Un Ostello davvero Bello in una caotica città.

1

I ragazzi dell' Ostello Bello ve li avevamo già presentati qualche tempo fa. E' davvero un piacere riscoprire di avere un punto di ritrovo, un tetto dove dormire, quattro chiacchere da fare e socializzare in una città cosi' caotica e non abituata a questa tipologia di living come Milano.

Agli amici dell’ Ostello Bello abbiamo lasciato due delle nostre fidate amiche analogiche, una Fisheye e una La Sardina e abbiamo preparato loro una piccola intervista.

Mettetevi comodi e godetevele entrambe.

Cari amici dell’ Ostello Bello, diteci un po’.. Come nasce l’ idea di mettere su la vostra attività nella caotica Milano, una città comunque lontana all’ idea di Ostello?

L’idea di aprire un ostello nasce nella testa dei suoi fondatori già anni or sono quando poco più che adolescenti si iniziava a viaggiare frequentando i vari ostelli che incontravamo nei nostri viaggi. Si andava per ostelli non solo per il prezzo accessibile nelle ristrette economie di noi giovani viaggiatori, ma perché anche era assicurata quella socialità che caratterizza questi luoghi di incontro. Negli anni ci siamo accorti che Milano, città europea di grandi stimoli, era invece arretrata nel campo dell’accoglienza, attenta solo ai business men che atterrano nella nostra città per fiere o eventi. E tutti quelli che invece come noi viaggiano con lo zaino in spalla spinti dalla curiosità di conoscere luoghi e persone? Quelli come noi che pensano che viaggiare per ostelli sia uno stile di vita e di viaggio? Chi li ospita a Milano? Ecco quelle poche e semplici domande che ci hanno spinto ad iniziare questa avventura imprenditoriale e non solo.

Quali tipi di difficoltà e, allo stesso tempo, quali e quante soddisfazioni siete riusciti ad ottenere ad un anno ormai dalla vostra apertura ?

Le più grandi difficoltà sono state di carattere culturale e burocratico. Perché culturale? Perché in Italia si pensa ancora all’ostello come un luogo per scappati di casa, con stanze spoglie e da caserma militare, low cost come low profile, insomma ci presentavamo in un mercato che ci vedeva un po’ come i black block del turismo.
La Burocrazia invece è come la tua compagna di classe saccente e antipatica, che anche quando pensi che ti stia aiutando invece ti sta fregando, quella che se fai una cosa che piace al tuo prof. deve sempre trovare comunque un difetto al tuo lavoro. Potremmo raccontarne tante da scriverne un libro, ma preferiamo scrivere altre pagine, di un libro più bello che si sta riempiendo di capitoli.
Le soddisfazioni ad oggi sono tante e diverse tra loro, ma anche tutte collegate: il premio che abbiamo vinto a Dublino come secondo miglior nuovo ostello nel mondo agli Hostelworld Award ha il volto dei più di 10mila ospiti che sono passati da noi in questi mesi, che ci hanno aiutato a crescere come impresa, e ancor di più a fare crescere tutti noi dello staff come PERSONE!

Il vostro Ostello non è proprio come tutti gli altri. Ormai ritrovo di Milanesi e non, sappiamo che ospitate diverse iniziative. Ce ne parlate un po’? Quali saranno le prossime ?

La nostra scelta principale è quella di essere anche attori attivi sul territorio milanese, fare impresa ma fare anche cultura, stimolare la socialità, educare e invitare tutti all’ incontro tra persone diverse, per questo abbiamo scelto di aprire le porte dell’ostello anche ai milanesi.
Le attività che sono state presentate in questi mesi sono molto diverse tra loro e hanno toccato diverse forme di arte e di eventi: presentazioni di libri, cicli di incontri sul viaggio, concerti, mostre, mercatini, dibattiti.
In futuro l’idea è di creare degli appuntamenti fissi, fare sempre più musica, far sí che Ostello Bello sia sempre di più un riferimento per chi questa città la vive e la viene a visitare, far sí che Ostello Bello sia un luogo dove creare sinergie!

E di Lomography invece, cosa ne pensate? Siete familiari al mondo analogico oppure è tutto una novità?

Lomography è molto vicina ad Ostello Bello nella filosofia che vi e ci caratterizza: il gusto per un mondo che stava scomparendo. Voi avete dato una seconda opportunità all’analogico sopraffatto dalle nuove tecnologie, noi abbiamo arredato recuperando oggetti in giro; voi rendete la fotografia democratica, divertente, fantasiosa, noi stimoliamo le persone a fare lo stesso nell’incontrarsi.
Ci diverte l’idea di rubare dei momenti con le vostre macchine, senza l’ansia di rivedere subito quel momento, curiosi di sapere con calma quale sarà il risultato.

