Per Amore della Lubitel

2012-08-29

Avevo promesso a me stesso che avrei scritto una recensione della mia Lubitel 166B dopo un anno, in modo da avere abbastanza cose da dire su di essa. Ma non ci posso fare nulla, amo così tanto la mia Lubitel che non sono riuscito a non scriverne una recensione. Continuate a leggere per vedere cosa posso dire di questa adorabile fotocamera.

Credits: walasiteodito

In questo momento, la mia Lubitel 166B è la fotocamera che preferisco usare. Si tratta di una fotocamera biottica di produzione russa che utilizza pellicola in medio formato (120) e cattura dodici foto 6cm x 6cm. Ha una lunga storia, che potete leggere qui e, per tagliare corto, era in produzione durante gli anni ‘80 ed è una delle versioni più nuove (ma non la più recente) della Lubitel. L’intervallo di aperture della fotocamera va da f/4.5 a f/22, e le velocità dell’otturatore sono 1/15, 1/30, 1/60, 1/125, 1/250 e posa Bulb. Ha una lente magnifica, una 75mm “Triplet 22” che è responsabile delle foto molto nitide e ad alto contrasto. E, per farvi uscire di testa coi controlli, è una fotocamera totalmente manuale.

Credits: walasiteodito

Ho avuto la mia tramite un venditore online su Facebook, per PHP5,000.00 (più o meno $120). Ne è valsa la pena perché la fotocamera era nuova di zecca, come se non fosse mai stata usata. All’inizio avevo difficoltà nell’inquadrare, mettere a fuoco e azzeccare le impostazioni da utilizzare perché era la prima volta che usavo una TLR, ma mi ci sono abituato presto.

Credits: walasiteodito

C’è un’enorme differenza con la Lubitel 166+, in quanto penso che questa vecchia versione sia molto più difficile da utilizzare rispetto alla Lubitel 166+. In primo luogo, perché il mirino è difficile da utilizzare se non proprio dall’alto, perciò inquadrare e mettere a fuoco prende un po’ più di tempo. In secondo luogo, non ha una guida per l’esposizione sul retro perciò dovete indovinare quale apertura e velocità dell’otturatore utilizzare. Terza cosa, ha solo una slitta a freddo. Quarta cosa, la facilità di scattare in 35mm, perché se scattate in 35mm con una Lubitel 166B, dovete indovinare quanto avvolgere per il fotogramma successivo, e dovete riavvolgerlo in camera oscura. Infine, mette a fuoco solo da 1.4m rispetto ai 0.8m della Lubitel 166+.

Credits: walasiteodito

Nonostante le grandi differenze, continuo ad amarla per com’è. Adoro come mi costringe a pensare prima di scattare e come mi sfida a provare e fare pratica per diventare un veloce fotografo.

In questo momento, tutto ciò che posso dire su questa meravigliosa fotocamera è che ho ancora bisogno di conoscerla più a fondo, e forse dopo un anno potrò scrivere un’altra recensione su di essa. Tra parentesi, il nome della mia Lubitel è “Love”.

Credits: walasiteodito

Scritto da walasiteodito il 2012-08-29 in #gear #lubitel #review
tradotto da violetz

Altri Articoli Interessanti

  • Fotografie in Libertà con la mia Pentax ME Super

    Scritto da sirio174 il 2016-03-04 in #gear
    Fotografie in Libertà con la mia Pentax ME Super

    Cari amici, come vi avevo promesso in un precedente articolo, vi presento la mia piccola Pentax ME Super, un gioiellino di tecnologia, piccolo e nero come il mitico pulcino Calimero, una macchinetta leggera e dall'uso intuitivo, ma provvista allo stesso tempo di tutti i comandi necessari per un utilizzo professionale: negli anni '80 e '90 è stata il celebre cavallo di battaglia del grande fotografo sociale francese Willy Ronis, che aveva abbandonato la sua Foca a telemetro, regalata ad un gruppo di fotoamatori, per utilizzare solo questa piccola meraviglia, di cui era pienamente soddisfatto.

    2016-03-04 2
  • La LomoLinea, un Omaggio a Osvaldo Cavandoli

    Scritto da sirio174 il 2016-03-03 in
    La LomoLinea, un Omaggio a Osvaldo Cavandoli

    Nove anni fa ci ha lasciato il grande cartoonist Osvaldo Cavandoli, inventore della celebre Linea, uno splendido cartone animato minimalista che ha accompagnato la mia infanzia. Per ricordarlo, ho inserito il suo personaggio in una serie di mie foto; la LomoLinea sarà un caro compagno per un anno intero, sino al decimo anniversario della scomparsa di questo eccellente artista, il 3 marzo 2017.

    2016-03-03 1
  • Il mio splendido Jupiter 3

    Scritto da sirio174 il 2016-01-22 in #gear
    Il mio splendido Jupiter 3

    Oggi sul sito di Lomography ho appreso la splendida notizia della rinascita di un'ottica leggendaria: il sorprendente e luminosissimo, oltre che nitidissimo Jupiter 3. Posseggo questa lente da tantissimi anni, avendola trovata montata su una Fed 5 che avevo acquistato all'inizio degli anni '90, e che mi aveva destato ottime impressioni sin dal suo primo utilizzo. Penso che il miglior modo per congratularmi con Lomography per l'uscita del nuovo Jupiter 3+ sia presentarvi qui il mio vecchio modello degli anni '70.

    2016-01-22 1
  • Shop News

    Il Bazaar di Lomography

    Il Bazaar di Lomography

    Siamo sempre alla ricerca di prodotti alternativi e sperimentali, per questo li abbiamo raggruppati in un unica categoria, pronti per essere selezionati! Dai uno sguardo a questa nuova sezione!

