Belair Tester Review da Singapore: I miei primi rullini scattati con la Belair X 6-12!

Ero davvero esaltato quando Lomography ha annunciato l'uscita della Belair X 6-12. Il formato 6x12 concentrato in una macchina compatta e leggera e con l'esposizione automatica! Che cosa potevo chiedere di più? Senza esitare, ho pre-ordinato la Globetrotter Edition e ho iniziato la mia lunga e agonizzante attesa...

Dopo averla aspettata per un po’ ecco che la Belair X 6-12 bussa alla mia porta. Con lei ho scattato più rullini da 120 adesso che negli ultimi 10 mesi del 2012!

Dato che ci sono vari passaggi nello spacchettare il pacco e seguire le varie istruzioni, non mi fermerò qui a dare questo tipo di dettagli.
Descriverò solo il contenuto del pacco che si presenta così:

1. Una scatola di legno, come quella che hanno in dotazione la LC-A+ e La Sardina Metal editions.
2. Una lente e un fodero porta obiettivo.
3. Batterie e un laccio come per la LCA+

Beh in effetti non è solo per gli accessori che l’ho presa. I veri motivi per cui ho acquistato una Belair
sono la possibilità di ottenere diversi formati, la sua leggerezza e facilità nel trasporto e l’esposizione automatica, il tutto ad un prezzo davvero ragionevole! Anche un mio amico, un esperto del medio formato, vorrebbe acquistarla perché “tentato” dalla mia Belair.

Senza aggiungere altro, ecco degli esempi di foto che ho scattato:

Formato 6X12:
Color negative

X-pro slide

Formato 6×9:
Redscale 100 ISO

Bianco e Nero 100 ISO

Queste foto sono mosse per colpa della mia scarsa tecnica del maneggiare la macchina e per la lenta chiusura dell’otturatore in condizioni di scarsa luce.

Formato 6X6:

Dopo aver provato a scattare in tutti e 3 i formati, ho trovato più semplice scattare nel formato 6×12, perché bisogna solo stare attenti all’errore di parallasse. Ricordatevi solo di puntare in alto perché la lente è sotto il mirino e qualche testa potrebbe essere tagliata!

Quando ho scattato il formato 6X9 ho notato che nella parte sinistra della mia foto c’era tantissimo spazio, nonostante fossi sicuro che la scala fosse esattamente al centro della mia composizione.Purtroppo è finita di lato.

Ecco un altro esempio in questa foto:

Se state scattando nel formato 6X6, cercate di posizionare il vostro soggetto al centro del mirino, dato che il rullino cattura meno spazio in orizzontale rispetto a quello che si vede nel mirino.

Ultimo ma non meno importante, la più alta velocità di chiusura dell’otturatore è a 1/125s, il che vuol dire che non bisogna usare rullini con un ISO troppo alto (400 per esempio) in condizioni di forte luce. Anche se l’esposimetro è settato correttamente, le foto risulteranno comunque un po’ sovraesposte.

Per concludere, la Belair è decisamente una bellissima macchina e io sto ancora cercando di imparare a sfruttare tutte le sue potenzialità. La consiglio a chiunque voglia avventurarsi con le macchine medio formato.

Lomo-on!

Scritto da coolsigg il 2013-01-12 in #reviews #medio-formato #color-negative #review #6x9 #redscale #black-and-white #xpro #post-richiesto #6x6 #singapore
tradotto da ophelia

Altri Articoli Interessanti

  • Lomography Belair X 6-12 Una fotocamera tutto fare. Parte 1

    Scritto da simonesavo il 2014-07-14 in #reviews
    Lomography Belair X 6-12 Una fotocamera tutto fare. Parte 1

    La Lomography Belair X 6-12 é molto più di una semplice fotocamera medio formato. É leggera, compatta e in grado di scattare in 3 formati differenti: 6x12, 6x9 e 6x6. Dotata di ottiche intercambiabili di elevata qualità, e di esposimetro esterno per non sbagliare i nostri scatti. E in più è in grado di scattare su 3 supporti differenti: pellicole 120mm, 135mm e per ultimo su pellicole instantanee grazie ai rispettivi back. Continuate a leggere per scoprire tutto su questa fantastica fotocamera.

