Pinhole & Sprocket - Costruire una Pinhole con la Confezione della Pellicola!

3

Kodak? Fuji? Qualunque pellicola voi usiate, tenetevi quelle scatoline miei fedeli lomografi e vi mostrerò come trasformarli nelle vostre fotocamere pinhole!

Cosa serve:

  • Una scatola di pellicola 35mm vuota
  • Un rullo di pellicola 35mm
  • Un rullino 35mm vuoto con un pezzo di pellicola che sporge (potete chiedere nei lab, in genere vengono buttati)
  • Lamina di alluminio (ho ritagliato la mia da una lattina)
  • Ago
  • Penna/matita
  • Pennarello nero
  • Righello
  • Forbici
  • Nastro adesivo nero
  • Scotch normale
  • Cartoncino nero
  • Clip per carta

Per iniziare aprite la scatolina e ritagliate le alette come mostrato

Marcate una X per trovare il centro e disegnate un quadratino, ritagliate questo quadratino con le forbici o un taglierino

Disegnate e ritagliate 2 fessure, circa 3 cm per 1mm. (approssimativi, potrete modificarli se volete più tardi)

Costruire il pinhole
Ritagliate un piccolo quadrato di 2cm di lato dalla lamina in alluminio, con molta attenzione forate il centro. Spingete semplicemente la punta attraverso la lamina ma non per intero. Lo scopo di ciò è creare il foro più piccolo possibile (non ho fatto molta attenzione con il mio ma qualcuno mi disse che il foro più è piccolo e maggiore è la qualità)

(Nota – il pinhole mostrato in foto è molto più grande di quello con cui ho scattato. L’ho fatto per illustravelo meglio).

Prendete il vostro pinhole e allineatelo al centro del quadrato intagliato nella scatola. Fermatelo con del nastro nero.

Usando dei piccoli pezzi di nastro, iniziate a ricostruire la scatola originale

Questo è come dovrebbe apparire a questo punto

Costruire l’otturatore
Prima di tutto devo dire che il design dell’otturatore non è ideato da me ma è frutto del mio professore di fotografia co nun input da mia sorella(è una product designer, una di quelle brave)

Prendete un pezzo di cartoncino nero e ritagliatene un pezzo di circa 4×1.5 cm, ritagliate una piccola fessura dal centro

Ritagliate 2 nuove fessure come mostrato leggermente più alti della fessura centrale e spessi poco più di 1 mm di larghezza.

Ritagliate un nuovo pezzo di cartoncino della lunghezza di 6 o 7 cm. L’altezza qui deve essere poco meno dell’altezza delle fessure create nel pezzo precedente. Ritagliate un quadratino al centro.(nota – dopo aver usato per molto la mia pinhole, è meglio se il vostro quadratino è il più piccolo possibile in quanto il cartoncino si indebolisce facilmente)

Con entrambi i pezzi in mano, infilate il nuovo pezzo attraverso le fessure laterale del primo pezzo come mostrato.

L’otturatore ora è terminato! Provatelo tirandolo ai lati. Il mio l’ho tirato al lato sinistro (stato otturato), tirato a destra si aprirà il foro. Provate qualche volta per aggiustare meglio i fori e aggiustate al meglio.

Potrete segnare lo stato chiuso dell’otturatore piegando i lati. Questo vi fermerà dal tirarlo troppo e rischiare di sovraesporre i vostri scatti.

Attaccatelo alla scatola con del nastro nero, allineate il foro dell’otturatore con il pinhole

Caricare la pellicola
Prendete il vostro nuovo rullo di pellicola e infilatelo prima nel lato sinistro attraverso la fessura e poi a destra.

Prendeta la linguetta del nuovo rullo (sinistra) e fermatelo con dello scotch sulla linguetta del rullo usato (destra). Avvolgete per testare se scorre bene nel nuovo rullino.

Dopo aver controllato il rullo in cui avvolgerete (destra) dovrete bloccare entrambi i rullini alla scatola con del nastro nero. Spingete la sporgenza del rullo di sinistra nella scatola più che potete senza distruggere la scatola e bloccate il rullino con il nastro. Fate lo stesso con il rullo di destra.

Ora dovrete completamente sigillare la scatola con il nastro nero. Iniziate dai bordi.

Dovrete prestare particolare attenzione nel sigillare i rullini. Lo scopo è quello di sigillare le aree in cui la pellicola scorre per prevenire eventuali light leaks ma lasciar scorrere liberamente la pellicola.

Scatola chiusa!

