Sviluppare con il caffè, strano ma possibile.

10

Si parla sempre di sviluppare in camera oscura, che ci sia bisogno di chissà quali attrezzature ma… non bisogna sempre credere a tutte le favole!

In uno dei miei tanti giorni presso il Lomography Gallery Store Milan, praticamente la mia seconda casa, ho pensato di provare questa tecnica insieme ad azotolina. Bene! Diciamo che di post e forum in giro ce ne sono parecchi che parlano di ciò ma tra il leggere ed il fare…c’è una gran bella differenza. Ed eccomi qui che vi parlo della nostra esperienza.

Tempo fa ho comprato un Tank in uno dei tanti mercatini dell’usato online, cos’è un Tank?? Beh è uno strano cilindro nero dal quale come per magia uscirà il nostro coniglietto grigio ben sviluppato e pronto per essere appeso ad asciugare e poi scansionato. Lasciando da parte gli scherzi grazie a questo cilindro riusciremo a fare tutte le nostre operazioni di Sviluppo, Arresto e Fissaggio alla luce del sole in tranquillità. L’unico procedimento da fare al buio (non crediate che la camera oscura sia qualcosa di fantasmagorico) è il caricamento della pellicola nella spirale che poi andrà inserita dentro a questo Tank.

Detto questo qui parlerò della tecnica di sviluppare questa pellicola grazie all’aiuto del Caffè e del Carbonato di Sodio. C’è da puntualizzare che per il fissaggio va usato un prodotto specifico.

Di cosa abbiamo bisogno? ecco l’occorrente:

  • Tank
  • Pellicola bianco e nero, io ho utilizzato una Lomography Earl Grey B&W 100 35mm
  • Caffè solubile (ovviamente NON decaffeinato! Ci servono i polifenoli contenuti nel caffè per lo sviluppo). Ho preso del caffè sottomarca preso da Auchan
  • Soda Solvay (Carbonato di Sodio)
  • Liquido di Fissaggio (io ho utilizzato l’Ornano Superfix F205). Fortunatamente l’avevo già in casa dato che è lo stesso che uso per il Fissaggio della carta.
  • Sapone liquido neutro
  • Acqua corrente

Prima cosa da fare come detto in precedenza sarà inserire la pellicola nella spirale. Se state provando per la prima volta suggerisco di fare un pò di pratica alla luce con una pellicola già esposta. Vi ricordo che questa operazione bisognerà farla in completa assenza di luce.

Fatto? Bene! Adesso tutto il resto possiamo farlo alla luce!
Proseguite come segue (in contenitori separati):

Premessa: L’acqua deve essere ad una temperatura di 20 gradi (grado più grado meno). Noi non avevamo il termometro, siamo andati a tatto… direi che 20 gradi è una temperatura che non è ne fredda ne calda, quasi ambiente.

  • Unite 8 cucchiaini di caffè solubile in 125ml di acqua – Mescolate sino al completo scioglimento
  • Unite 3 cucchiaini di carbonato di sodio in 125ml di acqua – Mescolate sino al completo scioglimento
  • Tenete da parte altri 100ml di acqua

Adesso (solo se tutto si è sciolto):

  • Unite in una bottiglietta da 500ml vuota (io avevo questa a disposizione) i liquidi preparati in precedenza ed agitate sino a quando si saranno miscelati tra loro: Caffè + Soda + Acqua
    In un’altra bottiglietta dovremo preparare la soluzione di fissaggio. Noi abbiamo utilizzato il fissaggio che usiamo per la carta ma ovviamente con una diluizione diversa. Di prodotti ce ne sono tanti e di tante marche, nel mio caso abbiamo usato l’Ornano Superfix F205 con diluizione 1+4 quindi in una bottiglietta da mezzolitro abbiamo messo 400ml di acqua e 100ml di prodotto. Agitiamo non mescoliamo ed ecco che siamo pronti.

Ora abbiamo tutto pronto per iniziare. Pronti?? Anche noi!

Iniziamo inserendo nel Tank la miscela Caffè + Soda + Acqua.

Da questo momento agiteremo il Tank come segue:

  • Primo minuto consecutivo
  • Successivi 24 minuti – 4 volte ogni 3 minuti

N.B. non dovete fare un Caffè Shakerato! fate un semplice movimento tipo “culla” avanti e indietro capovolgendolo.

