TUTORIAL: CAFFENOL (Coffee Developing) ovvero come sviluppare pellicole B&W con il caffè solubile!

3

Sviluppare le vostre pellicole in bianco e nero con un po' di soda e del caffè solubile...impossibile? Tutt'altro! Leggete un po' qui!!

Era moltissimo tempo che desideravo sviluppare da me ed era moltissimo tempo che avrei voluto farlo con “mezzi di fortuna” trovati in casa.
Di ricette e conseguenti tutorial sullo sviluppo al Caffenol in rete se ne trovano a palate, tutti sicuramente più precisi e competenti del mio, (alcuni prevedono anche l’uso della vitamina C come agente accelerante di sviluppo, ma io ho deciso di partire dal metodo più semplice!).
Questo tutorial non pretende di insegnarvi come ottenere risultati professionali, precisi o perfetti, ma di portarvi a conoscienza di una tecnica che vi è nuova o di cui magari avevate vagamente sentito parlare, senza però riuscire ad approfondire l’argomento!

TUTORIAL

Occorrente:

• 6 cucchiaini di CAFFE’ SOLUBILE (badate bene che NON sia quello decaffeinato: è proprio la caffeina che funge da agente di sviluppo)

• 3 cucchiaini di SODA (nei supermercati si trova facilmente quella che vedete nella foto, la Soda Solvay)

• 350 ml d’acqua totali, suddivisi in 125ml + 125ml + 100ml

• Un qualsiasi FISSAGGIO (io me ne sono fatta regalare un po’ dal ragazzo del lab dove porto a sviluppare)

• Una goccia di SAPONE LIQUIDO neutro

• Acqua corrente a volontà

Istruzioni:

• Inserite prima di tutto la vostra pellicola nella tank

• Sciogliete i 6 cucchiaini di CAFFE’ SOLUBILE in 125ml d’acqua.
Separatamente sciogliete i 3 cucchiaini di SODA in 125ml d’acqua.
mescolate con cura affinchè tutto si sciolga bene.

• Una volta preparate le due miscele unitele in un contenitore più grande e unite altri 100ml d’acqua e portate il tutto a una temperatura di circa 20 gradi. (più di un sito suggerisce di scaldare la miscela a bagnomaria..in non riuscendoci a causa dei contenitori non adatti ho dato una scaldatina con un pentolino sul fuoco, giusto per intiepidire!)

• Versate la soluzione nella tank.

Ora andremo a fare un’operazione che impiegherà in totale 25 minuti suddivisi in questo modo:

• 1 MINUTO: fate ribaltamenti continui per un minuto. (per ribaltamento si intente mettere la tank sottosopra e riportarla nella posizione d’origine)

• 24 MINUTI: in seguito ribaltate la tank 4 volte ogni 3 minuti (suggerimento pratico -→ mettete un cronometro che vi dia un segnale ogni 3 minuti, quando il segnale trilla fate 4 ribaltamenti, posate la tank e dopo altri 3 minuti il segnale trilla e fate 4 ribaltamenti. Per non perdervi, segnate una crocetta su un foglio ad ogni set di 4 ribaltamenti, fino ad arrivare ad 8 crocette, a quel punto i 24 minuti saranno passati!)

• Svuotate la tank dalla soluzione caffè&soda

• Sciaquate la tank con acqua corrente riempiendola e svuotandola per 5 volte.
Questo servirà come ARRESTO del processo di sviluppo.

• A questo punto riempite la tank con il FISSAGGIO.
agitate 4 volte al minuto per 3 minuti (suggerimento pratico -→ fate partire un cronometro e fate un ribaltamento ogni 15 secondi finchè non si raggiungono i 3 minuti di tempo)

• Fatto tutto ciò svuotate il FISSAGGIO dalla tank, (lo si può riutilizzare per diverso tempo perciò non buttatelo)

• Riempite la tank con acqua facendo 5 ribaltamenti, svuotatela e riempitela nuovamente facendo 10 ribaltamenti infine svuotatela e riempitela una terza volta facendo ben 20 ribaltamenti.

Svuotate nuovamente e fate un ultimo risciaquo con una miscela di acqua a cui aggiungerete una goccina di SAPONE LIQUIDO neutro (uno qualsiasi per le mani andrà benissimo) e agitate un pò la tank in modo da “lavare” col sapone il vostro film.

• Svuotate la tank ed estraetene il negativo

• Scorrete la pellicola tra due dita tese in tutta la sua lunghezza per eliminare l’eccesso di liquido ed eventuali tracce di schiuma, residue dal lavaggio con sapone (se non ne avete messo troppo la schiuma sarà poca e non densa).

• Appendete ora il vostro negativo (io ho usato i fili per i panni che ho sopra la vasca) ed abbiate l’accortezza di appendervi sotto un piccolo peso in modo da tenere ben distesa la pellicola (io ho semplicemente attaccato una molletta di plastica anche sotto, “a penzoloni”, ed il peso è stato più che sufficiente!)