Ritocchi finali
Ci siamo quasi! Quello che manca ora è di aggiungere una clip per carta in modo da poter avvolgere la pellicola e un piccolo pezzo di carta o tessuto in modo da creare della tensione nel sistema di avvolgimento. Aggiustate in modo che la pellicola avanzi ma facendo in modo che non torni indietro.

Per avanzare di un fotogramma, girate la clip con una o due intere rotazioni.

Fotocamera pinhole completa! Ora siete pronti a scattare!

Scattare
Ogni pinhole è differente, perciò è meglio realizzare un rullo di test e annotare i tempi di esposizione. con la mia pinhole scatto con pellicola da 200 ISO e maggiormente in giornate soleggiate con l’esposizione che varia da 1 a 8 secondi e a volte anche di più.

Credits: lostlittlekid

Spero che vi sia piaciuto il mio articolo e spero davvero che lo proviate. E’ stato molto divertente e sorprendentemente da dipendenza! Così dipendenza che ne ho una nuova versione in costruzione perciò tornate presto! Nel frattempo, per vedere i miei risultati potete dare una occhiata qui :)

Scritto da lostlittlekid il 2013-01-10 in #gear #tipster #scatola #pellicola #tutorial #pinhole-home-made-sprockets-film-box-camera #camera #confezione #fatto-in-casa

3 Commenti

  1. lostlittlekid
    lostlittlekid ·

    Thank you for translating @yayoboy!

  2. yayoboy
    yayoboy ·

    @lostlittlekid it was a pleasure :)

  3. lavale1974
    lavale1974 ·

    Compliment!!!

Altri Articoli Interessanti

  • Viaggio ai confini della Terra: dall’Artide all’Antartide

    Scritto da pan_dre il 2015-02-26 in #mondo #news
    Viaggio ai confini della Terra: dall’Artide all’Antartide

    Pochi viaggiatori, anche tra i più intrepidi, salpano alla volta dell’Artide e dell’Antartide. Uno dei lomografi della nostra community, meglio conosciuto come stouf, è riuscito a mettere piede su entrambe le regioni polari. Mentre visitava queste terre grazie ad una opportunitá lavorativa, non si è dimenticato di portare con sé le sue fedeli fotocamere e i rullini preferiti per catturare alcune scene delle sue spedizioni.

  • Il piccolo borgo ligure di Sori

    Scritto da sirio174 il 2014-07-03 in #mondo #locations
    Il piccolo borgo ligure di Sori

    Sori è un piccolo borgo ligure della Riviera di Levante, a due passi da Genova, a strapiombo sul mare. In questo articolo, che fa parte della mia serie dedicata ai piccoli paesi della Liguria, vi mostrerò alcune foto scattate con il mio piccolo ovetto, la mitica Olympus XA2 caricata con una pellicola Perutz Primera scaduta. State a vedere!

  • Lomography e Alfa Mito Club to Club Festival 2014 Competition: Cavallo di Troia

    Scritto da camilla_illa il 2014-10-27 in #competizioni
    Lomography e Alfa Mito Club to Club Festival 2014 Competition: Cavallo di Troia

    Lomografi, appassionati di musica elettronica e arte, questa è la competition per voi! Siamo molto felici di collaborate con Alfa MiTo Club To Club, uno dei più importanti festival di musica, arte e cultura elettronica in Europa, che si svolgerà a Torino dal 5 al 9 Novembre. Scoprite come vincere due biglietti, tanta musica e fotocamere Lomography!

  • Shop News

    Un attacco grandangolare

    Un attacco grandangolare

    Monta questa lente grandangolare sulla tua LC-A+ e trasforma i tuoi scatti in un secondo! Scorila ora nel nostro shop online: é ancora in sconto!

  • Presentiamo La Lomo LC- (dalla) A-(alla)Z

    Scritto da jillytanrad il 2014-06-16 in #news
    Presentiamo La Lomo LC- (dalla) A-(alla)Z

    Qui a Lomography, non solo produciamo fotocamere con cui divertirsi e sperimentare, ma cerchiamo anche di darvi consigli e suggerimenti su come trarre il massimo dalle vostre avventure lomografiche. Abbiamo creato le 10 Regole d´oro per guidare tutti i lomografi attorno al mondo. E per celebrare i 30 anni della Lomo-LC-A, siamo fieri di intrattenervi con Lomo LC-A-to-Z, presentato dal Professor Lomo van Graphy. Guardate ed ispiratevi!

  • Lomo'Instant Caribbean Edition? Corpo di mille balene, siete stati fregati!

    Scritto da giulialaura il 2015-04-01 in #gear #news
    Lomo'Instant Caribbean Edition? Corpo di mille balene, siete stati fregati!