Per tutta l’ estate anche le nostre fotocamere saranno ospiti del vostro Ostello. Le avete testate? Fisheye o La Sardina? Quali caratteristiche di queste macchine fotografiche pensate possano calzarvi di più a pennello ?

Ogni giorno alcuni dei nostri ospiti vanno in giro per Milano portandosi in giro queste 2 macchine, tutti si divertono, alcuni di loro forse sono così giovani che non hanno mai usato la pellicola, li vediamo entusiasti.
Forse si adatta più al nostro pubblico così variegato una macchina come la fisheye, che offre nella sua peculiarità, la possibilità di una foto più “artistica” senza particolari capacità da parte di chi scatta la foto.

Un ultima domanda.. Quel è stato l’ ospite più strambo che avete avuto e quale invece vi piacerebbe ospitare (famoso e non)?

Non ricordiamo un ospite particolarmente strambo, ma sono tanti quelli che ci hanno lasciato bellissimi ricordi: c’è quello arrivato in bici dall’India, quello che si è innamorato del nostro ostello e invece di 2 giorni è rimasto con noi 2 settimane, e tanti tanti altri….
Chi vorremmo in ostello come ospite? Uno dei tanti viaggiatori che abbiamo incontrato negli altri ostelli quando anche noi eravamo dei semplici e sognanti viaggiatori.

Grazie a Nicola che ha risposto all’intervista!
Ricordatevi che se doveste passare per Milano e avete voglia di sentirvi un po’ come a casa, fate un salto all’ Ostello Bello, non ne rimarrete delusi.

Scritto da biri il 2012-09-12 in #persone #lomoamigos #fun #family #happy-hour #ostello-bello #milano #lomoamigo #fisheye

Un Commento

  1. sirio174
    sirio174 ·

    bell'iniziativa!

Altri Articoli Interessanti

  • Per fare delle panchine... ci vuole l'albero!

    Scritto da sirio174 il 2014-12-30 in #lifestyle
    Per fare delle panchine... ci vuole l'albero!

    Ragazzi, scommetto che mentre state leggendo quest'articolo avrete sicuramente già preparato (e magari anche fotografato) il vostro albero di Natale. Nel frattempo vi propongo una sequenza di toto dedicata all'allestimento del grande albero in Piazza Duomo a Milano, scattate con la mia Lomo LC-A Refurbished, ancora una volta caricata con un rullino in bianco e nero! State a vedere!

  • Lo impiccheranno con una corda d'oro... (Un tributo a Fabrizio de Andrè)

    Scritto da sirio174 il 2015-08-19 in #persone #lifestyle
    Lo impiccheranno con una corda d'oro... (Un tributo a Fabrizio de Andrè)

    Pochi giorni fa, in Piazza Duomo a Como, in occasione della Festa Medioevale organizzata dalla Pro Loco cittadina, si è svolto un simpaticissimo flash mob di pochi minuti, che ho ripreso con la mia Olympus a telemetro. Come vedrete, c'è sempre un valido motivo per tenere sempre con noi una macchina fotografica, ovunque andiamo. Ma bando alle chiacchiere e gustatevi questa storiella, omaggio al grande Fabrizio de Andrè ed alla sua Geordie.

  • Il Cerchio Magico ed Altri Racconti di Fuoco

    Scritto da sirio174 il 2015-08-14 in #persone #lifestyle
    Il Cerchio Magico ed Altri Racconti di Fuoco

    Quest'articolo è dedicato ad un simpatico artista di strada che tutti gli anni torna nella mia Como col suo spettacolo di mangiafuoco, sempre arricchito di nuove sorprese. Con la mia Zorki 6, caricata con un rullino in bianco e nero, ho ripreso il suo recente show in Piazza Duomo. State a vedere!

  • Shop News

    Un attacco grandangolare

    Un attacco grandangolare

    Monta questa lente grandangolare sulla tua LC-A+ e trasforma i tuoi scatti in un secondo! Scorila ora nel nostro shop online: é ancora in sconto!

  • Son tornate a potare le rose...

    Scritto da sirio174 il 2015-08-10 in #persone #lifestyle
    Son tornate a potare le rose...

    Questa'articolo è dedicato ad un gruppo di volontari comaschi che da tempo si occupa di rendere l'arredo urbano della città più bello e più pulito. Dopo molti interventi di cancellazione dei graffiti, documentata in un mio precedente articolo, questa volta si è provveduto alla risistemazione di una parte del verde pubblico cittadino. State a vedere!

  • Album Pazzeschi: Il Collodio Umido di seanyeo

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-08-05 in #mondo #lifestyle
    Album Pazzeschi: Il Collodio Umido di seanyeo

    Seanyeo é un appassionato lomografo che si é servito di una tecnica antica per produrre questa serie di immagini sensazionali.