Terminati i 25 minuti, possiamo procedere all’arresto.

Svuotate il Tank nel lavandino e riempitelo e svuotatelo per almeno 5 volte sotto l’acqua fino alla totale assenza di caffè (sentirete un forte odore).

Non resta che Fissare!
Dopo aver fatto uscire tutta l’acqua inseriamo nel Tank il liquido di Fissaggio! Vi ricordo che questo sarà successivamente riutilizzabile quindi al termine rimettetelo dentro una bottiglietta.

Agitate il Tank come segue;

  • Primi 30 secondi consecutivi
  • Successivi 2 minuti e mezzo – 4 volte ogni 15 secondi

Finito? Quasi… dai resistete!!

Svuotate nel lavandino come consigliato in precedenza il Tank in una bottiglietta vuota in modo da poter riutilizzare il fissaggio successivamente (aiutatevi con un imbuto).

Adesso:

  • Riempite d’acqua il Tank, agitate 5 volte e svuotate
  • Riempite d’acqua il Tank, agitate 10 volte e svuotate
  • Riempite d’acqua il Tank, agitate 20 volte e svuotate

Per terminare:

  • Riempite d’acqua il Tank aggiungendo una goccia di sapone liquido neutro, agitate qualche volta e svuotate.

Sciacquate e avrete Finito!

Adesso possiamo aprire il Tank, la Spirale ed uscire la pellicola!!
Appendetela da qualche parte e passate due dita in modo da fare scendere l’acqua in eccesso.

azotolina

Non resta che aspettare qualche ora in modo che il tutto si asciughi e scansioniamo!

Trovate queste foto anche nel mio album:
LC-Wide - Develop Film using Coffee?? It could work !!

NB: Nella confezione del caffè solubile dovete guardare il numero di Polifenoli (sono quelli che fanno sviluppare la pellicola). Io ho comprato il più economico possibile e non c’è scritta questa informazione. Per questo in questo mio tutorial utilizzo 8 cucchiaini, presumo che il numero di Polifenoli sia più basso rispetto alle altre miscele.

E’ possibile anche utilizzare nel processo di Sviluppo la Vitamina C come accelerante (in pratica si dimezzano i tempi per questa fase), ma questo lo proveremo la prossima volta!

Ringraziamenti:

Scritto da flashstalker il 2012-06-18 in #gear #tutorials #develop #select-type-of-tipster #film #estrarre #development #dummies #sviluppo #lgs-milan #pellicole #select-what-this-tipster-is-about #double #tipster #self

10 Commenti

  1. sirio174
    sirio174 ·

    Mi raccomando, il sistema di lavaggio descritto in questo articolo va bene solo se non si una un fissaggio non indurente, altrimenti occorre lavare per almeno 20 minuti.

    Splendido articolo!

  2. sirio174
    sirio174 ·

    oppos... solo se si usa un fissaggio NON indurente!

  3. bombuzaka
    bombuzaka ·

    bravi bravi!

  4. zanardi
    zanardi ·

    bravi bell'articolo ho finalmente scoperto chi si cela dietro flashstalker... Giovanni Muciaccia di Art Attack.ora prendete la colla vinilica...fatto? ahahahaahahahahahaha ;-)

  5. flashstalker
    flashstalker ·

    ahhahahaha grazie :)

  6. pretty_in_mad
    pretty_in_mad ·

    grazieeee!!

  7. flashstalker
    flashstalker ·

    @pretty_in_mad grazie a te :)

  8. lubiolg82
    lubiolg82 ·

    forte davvero !!! complimenti a te e a chi ha collaborato....

  9. masfoto
    masfoto ·

    salve vorrei un caffenol macchiato !!

  10. masfoto
    masfoto ·

    mi sto organizzando per questo esperimento, e ho ottenuto una rivelazione sconvolgente! se non si trova la soda, si può ottenere riscaldando oltre i 50 gradi il comune bicarbonato. anche la wikipedia lo conferma it.wikipedia.org/wiki/Bicarbonato_di_sodio . non ho ancora testato l'effetto finale, ma sicuramente aggiunge ancora più alchimia al tutto!