  • Lomography Belair X 6-12 Una fotocamera tutto fare. Parte 2

    Scritto da simonesavo il 2014-07-18 in #reviews
    Lomography Belair X 6-12 Una fotocamera tutto fare. Parte 2

    La Lomography Belair X 6-12 é molto più di una semplice fotocamera medio formato. É leggera, compatta e in grado di scattare in 3 formati differenti: 6x12, 6x9 e 6x6. Dotata di ottiche intercambiabili di elevata qualità, e di esposimetro esterno per non sbagliare i nostri scatti. E in più è in grado di scattare su 3 supporti differenti: pellicole 120mm, 135mm e per ultimo su pellicole instantanee grazie ai rispettivi back. Continuate a leggere per scoprire tutto su questa fantastica fotocamera.

  • Piccola Lezione Lomografica: Profondità di Campo

    Scritto da jennifer_pos il 2015-05-22 in #gear #lifestyle #tipster
    Piccola Lezione Lomografica: Profondità di Campo

    Ti sei mai chiesto cosa significano quei termini complicati che i costruttori di fotocamere si sono inventati? Fidati di me, lo so fin troppo bene. Fisica è stata la prima materia a cui ho rinunciato quando ho dovuto scegliere tra lo studio e trascorrere un'altra notte a perseguire avventure giovanili. Ma non preoccuparti - il rimedio per tutte le lacune nella nostra conoscenza è proprio qui: Piccola Lezione di Fotografia Lomography. Segui questa serie e in poco tempo soddisferai tutte le tue curiosità!

  • Shop News

    Inkodye - Come usarlo?

    Inkodye - Come usarlo?

    1.Scuoti bene e applica sul tessuto, usando un fazzoletto di carta per rimuovere l´eccesso. 2.Crea il tuo stile usando Inkofilm, o anche qualsiasi cosa che possa creare un´ombra. 3.Dopodiché esponi il tutto alla luce del sole, o sotto raggi ultravioletti per 10-20 minuti, finché il colore diventa saturo. 4.Metti tutto in lavatrice con Inkowash per rimuovere la tinta superflua. 5.Raddopia il tempo di esposizione se il cielo é coperto. 6.Goditi il risultato!

  • La Lente Artistica Lomo LC-A Minitar-1 alla quinta edizione della sfida Barba e Baffi

    Scritto da antoniocastello il 2015-05-21 in #gear #lifestyle #eventi
    La Lente Artistica Lomo LC-A Minitar-1 alla quinta edizione della sfida Barba e Baffi

    Quando stavo per mettere a riposo la mia nuova Lente Artistica Lomo LC-A Minitar-1, mi sono imbattuto nella quinta edizione della gara di uomini baffuti e barbuti di New York!

  • Una perfetta combinazione Lomografica: Lomo Elektra 112 e pellicola Konica SXG100

    Scritto da sirio174 il 2015-05-21 in #gear #reviews
    Una perfetta combinazione Lomografica: Lomo Elektra 112 e pellicola Konica SXG100

    Quest'articolo è dedicato alla più completa macchina Lomo mai prodotta, la splendida e rara Elektra 112, che ho caricato con un rullino a colori scaduto da più di 10 anni. La grande nitidezza dell'obbiettivo, unito ad una pellicola che regge bene gli anni (non subisce eccessive alterazioni cromatiche) ha portato ad una combinazione perfetta per una passeggiata di inizio primavera per la mia Como. State a vedere!