Ora non vi resta che lasciar asciugare per almeno 4 ore e….scansionare!!

Questi i miei primi risultati

Che ne dite? io sono super felice del risultato, considerando che mi aspettavo di dover buttare tutto!!

IMPORTANTE: io l’ho provato sviluppando una Kodak TMax 100 e vi suggerisco si usare quella, almeno finchè non siete pratici con i tempi di sviluppo delle pellicole (ogni tipo di pellicola va sviluppata con diverse procedure), in quanto leggendo su diversi blog che si occupano di questo argomento è stata più volte segnalata come una delle più adatte allo sviluppo con caffè.

Provate e poi fatemi sapere!
Posso dirvi che è una soddisfazione che non ha prezzo!

PIM

www.prettyinmad.com

Scritto da pretty_in_mad il 2012-04-04 in #gear #tipster #soda #developing #black-and-white #select-type-of-tipster #development #solvay #caffenol #coffee #caffe #tutorial #select-what-this-tipster-is-about

3 Commenti

  1. deriz
    deriz ·

    WOW!!!!!!

  2. sirio174
    sirio174 ·

    come arresto, se vuoi far durare di più il bagno di fissaggio e non ti va l'odore dell'acido acetico, puoi usare una bustina di acido citrico da sciogliere in un litro d'acqua. Costa poco e la trovi in farmacia.

  3. sirio174
    sirio174 ·

    Occhio al sapone liquido... negli anni lascia residui sulla pellicola. meglio poche gocce di un imbibente (una bottiglietta dura una vita...)

Altri Articoli Interessanti

  • Come inviare le vostre proposte al Magazine di Lomography

    Scritto da Jill Tan Radovan il 2015-03-12 in #mondo
    Come inviare le vostre proposte al Magazine di Lomography

    Avete letto bene amici miei! Il Magazine di Lomography é pronto per ricevere i vostri contributi! Prima, peró, di mettere su carta i vostri pensieri, leggete le nuove regole aggiornate su come inviarci le vostre proposte.

    3
  • Aniki Bòbò - Un Omaggio a Manoel De Oliveira

    Scritto da sirio174 il 2015-05-06 in #persone #news
    Aniki Bòbò - Un Omaggio a Manoel De Oliveira

    Quest'articolo è un omaggio al grande regista portoghese Manoel de Oliveira, scomparso oggi all'età di 106 anni. Con una vecchia Praktica, un rullino in bianco e nero e tanta voglia di scattare, ho immortalato la sua Oporto col suo famoso quartiere della Ribeira, il più caratteristico della cittadina lusitana. Qui oltre settant'anni Manoel De Oliveira girò un piccolo capolavoro senza tempo: Aniki Bòbò!

    3
  • Il Cerchio Magico ed Altri Racconti di Fuoco

    Scritto da sirio174 il 2015-08-14 in #persone #lifestyle
    Il Cerchio Magico ed Altri Racconti di Fuoco

    Quest'articolo è dedicato ad un simpatico artista di strada che tutti gli anni torna nella mia Como col suo spettacolo di mangiafuoco, sempre arricchito di nuove sorprese. Con la mia Zorki 6, caricata con un rullino in bianco e nero, ho ripreso il suo recente show in Piazza Duomo. State a vedere!

  • Shop News

    Diana F+ Cortina

    Diana F+ Cortina

    Immortala i tuoi momenti più belli con la Diana F+ Cortina. La nostra edizione speciale per l'inverno è disponibile solo in quantità limitate!

  • Il Primo Giorno del Circo (Un Omaggio ad Angelo Branduardi e Giorgio Faletti)

    Scritto da sirio174 il 2015-05-08 in #mondo #lifestyle
    Il Primo Giorno del Circo (Un Omaggio ad Angelo Branduardi e Giorgio Faletti)

    Quest'articolo è un omaggio ad una straordinaria coppia di artisti, il grande cantautore italiano Angelo Branduardi ed il compianto comico Giorgio Faletti, che nel 1988 realizzarono insieme uno splendido album contenente anche alcuni brani dedicati al mondo del circo, di cui per l'occasione ho documentato i giorni dell'allestimento con una serie di foto in bianco e nero. State a vedere!

  • Il Kinderheim di Como

    Scritto da sirio174 il 2015-10-06 in #persone #lifestyle #eventi
    Il Kinderheim di Como

    Quest'anno, durante il periodo estivo da Luglio a Settembre, ogni sabato pomeriggio il Comune di Como ha organizzato una simpatica iniziativa per intrattenere i bambini in una piccola piazzetta del centro storico cittadino. Con la mia Fed 2 ed un rullino in bianco e nero ho documentato il tutto riprendendone l'attività in due sabati consecutivi di Settembre. State a vedere!