  • 10 Passi per foto perfette con la tua Horizon

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-08-03 in #gear #tipster
    10 Passi per foto perfette con la tua Horizon

    Non fermarti ai soliti panorami con le fotocamere Horizon Kompakt e Perfekt. Ecco pronte per te alcune idee su come fare foto da sogno con queste macchine fotografiche!

  • Shop News

    Risplendi anche di notte

    Risplendi anche di notte

    Ora che le sere si stanno allungando e l´aria diventa piú mite, non farti cogliere impreparato! La Diana F+ Glow in the Dark ti fará compagnia nelle notti della bella stagione, non solo grazie al suo flash, ma anche grazie alla sua natura fluorescente! Prendila ora che é in offerta nel nostro shop online!

  • Kyoto in un battito d´ali

    Scritto da kenaz il 2015-07-31 in #gear #lifestyle
    Kyoto in un battito d´ali

    Come un chiostro di ciliegi in fiore, cosí i tepmli di Kyoto incantano e rapiscono il cuore dei loro visitatori, che assumono la posture di statue con le fotocamere che pendono dalle mani! Durante la prima visita in particolare si potrebbe soffrire della costante urgnza di fotografare ogni angolo di questa cittá.Il tempio di Kinkaku-ji Temple aed il Fushimi Inari-Taisha sono una costante meta di pellegrinaggio; si potrebbe credere che i turisti vadano sempre di fretta. Ma in realtá sono occupati a gustarsi Kyoto in tutto il suo splendore.

  • Argus Paul Estabrook: I suoi lavori, Ispirazioni e Aspirazioni

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-07-31 in #persone #lifestyle
    Argus Paul Estabrook: I suoi lavori, Ispirazioni e Aspirazioni

    Argus Paul Estabrook è un talentuoso artista che si ispira a a molte cose diverse e crea la sua arte coniugando il suo interesse per la poesia con altri media. In questa intervista, esploriamo la sua mente per scoprire cosa lo interessa e ispira quando crea la sua arte.

  • Un Respiro per l'Africa (Yoga Africa Project 2015)

    Scritto da sirio174 il 2015-07-30 in #persone
    Un Respiro per l'Africa (Yoga Africa Project 2015)

    Lo scorso mese di Giugno la piccola cittadina turistica di Cernobbio, situata sul lago di Como, ha ospitato un lodevole evento destinato alla raccolta fondi ed alla divulgazione di una interessante iniziativa: formare istruttori di yoga in Africa. In una bella domenica mattina, ho assistito ad una simpatica manifestazione di yoga dinamico, che ho documentato con la mia Olympus 35 RC. State a vedere!

  • Shop News

    Vivacizza i tuoi scatti con tutti i filtri che vuoi!

    Vivacizza i tuoi scatti con tutti i filtri che vuoi!

    Abbiamo preparato una incredibile selezione di filtri per esaltare e moltiplicare la tua creativitá con la Petzval o qualsiasi altra lente di 58mm di diametro. Ti aspettano nel nostro negozio, singolarmente o in set: falle tue!

  • È arrivata la nuova Lomo'Instant Kyoto Edition!

    Scritto da shhquiet il 2015-07-30 in #gear #news
    È arrivata la nuova Lomo'Instant Kyoto Edition!

    Ispirata a questa bellissima estate, la nuova Lomo’Instant Kyoto Edition va ad aggiungersi alla nostra gamma di fotografia istantanea creativa! Il suo intrigante motivo floreale e le sue rifinture color pesca portano la mente ai bellissimi tramonti di Kyoto, cittá da sempre adorata per i suoi santuari, i suoi templi e le sue ambientazioni naturali.

  • La fotografia poetica di Sophie Fontaine

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-07-29 in #persone #lifestyle
    La fotografia poetica di Sophie Fontaine

    Questa giovane fotografa francese combina magistralmente poesia e fotografia. Ne risulta una serie di fotografie dallo stile unico e personale.

  • Fotocamere Da Amare: Lomography Belair X 6-12

    Scritto da simonesavo il 2015-07-29 in #gear #reviews
    Fotocamere Da Amare: Lomography Belair X 6-12

    In questo nuovo capito della rubrica Fotocamere da Amare ho voluto recensire una della "Lomo" più belle e valide.. Ovviante secondo me! Questa volta è toccata alla Belair X 6-12. La Lomography Belair X 6-12 é molto più di una semplice fotocamera medio formato. É leggera, compatta e in grado di scattare in 3 formati differenti: 6x12, 6x9 e 6x6. Dotata di ottiche intercambiabili di elevata qualità, e di esposimetro esterno per non sbagliare i nostri scatti. E in più è in grado di scattare su 3 supporti differenti: pellicole 120mm, 135mm e per ultimo su pellicole instantanee grazie ai rispettivi back. Continuate a leggere per scoprire tutto su questa fantastica fotocamera.