  • LomoMission: Film Noir

    Scritto da Eunice Abique il 2015-05-20 in #mondo #news #competizioni
    LomoMission: Film Noir

    Fai uscire il regista che é in te e buttati in questa LomoMission per tentare la fortuna e vincere una Fisheye No. 2 ed una Fisheye Submarine!

  • Shop News

    Un attacco grandangolare

    Un attacco grandangolare

    Monta questa lente grandangolare sulla tua LC-A+ e trasforma i tuoi scatti in un secondo! Scorila ora nel nostro shop online: é ancora in sconto!

  • L´effetto Bokeh di James Petrozzello

    Scritto da givesmehell il 2015-05-19 in #persone #lomoamigos
    L´effetto Bokeh di James Petrozzello

    James Petrozzello é un fotografo New Yorkese di stanza a Brooklyn. È un fotogafo a tempo pieno e tra i suoi ritratti possiamo trovare Mick Jagger, Bill Clinton, Wane Gretzky, Shaquille O´Neal e tanti altri. Ha voluto usare la Lente Petzval con un nuovo approccio e qua ci parlerá di questa sua unica ed interessantissima serie di fotografie.

  • Pellicole Da Amare: Adox CMS 20 ISO

    Scritto da simonesavo il 2015-05-19 in #persone #reviews
    Pellicole Da Amare: Adox CMS 20 ISO

    Adox CMS è una pellicola ortopancromatica bianco e nero con indice di esposizione di 20 ISO. Pellicola per uso generale che può essere utilizzata in quasi tutte le applicazioni come ritratto, paesaggio, architettura. Continuate a leggere per scoprire di più.

    2
  • Il mare che bagna Galway

    Scritto da sirio174 il 2015-05-18 in #mondo #locations
    Il mare che bagna Galway

    Durante le mie vacanze primaverili in Irlanda, ho dedicato una intera giornata alla visita di questa caratteristica cittadina situata sulla costa occidentale dell'isola. Ovviamente, in compagnia della mia fidata Olympus XA2, che sto utilizzando sempre di più durante i miei viaggi, grazie alla sua compattezza, leggerezza ed affidabilità, ed al suo straordinario obbiettivo, nitidissimo e praticamente privo di distorsioni.

  • Shop News

    Pellicole in sconto con la Lubitel

    Pellicole in sconto con la Lubitel

    Prendi ora il nostro Lubitel & Flash Bundle e potrai avere uno sconto del 15% su tutte le pellicole Lomography!

  • Urban Sardina ed una chiacchierata con il grafico Matteo Riva

    Scritto da giulialaura il 2015-05-13 in #persone #news #lomoamigos
    Urban Sardina ed una chiacchierata con il grafico Matteo Riva

    Matteo Riva, in ambiente artistico meglio conosciuto come Crockhaus ha personalizzato per Lomography una La Sardina DIY, corredandola del suo inconfondiblile stile e ribattezzandola Urban Sardina. In questa intervista ci parlerá un po´di sé e dei suoi progetti, mostrandoci anche una serie di foto scattate per noi.

  • A colpi di musica: Lomography e MI AMI Festival

    Scritto da giulialaura il 2015-05-12 in #persone #locations #eventi #competizioni
    A colpi di musica: Lomography e MI AMI Festival

    Una nuova competizione e succulenti premi, quello di cui questo Maggio aveva bisogno! Lomography ed il festival musicale MI AMI si sono uniti per ritmare e scoprire nuovi mondi!

    2
  • La fotografa Elisa Imperi ci accompagna nel mondo incantato della Petzval

    Scritto da giulialaura il 2015-05-11 in #persone #lomoamigos
    La fotografa Elisa Imperi ci accompagna nel mondo incantato della Petzval

    Il viaggio tra le giovani promesse della fotografia italiana continua a suon di Petzval e ci porta dalla fotografa Elisa Imperi. Le suo foto sono come un portale aperto su di un mondo incantato e senza tempo, dove umanitá e natura sembrano fondersi per dare vita ad un´armoniosa unione promordiale.

    1