiche fatte a mano

    Scritto da giulialaura il 2015-03-25 in #gear #news
    Trasforma le tue lomografie in stampe analogiche fatte a mano

    Hai fatto un sacco di foto stupende: perché non trasformarle in stampe analogiche da mostrare con orgoglio a casa e in ufficio? Se non sei sicuro di come stamparle, prova Analogue Prints: il nostro impeccabile servizio stampa per fotografia analogica. Tutti i lomografi d´Italia (e Spagna, Austria, Regno Unito, Francia, Germania, Belgio e Olanda) possono usufruire di questo servizio giá da ora!

  • LomoGuru della settimana: sirio174

    Scritto da Eunice Abique il 2015-03-23 in #persone #lifestyle
    LomoGuru della settimana: sirio174

    Lo conosciamo giá tutti come l´uomo dietro ad alcuni degli scatti di street photography piú incredibili della nostra community, oltre che allo scrittore di numerosi articoli per il nostro Magazine. Oltre a tutto ció é anche un ingeniere ed insegnante di elettronica, nonché un radioamatore. In questa intervista Davide Tambuchi ci parla di radio, ciclismo, Subbuteo e, ovviamente, di fotografia analogica!

  • Le Avventure di John e Wolf

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-03-20 in #persone #lifestyle
    Le Avventure di John e Wolf

    Per molte persone andare in viaggio in posti meravigliosi sarebbe noioso ed incompleto senza un compagno di viaggio affidabile e divertente. Per John Stortz, un illustratore di Los Angeles in California, è il suo amato cane Wolfgang.

  • Shop News

    Pellicole in sconto con la Lubitel

    Pellicole in sconto con la Lubitel

    Prendi ora il nostro Lubitel & Flash Bundle e potrai avere uno sconto del 15% su tutte le pellicole Lomography!

  • Manipolazioni Chimiche con la Lomo’Instant

    Scritto da tomas_bates il 2015-03-19 in #gear #tipster
    Manipolazioni Chimiche con la Lomo’Instant

    Se hai già provato il light painting, le doppie esposizioni e le lunghe esposizioni con la tua Lomo’Instant, con che cosa puoi sperimentare ora? Questo esatto pensiero mi ha portato a creare il tipster di oggi. Volevo provare a scattare delle foto con la Lomo’Instant che fossero più "disordinate" del solito e volevo usare una tecnica che non avevo mai provato prima che mi portasse a immagini nuove e sorprendenti con la mia fotocamera istantanea preferita. Pronti, via!

  • Irina Mattioli: un passo a due con la Petzval

    Scritto da giulialaura il 2015-03-19 in #persone #lomoamigos
    Irina Mattioli: un passo a due con la Petzval

    La fotografa Irina Mattioli ha realizzato per noi alcuni scatti con la lente Petzval: il risultato è una vorticosa danza nel mondo del ritratto. Godiamoci insieme questa intervista!

  • Olivier Barjolle: Ode alla Pellicola

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-03-19 in #persone #lifestyle
    Olivier Barjolle: Ode alla Pellicola

    Qualche anno fa Olivier Barjolle si è stortato la caviglia mentre andava in skateboard. Per ingannare il tempo e l´attesa obbligata della convalescenza, Barjolle ha iniziato a fotografare un po´per caso, avendo trovato una vecchia Polaroid in un mercatino delle pulci. Da allora non si è piú fermato.