Pinhole & Sprocket - Costruire una Pinhole con la Confezione della Pellicola!

3

Kodak? Fuji? Qualunque pellicola voi usiate, tenetevi quelle scatoline miei fedeli lomografi e vi mostrerò come trasformarli nelle vostre fotocamere pinhole!

Cosa serve:

  • Una scatola di pellicola 35mm vuota
  • Un rullo di pellicola 35mm
  • Un rullino 35mm vuoto con un pezzo di pellicola che sporge (potete chiedere nei lab, in genere vengono buttati)
  • Lamina di alluminio (ho ritagliato la mia da una lattina)
  • Ago
  • Penna/matita
  • Pennarello nero
  • Righello
  • Forbici
  • Nastro adesivo nero
  • Scotch normale
  • Cartoncino nero
  • Clip per carta

Per iniziare aprite la scatolina e ritagliate le alette come mostrato

Marcate una X per trovare il centro e disegnate un quadratino, ritagliate questo quadratino con le forbici o un taglierino

Disegnate e ritagliate 2 fessure, circa 3 cm per 1mm. (approssimativi, potrete modificarli se volete più tardi)

Costruire il pinhole
Ritagliate un piccolo quadrato di 2cm di lato dalla lamina in alluminio, con molta attenzione forate il centro. Spingete semplicemente la punta attraverso la lamina ma non per intero. Lo scopo di ciò è creare il foro più piccolo possibile (non ho fatto molta attenzione con il mio ma qualcuno mi disse che il foro più è piccolo e maggiore è la qualità)

(Nota – il pinhole mostrato in foto è molto più grande di quello con cui ho scattato. L’ho fatto per illustravelo meglio).

Prendete il vostro pinhole e allineatelo al centro del quadrato intagliato nella scatola. Fermatelo con del nastro nero.

Usando dei piccoli pezzi di nastro, iniziate a ricostruire la scatola originale

Questo è come dovrebbe apparire a questo punto

Costruire l’otturatore
Prima di tutto devo dire che il design dell’otturatore non è ideato da me ma è frutto del mio professore di fotografia co nun input da mia sorella(è una product designer, una di quelle brave)

Prendete un pezzo di cartoncino nero e ritagliatene un pezzo di circa 4×1.5 cm, ritagliate una piccola fessura dal centro

Ritagliate 2 nuove fessure come mostrato leggermente più alti della fessura centrale e spessi poco più di 1 mm di larghezza.

Ritagliate un nuovo pezzo di cartoncino della lunghezza di 6 o 7 cm. L’altezza qui deve essere poco meno dell’altezza delle fessure create nel pezzo precedente. Ritagliate un quadratino al centro.(nota – dopo aver usato per molto la mia pinhole, è meglio se il vostro quadratino è il più piccolo possibile in quanto il cartoncino si indebolisce facilmente)

Con entrambi i pezzi in mano, infilate il nuovo pezzo attraverso le fessure laterale del primo pezzo come mostrato.

L’otturatore ora è terminato! Provatelo tirandolo ai lati. Il mio l’ho tirato al lato sinistro (stato otturato), tirato a destra si aprirà il foro. Provate qualche volta per aggiustare meglio i fori e aggiustate al meglio.

Potrete segnare lo stato chiuso dell’otturatore piegando i lati. Questo vi fermerà dal tirarlo troppo e rischiare di sovraesporre i vostri scatti.

Attaccatelo alla scatola con del nastro nero, allineate il foro dell’otturatore con il pinhole

Caricare la pellicola
Prendete il vostro nuovo rullo di pellicola e infilatelo prima nel lato sinistro attraverso la fessura e poi a destra.

Prendeta la linguetta del nuovo rullo (sinistra) e fermatelo con dello scotch sulla linguetta del rullo usato (destra). Avvolgete per testare se scorre bene nel nuovo rullino.

Dopo aver controllato il rullo in cui avvolgerete (destra) dovrete bloccare entrambi i rullini alla scatola con del nastro nero. Spingete la sporgenza del rullo di sinistra nella scatola più che potete senza distruggere la scatola e bloccate il rullino con il nastro. Fate lo stesso con il rullo di destra.

Ora dovrete completamente sigillare la scatola con il nastro nero. Iniziate dai bordi.

Dovrete prestare particolare attenzione nel sigillare i rullini. Lo scopo è quello di sigillare le aree in cui la pellicola scorre per prevenire eventuali light leaks ma lasciar scorrere liberamente la pellicola.

Scatola chiusa!

Ritocchi finali
Ci siamo quasi! Quello che manca ora è di aggiungere una clip per carta in modo da poter avvolgere la pellicola e un piccolo pezzo di carta o tessuto in modo da creare della tensione nel sistema di avvolgimento. Aggiustate in modo che la pellicola avanzi ma facendo in modo che non torni indietro.