  • Fotografia di strada con la mia amata Canon AV-1

    Scritto da sirio174 il 2016-02-08 in #gear
    Fotografia di strada con la mia amata Canon AV-1

    Questa reflex ha per me uno straordinario valore affettivo. Infatti è stata la mia prima reflex giapponese che ho veramente amato insieme alle mie care Fed, Zorki, Zenit e Praktica d'oltrecortina. Per tanti anni è stata una mia fedele compagna quand'ero studente, sino a quando, a causa di un guasto elettronico, ho dovuto lasciarla (la riparazione sarebbe stata troppo costosa rispetto al suo valore). L'ho ritrovata identica, con lo stesso obbiettivo, in una vetrina di un negozio di Como a inizio Novembre. E subito mi è spuntata una lacrima all'occhio... era esattamente identica alla mia cara amica che mi aveva abbandonato! Inutile dire che l'ho portata a casa immediatamente. Perchè questa macchina è speciale, davvero speciale... state a vedere!

    2016-02-08
  • Una gita all'EXPO in compagnia della mia Lomo LC-A+ RL

    Scritto da sirio174 il 2015-12-08 in #luoghi #news
    Una gita all'EXPO in compagnia della mia Lomo LC-A+ RL

    L'EXPO 2015 è stato un evento unico per la città di Milano. In visita d'istruzione coi miei studenti di un Istituto Tecnico della mia città Como, ne ho approfittato per scattare una serie di foto in bianco e nero della manifestazione, portando con me una mitica macchina fotografica: la Lomo LC-A+ nella splendida versione dotata di lente Minitar russa originale. Non mi resta che mostrarvi le foto, state a vedere!

    2015-12-08
  • Le cartoline di Luca: in Sicilia con la Lomo'Instant Wide

    Scritto da pan_dre il 2016-08-24 in
    Le cartoline di Luca: in Sicilia con la Lomo'Instant Wide

    La fotografa e fondatrice del magazine Honest Luca-Mercedes Stemer ha portato con sè la Lomo'Instant Wide nella bellissima Sicilia. Ecco cosa ci racconta.

    2016-08-24
  • Shop News

    Lomo'Instant Milano

    Lomo'Instant Milano

    In onore alla città più chic d'Italia, con la sua colorata grafica geometrica, la Lomo’Instant Milano è l’ultima arrivata nella famiglia delle Lomo’Instant!

  • Rendi importante ogni istante: Il nuovo prodotto misterioso di Lomography - Parte 1

    Scritto da Lomography il 2016-08-24 in #gear #news
    Rendi importante ogni istante: Il nuovo prodotto misterioso di Lomography - Parte 1

    State ben allerti, Lomografi, perchè c'è un nuovo prodotto misterioso sulla scena!

  • Nel delicato mondo femminile con la Petzval 85 Art Lens: Roberta Tocco

    Scritto da lomosmarti il 2016-08-23 in #gear #persone
    Nel delicato mondo femminile con la Petzval 85 Art Lens: Roberta Tocco

    Roberta ha un'innata sensabilità nel catturare, con eleganza, le emozioni e le sensazioni dell'universo femminile. Vediamo gli altri scatti realizzati con la Petzval 85 e conosciamola meglio in questa intervista.

  • LomoAmigo: HINDS in tour con la LC-A+

    Scritto da lomographysoholondon il 2016-08-22 in #persone
    LomoAmigo: HINDS in tour con la LC-A+

    La banda spangola Hinds si è formata nel 2011 e in solo 2 anni sono passate dallo suonare nel locale degli amici a fare un tour globale. Il loro sound è fantastico e adoriamo la loro passione per la musica, per questo gli abbiamo inviato una LC-A+ e gli abbiamo chiesto di documentare i loro viaggi. Abbiamo parlato di questi scatti con Amber, la batterista.

  • Shop News

    Foto in sequenza? Super Sampler Black

    Foto in sequenza? Super Sampler Black

    Tira la corda, premi il bottone ed ecco le 4 foto in sequenza!

  • Una sbirciata al lavoro intitolato "Euphoric Death" di Alison Scarpulla

    Scritto da lomographymagazine il 2016-08-19 in #news #persone
    Una sbirciata al lavoro intitolato "Euphoric Death" di Alison Scarpulla

    Questo'anno Alison Scarpulla festeggia il decimo anno di fotografia analogica. La fotografa venteseienne di Cleveland, nell'Ohio, ha di recente fatto un viaggio con i suoi amici più cari nell'America Sud-Occidentale. Questo viaggio sarà presto raccontato in un photo book e Alison è stata così gentile di condivere con noi un'anticipazione del suo lavoro.

  • Musica e fotografia: memorie del Woodstock con Baron Wolman

    Scritto da lomographymagazine il 2016-08-19 in #cultura #news #persone
    Musica e fotografia: memorie del Woodstock con Baron Wolman

    Le foto del responsabile della fotografia della rivista Rolling Stone Magazine mostra la sua serie di foto scattate durante il Woodstock Festival nel 1969.

  • Riflessioni analogiche con Cristiano Delise

    Scritto da lomosmarti il 2016-08-18 in #cultura #news #persone
    Riflessioni analogiche con Cristiano Delise

    Cristiano Delise è un fotografo analogico che ci ha conquistati per il suo stile unico e per la straordinaria composizione delle immagini. Abbiamo avuto il piacere di intervistarlo e ha condiviso con noi alcuni pensieri sulla fotografia analogica.