Altri Articoli Interessanti

  • Kyoto in un battito d´ali

    Scritto da lomographymagazine il 2015-07-31 in #gear
    Kyoto in un battito d´ali

    Come un chiostro di ciliegi in fiore, cosí i tepmli di Kyoto incantano e rapiscono il cuore dei loro visitatori, che assumono la posture di statue con le fotocamere che pendono dalle mani! Durante la prima visita in particolare si potrebbe soffrire della costante urgnza di fotografare ogni angolo di questa cittá.Il tempio di Kinkaku-ji Temple aed il Fushimi Inari-Taisha sono una costante meta di pellegrinaggio; si potrebbe credere che i turisti vadano sempre di fretta. Ma in realtá sono occupati a gustarsi Kyoto in tutto il suo splendore.

  • Cinque pellicole in condizioni di luce scarsa

    Scritto da lomographymagazine il 2015-11-27 in #gear #tutorials
    Cinque pellicole in condizioni di luce scarsa

    Come molti di voi giá sapranno, scattare foto con in presenza di poca luce si ha bisogno di una mano ben ferma (oppure un treppiedi) se si vogliono ottenere grandi risultati. Inoltre, bisogna avere la giusta attrezzatura, ció vuol dire le pellicole azzeccate. In questo articolo, sono elencate cinque pellicole che danno il meglio in queste condizioni.

  • Offerta Speciale del 19 Dicembre: Sconti del 10% sulle fotocamere Lomography! (Codice Sconto: LOMOLOVE10)

    Scritto da Lomography il 2015-12-19 in #news #gear
    Offerta Speciale del 19 Dicembre: Sconti del 10% sulle fotocamere Lomography! (Codice Sconto: LOMOLOVE10)

    Stai cercando un regalo last-minute? Oggi tutte le fotocamere Lomography vengono proposte con il 10% di sconto. Solo nel nostro Online Shop oppure in un Lomography Gallery Store. Non aspettare prima che sia troppo tardi!

  • Shop News

    Foto in un istante

    Foto in un istante

    Cosa c´è di meglio delle fotografie istantanee? La famiglia Lomo'Instant, con il suo splendido design e le sue dimensioni rendono queste fotocamere perfette da portare in giro! Prendila ora e condividi subito le tue foto!

  • La Favola del Telefono (Una storia a lieto fine)

    Scritto da sirio174 il 2016-02-20 in #people #places
    La Favola del Telefono (Una storia a lieto fine)

    Nel classico libro "Favole al Telefono" di Gianni Rodari, un padre di famiglia, sempre in giro per l'Italia per motivi di lavoro, trova un metodo per tenersi in contatto con il suo bambino: tutte le sera lo chiama al telefono e gli racconta una breve fiaba. Necessariamente breve, perchè le telefonate costano ed a volte è a corto di gettoni per chiamare da una cabina pubblica... Sono passati tanti anni dall'uscita di questo libro, e le cose sono un po' cambiate... state a vedere!

    1
  • Le ragazze cantavano il Gospel

    Scritto da sirio174 il 2015-07-06 in #people
    Le ragazze cantavano il Gospel

    Con questo articolo desidero proseguire la mia serie dedicata ai grandi cantautori italiani. Questa volta tocca ad un indimenticabile artista che da pochi anni si è ritirato dai concerti: Ivano Fossati, ed alla sua canzone "La Signora Cantava il Blues" contenuta nel suo album del 1981 intitolato "Panama e Dintorni". A differenza di questa canzone, in questa serie di foto non vedrete una signora cantare il blues a bordo di un treno, ma un simpatico un gruppo di ragazze, che ci ha regalato una bella serata di Gospel in una caldissima giornata di fine Giugno. State a vedere!

  • La Lente Artistica New Petzval 58 Bokeh Control passa l´obiettivo $800,000 su Kickstarter

    Scritto da K. Aquino il 2015-06-17 in #news #videos #gear
    La Lente Artistica New Petzval 58 Bokeh Control passa l´obiettivo $800,000 su Kickstarter

    Abbiamo fatto passi da gigante nella nostra campagna su Kickstarter per la Lente Artistica New Petzval 58 Bokeh Control. Ma viricordiamo che il progetto non si é ancora chiuso: in questo articolo troverete elencate tutte le rimanenti possibilitá di aggiudicarvi questa lente.