Per avanzare di un fotogramma, girate la clip con una o due intere rotazioni.

Fotocamera pinhole completa! Ora siete pronti a scattare!

Scattare
Ogni pinhole è differente, perciò è meglio realizzare un rullo di test e annotare i tempi di esposizione. con la mia pinhole scatto con pellicola da 200 ISO e maggiormente in giornate soleggiate con l’esposizione che varia da 1 a 8 secondi e a volte anche di più.

Credits: lostlittlekid

Spero che vi sia piaciuto il mio articolo e spero davvero che lo proviate. E’ stato molto divertente e sorprendentemente da dipendenza! Così dipendenza che ne ho una nuova versione in costruzione perciò tornate presto! Nel frattempo, per vedere i miei risultati potete dare una occhiata qui :)

Scritto da lostlittlekid il 2013-01-10 in #gear #tipster #confezione #tutorial #scatola #fatto-in-casa #pellicola #camera #pinhole-home-made-sprockets-film-box-camera
tradotto da yayoboy

3 Commenti

  1. lostlittlekid
    lostlittlekid ·

    Thank you for translating @yayoboy!

  2. yayoboy
    yayoboy ·

    @lostlittlekid it was a pleasure :)

  3. lavale1974
    lavale1974 ·

    Compliment!!!

Altri Articoli Interessanti

  • Viaggio ai confini della Terra: dall’Artide all’Antartide

    Scritto da pan_dre il 2015-02-26 in #mondo #news
    Viaggio ai confini della Terra: dall’Artide all’Antartide

    Pochi viaggiatori, anche tra i più intrepidi, salpano alla volta dell’Artide e dell’Antartide. Uno dei lomografi della nostra community, meglio conosciuto come stouf, è riuscito a mettere piede su entrambe le regioni polari. Mentre visitava queste terre grazie ad una opportunitá lavorativa, non si è dimenticato di portare con sé le sue fedeli fotocamere e i rullini preferiti per catturare alcune scene delle sue spedizioni.

  • Lomography e Alfa Mito Club to Club Festival 2014 Competition: Cavallo di Troia

    Scritto da camilla_illa il 2014-10-27 in #competizioni
    Lomography e Alfa Mito Club to Club Festival 2014 Competition: Cavallo di Troia

    Lomografi, appassionati di musica elettronica e arte, questa è la competition per voi! Siamo molto felici di collaborate con Alfa MiTo Club To Club, uno dei più importanti festival di musica, arte e cultura elettronica in Europa, che si svolgerà a Torino dal 5 al 9 Novembre. Scoprite come vincere due biglietti, tanta musica e fotocamere Lomography!

  • Kyoto in un battito d´ali

    Scritto da kenaz il 2015-07-31 in #gear #lifestyle
    Kyoto in un battito d´ali

    Come un chiostro di ciliegi in fiore, cosí i tepmli di Kyoto incantano e rapiscono il cuore dei loro visitatori, che assumono la posture di statue con le fotocamere che pendono dalle mani! Durante la prima visita in particolare si potrebbe soffrire della costante urgnza di fotografare ogni angolo di questa cittá.Il tempio di Kinkaku-ji Temple aed il Fushimi Inari-Taisha sono una costante meta di pellegrinaggio; si potrebbe credere che i turisti vadano sempre di fretta. Ma in realtá sono occupati a gustarsi Kyoto in tutto il suo splendore.

  • Shop News

    Vivacizza i tuoi scatti con tutti i filtri che vuoi!

    Vivacizza i tuoi scatti con tutti i filtri che vuoi!

    Abbiamo preparato una incredibile selezione di filtri per esaltare e moltiplicare la tua creativitá con la Petzval o qualsiasi altra lente di 58mm di diametro. Ti aspettano nel nostro negozio, singolarmente o in set: falle tue!

  • Argus Paul Estabrook: I suoi lavori, Ispirazioni e Aspirazioni

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-07-31 in #persone #lifestyle
    Argus Paul Estabrook: I suoi lavori, Ispirazioni e Aspirazioni

    Argus Paul Estabrook è un talentuoso artista che si ispira a a molte cose diverse e crea la sua arte coniugando il suo interesse per la poesia con altri media. In questa intervista, esploriamo la sua mente per scoprire cosa lo interessa e ispira quando crea la sua arte.

  • Un Respiro per l'Africa (Yoga Africa Project 2015)

    Scritto da sirio174 il 2015-07-30 in #persone
    Un Respiro per l'Africa (Yoga Africa Project 2015)

    Lo scorso mese di Giugno la piccola cittadina turistica di Cernobbio, situata sul lago di Como, ha ospitato un lodevole evento destinato alla raccolta fondi ed alla divulgazione di una interessante iniziativa: formare istruttori di yoga in Africa. In una bella domenica mattina, ho assistito ad una simpatica manifestazione di yoga dinamico, che ho documentato con la mia Olympus 35 RC. State a vedere!