    Pesce d´aprile! Siete venuti per intascarvi una Lomo'Instant Caribbean Edition e ci siete cascati in pieno anche quest´anno! La pillola é amara da digerire! Ma non abbattetevi...ci sono tanti pesci da pescare nel mare lomografico!

    2
  • Lomo instant e t'innamori in un'instant 

    Scritto da simonesavo il 2015-03-30 in #gear #reviews
    Lomo instant e t'innamori in un'instant 

    Una macchina instantanea in grado di   regalarci fotografie mozzafiato. Dotata di ottiche intercambiabili di elevata qualità, e di esposimetro esterno per non sbagliare i nostri scatti. Questo e molto altro é la Lomo'Instant.. 

  • Shop News

    Proteggi la tua fotocamera

    Proteggi la tua fotocamera

    Se non hai ancora una borsa che protegga la tua fotocamera, approfittane di questo sconto! Vai a farti un giro nel nostro shop online e scopri tutte le fantastiche offerte a tua disposizione!

  • Trasforma le tue lomografie in stampe analogiche fatte a mano

    Scritto da giulialaura il 2015-03-25 in #gear #news
    Trasforma le tue lomografie in stampe analogiche fatte a mano

    Hai fatto un sacco di foto stupende: perché non trasformarle in stampe analogiche da mostrare con orgoglio a casa e in ufficio? Se non sei sicuro di come stamparle, prova Analogue Prints: il nostro impeccabile servizio stampa per fotografia analogica. Tutti i lomografi d´Italia (e Spagna, Austria, Regno Unito, Francia, Germania, Belgio e Olanda) possono usufruire di questo servizio giá da ora!

  • LomoGuru della settimana: sirio174

    Scritto da Eunice Abique il 2015-03-23 in #persone #lifestyle
    LomoGuru della settimana: sirio174

    Lo conosciamo giá tutti come l´uomo dietro ad alcuni degli scatti di street photography piú incredibili della nostra community, oltre che allo scrittore di numerosi articoli per il nostro Magazine. Oltre a tutto ció é anche un ingeniere ed insegnante di elettronica, nonché un radioamatore. In questa intervista Davide Tambuchi ci parla di radio, ciclismo, Subbuteo e, ovviamente, di fotografia analogica!

  • Le Avventure di John e Wolf

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-03-20 in #persone #lifestyle
    Le Avventure di John e Wolf

    Per molte persone andare in viaggio in posti meravigliosi sarebbe noioso ed incompleto senza un compagno di viaggio affidabile e divertente. Per John Stortz, un illustratore di Los Angeles in California, è il suo amato cane Wolfgang.

  • Shop News

    Portati a casa un pezzo di storia

    Portati a casa un pezzo di storia

    La Zenit MF-1 è stata davvero parte dell´arsenale dell´Intelligence Sovietica. Grazie alle sue ridotte dimensioni, ma corredata di tutte le features necessarie, questa piccola fotocamera è la scelta perfetta per missioni di spionaggio. Ne vengono prodotte poche all´anno e la chance di aggiudicarsene una, è davvero unica! Prendi anche tu il tuo pezzo di storia sovietica! Spedizione esclusiva da Vienna, Austria.

  • Manipolazioni Chimiche con la Lomo’Instant

    Scritto da tomas_bates il 2015-03-19 in #gear #tipster
    Manipolazioni Chimiche con la Lomo’Instant

    Se hai già provato il light painting, le doppie esposizioni e le lunghe esposizioni con la tua Lomo’Instant, con che cosa puoi sperimentare ora? Questo esatto pensiero mi ha portato a creare il tipster di oggi. Volevo provare a scattare delle foto con la Lomo’Instant che fossero più "disordinate" del solito e volevo usare una tecnica che non avevo mai provato prima che mi portasse a immagini nuove e sorprendenti con la mia fotocamera istantanea preferita. Pronti, via!

  • Irina Mattioli: un passo a due con la Petzval

    Scritto da giulialaura il 2015-03-19 in #persone #lomoamigos
    Irina Mattioli: un passo a due con la Petzval

    La fotografa Irina Mattioli ha realizzato per noi alcuni scatti con la lente Petzval: il risultato è una vorticosa danza nel mondo del ritratto. Godiamoci insieme questa intervista!

  • Olivier Barjolle: Ode alla Pellicola

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-03-19 in #persone #lifestyle
    Olivier Barjolle: Ode alla Pellicola

    Qualche anno fa Olivier Barjolle si è stortato la caviglia mentre andava in skateboard. Per ingannare il tempo e l´attesa obbligata della convalescenza, Barjolle ha iniziato a fotografare un po´per caso, avendo trovato una vecchia Polaroid in un mercatino delle pulci. Da allora non si è piú fermato.