  • Shop News

    Diana Mini Monte Rosa

    Diana Mini Monte Rosa

    Rendendo omaggio alle tanto amate vacanze invernali, la Diana Mini Monte Rosa è una fotocamera 35 mm in edizione limitata con un design che richiama i paesaggi innevati. Scoprila sul nostro shop!

  • Dettagli architettonici degni di nota

    Scritto da lomographymagazine il 2015-07-22 in
    Dettagli architettonici degni di nota

    Un edificio é la storia di un impegno collettivo. Le persone che lo hanno materialmente costruito e tiratoa lucido sono ai piú sconosciute, ma il loro lavoro é un concentrato di identitá. Per alcuni l´architettura é qualcosa da vedere e comprare in formato souvenir. Ma per altri, per i viaggiatori con fotocamera sempre al seguito, quello che conta di piú, é la forte componente visiva che sprigiona.

  • Il segreto universale: lancio del nuovo prodotto Lomography

    Scritto da Lomography il 2016-01-19 in #news #gear
    Il segreto universale: lancio del nuovo prodotto Lomography

    Shh! Abbiamo un segreto da dirvi e sta arrivando alla velocitá della luce! Vogliamo essere misteriosi come l'universo, che costantemente gira intorno a grandi rivelazioni. Ma l'eclissi passerá e le stelle si allinieranno un giorno. Fino ad allora, dovrebbero sorgere domande intorno a questo universo, giusto? Bene, non c'è bisogno di guardare alle stelle per trovare la risposta! State sintonizzati con Lomography e fate viaggiare la vostra mente, fino ai limiti dell'immaginazione, sopra ogni cielo circostante!

  • Lukasz Wierzbowksi: Alla scoperta di Nuove Persone e Luoghi

    Scritto da Teresa Sutter il 2016-05-03 in #people
    Lukasz Wierzbowksi: Alla scoperta di Nuove Persone e Luoghi

    Quando il fotografo Lukasz Wierzbowksi ha iniziato a scattare, è stato un viaggio sia per lui che per i suoi soggetti. Ha giocato con l'ambiente, facendo interagire i suoi soggetti con il contesto circostante. Di solito scatta con una pellicola 35mm ma questa volta ha stravolto le sue abitudine utilizzando una Lomo'Instant Wide.

    1
  • Shop News

    Lomo’Instant Reykjavik Edition

    Lomo’Instant Reykjavik Edition

    Ottieni foto istantanee uniche con la Lomo’Instant Reykjavik. Le varie lenti e lo Splitzer ti permetteranno di dar vita alla tua creatività!

  • Intervista al nostro LomoAmigo Marco Dabbicco: l'amore per la fotografia ritrattistica

    Scritto da bartolomo il 2015-11-13 in #people
    Intervista al nostro LomoAmigo Marco Dabbicco: l'amore per la fotografia ritrattistica

    "Ci deve essere, in un certo senso, una specie di seduzione tra il fotografo e il suo soggetto. Se non si genera quella complicità, la foto non funziona". Parole di Marco Dabbicco nella nostra intervista. Felici di aver lavorato con un professionista giovane come lui. Dopo questo articolo siamo sicuri che avrete voglia di iniziare a fotografare visi e provare la nuova lente Petzval.

  • Lomo'Instant Wide Gallery: Modalitá Standard

    Scritto da Lomography il 2015-10-14 in #news #gear
    Lomo'Instant Wide Gallery: Modalitá Standard

    Con ‘wide’ intendiamo anche un grande spazio per tutte le follie che possono venirti in mente. La nostra nuova fotocamera istantanea copre molto piú spazio e supporta alla grande le tue sperimentazioni. Per cominciare non c´é niente di meglio che la modalitá standard!

    1
  • Janne Parviainen: Il Mago di Luci

    Scritto da mpflawer il 2015-12-22 in #videos #people
    Janne Parviainen: Il Mago di Luci

    Janne Parviainen è un artista di 35 anni di Helsinki. È sia un pittore che fotografo, ma a volte usa il suo talento da pittore per fare del light painting una vera e propria arte. I posti abbandonati sono i suoi favoriti, perché secondo lui "sono posti vissuti e pieni di storie da raccontare, sono diari perduti e le foto riemergono le vite passate in quei posti".