  • È arrivata la nuova Lomo'Instant Kyoto Edition!

    Scritto da shhquiet il 2015-07-30 in #gear #news
    È arrivata la nuova Lomo'Instant Kyoto Edition!

    Ispirata a questa bellissima estate, la nuova Lomo’Instant Kyoto Edition va ad aggiungersi alla nostra gamma di fotografia istantanea creativa! Il suo intrigante motivo floreale e le sue rifinture color pesca portano la mente ai bellissimi tramonti di Kyoto, cittá da sempre adorata per i suoi santuari, i suoi templi e le sue ambientazioni naturali.

  • Shop News

    Risplendi anche di notte

    Risplendi anche di notte

    Ora che le sere si stanno allungando e l´aria diventa piú mite, non farti cogliere impreparato! La Diana F+ Glow in the Dark ti fará compagnia nelle notti della bella stagione, non solo grazie al suo flash, ma anche grazie alla sua natura fluorescente! Prendila ora che é in offerta nel nostro shop online!

  • La fotografia poetica di Sophie Fontaine

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-07-29 in #persone #lifestyle
    La fotografia poetica di Sophie Fontaine

    Questa giovane fotografa francese combina magistralmente poesia e fotografia. Ne risulta una serie di fotografie dallo stile unico e personale.

  • Fotocamere Da Amare: Lomography Belair X 6-12

    Scritto da simonesavo il 2015-07-29 in #gear #reviews
    Fotocamere Da Amare: Lomography Belair X 6-12

    In questo nuovo capito della rubrica Fotocamere da Amare ho voluto recensire una della "Lomo" più belle e valide.. Ovviante secondo me! Questa volta è toccata alla Belair X 6-12. La Lomography Belair X 6-12 é molto più di una semplice fotocamera medio formato. É leggera, compatta e in grado di scattare in 3 formati differenti: 6x12, 6x9 e 6x6. Dotata di ottiche intercambiabili di elevata qualità, e di esposimetro esterno per non sbagliare i nostri scatti. E in più è in grado di scattare su 3 supporti differenti: pellicole 120mm, 135mm e per ultimo su pellicole instantanee grazie ai rispettivi back. Continuate a leggere per scoprire tutto su questa fantastica fotocamera.

  • LomoAmigo Heison Ng e la sua Lente New Russar+

    Scritto da minawoo il 2015-07-28 in #persone #lomoamigos
    LomoAmigo Heison Ng e la sua Lente New Russar+

    Il LomoAmigo Heson Ng ha scattato, ancora una volta, una serie di foto assolutamente indimenticabile. A questo giro ha creato foto in bianco e nero minimaliste ma piene di atmosfera, ovviamente con la Lente New Russar+.

  • Shop News

    Portati a casa un pezzo di storia

    Portati a casa un pezzo di storia

    La Zenit MF-1 è stata davvero parte dell´arsenale dell´Intelligence Sovietica. Grazie alle sue ridotte dimensioni, ma corredata di tutte le features necessarie, questa piccola fotocamera è la scelta perfetta per missioni di spionaggio. Ne vengono prodotte poche all´anno e la chance di aggiudicarsene una, è davvero unica! Prendi anche tu il tuo pezzo di storia sovietica! Spedizione esclusiva da Vienna, Austria.

  • I vincitori della Competion Lomography x Ypsigrock

    Scritto da giulialaura il 2015-07-27 in #mondo #competizioni
    I vincitori della Competion Lomography x Ypsigrock

    Si vede che tornare teenager durante l´estate viene facile a tutti: ce lo hanno testimoniato le tante bellissime foto che abbiamo ricevuto.

    2
  • Dettagli architettonici degni di nota

    Scritto da kenaz il 2015-07-22 in #mondo #lifestyle
    Dettagli architettonici degni di nota

    Un edificio é la storia di un impegno collettivo. Le persone che lo hanno materialmente costruito e tiratoa lucido sono ai piú sconosciute, ma il loro lavoro é un concentrato di identitá. Per alcuni l´architettura é qualcosa da vedere e comprare in formato souvenir. Ma per altri, per i viaggiatori con fotocamera sempre al seguito, quello che conta di piú, é la forte componente visiva che sprigiona.

  • Lomografo Petzval della settimana: mc_jakie

    Scritto da anamartaml il 2015-07-22 in #mondo #lifestyle
    Lomografo Petzval della settimana: mc_jakie

    Ritratti da sogno, natura che esplode: la maestria che mette Jake Cunningham nell´usare la sua Lente Petzval é assolutamente tangibile.