  • Storie di Viaggio: Una Birra da... Primato!

    Scritto da sirio174 il 2015-05-29 in #persone #locations
    Storie di Viaggio: Una Birra da... Primato!

    All'inizio del mese di aprile 2015 sono stato in Irlanda per una vacanza di qualche giorno. Dopo il mio articolo dedicato alla pittoresca città di Galway, vi presento ora l'attrazione turistica più popolare di Dublino: la fabbrica di una famosa birra scura irlandese. L'ex magazzino, adibito da oltre un decennio a museo è stato ripreso con la mia fedele Lomo LC-A+RL caricata con un rullino in bianco e nero Ilford HP5+ esposto a 800 ISO. State a vedere!

  • Shop News

    Lomo'Instant Marrakesh

    Lomo'Instant Marrakesh

    Ispirata ad una delle destinazioni piú romantiche al mondo, la Lomo’Instant Marrakesh ti fará innamorare delle sue seducenti caratteristiche.

  • Addio al Duca Bianco del Rock, l'insuperabile David Bowie

    Scritto da bartolomo il 2016-01-11 in #mondo #news #videos
    Addio al Duca Bianco del Rock, l'insuperabile David Bowie

    E' morto David Bowie, il trasformista del pop e del rock: 69 anni appena compiuti. Eccentrico, visionario e innovatore, il Duca Bianco, come era soprannominato, è morto una settimana dopo il suo compleanno. Bowie aveva da poco pubblicato l'ultimo album passando per una carriera lunga 50 anni. Noi di Lomography vogliamo ricordarlo con alcune foto esemplari della nostra community!

  • Mostrare la bellezza: un'intervista con Francesco Poroli

    Scritto da giulialaura il 2015-07-03 in #persone #lomoamigos
    Mostrare la bellezza: un'intervista con Francesco Poroli

    Siamo contentissimi di aver lavorato con l´illustratore milanese Francesco Poroli, che vanta collaborazioni con molte delle principali testate italiane ed internazionali, come Il Sole 24 Ore, Panorama ed anche il New York Times. Per noi ha personalizzato la sua La Sardina e ci ha parlato un po´di lui e del suo lavoro. Siamo sicuri che vi piacerá.

    1
  • Sfida e divertimento: Ghemon si racconta

    Scritto da giulialaura il 2015-05-26 in #persone #lifestyle #lomoamigos
    Sfida e divertimento: Ghemon si racconta

    Alcuni lo conoscono come un cantante hip-hop duro e puro, altri come un cantautore dal sapore rap. Cosí noi di Lomography abbiamo voluto chiarirci le idee e conoscere piú in profonditá il nostro nuovo LomoAmigo Ghemon, artista di spicco del panorama italiano musicale degli ultimi anni.

  • Shop News

    Foto in sequenza? Super Sampler Black

    Foto in sequenza? Super Sampler Black

    Tira la corda, premi il bottone ed ecco le 4 foto in sequenza!

  • ​ Fotocamere Da Amare: Lomography Lomo'Instant

    Scritto da simonesavo il 2016-02-10 in #gear #tipster
    ​ Fotocamere Da Amare: Lomography Lomo'Instant

    ​ Una macchina instantanea in grado di regalare fotografie mozzafiato. Dotata di ottiche intercambiabili di elevata qualità, e di esposimetro esterno per non sbagliare i nostri scatti. Questo e molto altro é la Lomo'Instant.. Continuate a leggere questo nuovo capitolo della rubrica Fotocamere da Amare!

  • Ricevi lo sconto con l'offerta Lomography di San Valentino

    Scritto da lomographymagazine il 2016-02-09 in #gear #news
    Ricevi lo sconto con l'offerta Lomography di San Valentino

    In nome dell'amore analogico, il negozio Lomography offre fantastici sconti su una selezione di fotocamere.

  • Fotografia di strada con la mia amata Canon AV-1

    Scritto da sirio174 il 2016-02-08 in #gear #reviews
    Fotografia di strada con la mia amata Canon AV-1

    Questa reflex ha per me uno straordinario valore affettivo. Infatti è stata la mia prima reflex giapponese che ho veramente amato insieme alle mie care Fed, Zorki, Zenit e Praktica d'oltrecortina. Per tanti anni è stata una mia fedele compagna quand'ero studente, sino a quando, a causa di un guasto elettronico, ho dovuto lasciarla (la riparazione sarebbe stata troppo costosa rispetto al suo valore). L'ho ritrovata identica, con lo stesso obbiettivo, in una vetrina di un negozio di Como a inizio Novembre. E subito mi è spuntata una lacrima all'occhio... era esattamente identica alla mia cara amica che mi aveva abbandonato! Inutile dire che l'ho portata a casa immediatamente. Perchè questa macchina è speciale, davvero speciale... state a vedere!