Incontra le Superstars di Andy Warhol

Gli artisti, da tempo, sono noti per prendere ispirazione da determinate persone che loro chiamano e considerano come muse. Se vi siete mai chiesti quali fossero le fonti di ispirazione di Andy Warhol, permetteteci di portarvi ai tempi della Factory e incontrare quelli che lui chiamava Superstar.

Superstar di Warhol. Foto da Myspace.com

Recentemente, vi abbiamo mostrato la Factory, lo studio e il luogo di ritrovo alla moda dell’ artista icona del Pop Andy Warhol. Ora, è il momento per voi di incontrare alcune delle persone più importanti che lo hanno circondato e ispirato dentro e fuori dalla Factory—le sue Superstar personali.

Le Superstar di Warhol erano una cricca di gente mondana, artisti, liberi pensatori, e altri artisti di New York che apparivano nei lavori e nei film della famosa icona della Pop Art. Li ha sostenuti e mostrati come prove viventi della sua profezia che “in futuro, chiunque potrà essere famoso per 15 minuti”.

Warhol aveva una lunga lista di superstars, ma possiamo presentarvi solo cinque dei più noti:

Edie Sedgwick. Foto da Live for Live Music, Beauty Bee About Town on Blogspot, e Nikki Dance on Blogspot

Edie Sedgwick

Sedgwick era forse la più popolare Superstar di Warhol. Cominciò a frequentare la Factory (insieme al suo amico, Chuck Wein) nel marzo del 1965 quando incontrò l’artista Pop attraverso il produttore americano televisivo, cinematografico, e teatrale Lester Persky. Apparì nel suo primo film di Warhol quando l’artista la incluse insieme a un cast tutto maschile in Vinyl. Durante tutto il 1965, Sedgwick apparì in numerosi film sperimentali di Warhol, per esempio Kitchen, Beauty No. 2, Outer and Inner Space, Prison, and Lupe_. Tuttavia, durante l’anno, la relazione tra i due improvvisamente crollò e finì. La parte di Sedgwick in_Chelsea Girls in seguito venne tagliata, come da sua richiesta, e Warhol la sostituì con filmati di Nico. Tuttavia, i suoi filmati omessi sarebbero diventati più tardi il film Afternoon.

Nico. Foto da Duke University Libraries, Haute Talk, e New York

Nico

Nico (il cui nome reale era Christa Paffgen) era una cantante tedesca, musicista, modella e attrice. diventata popolare come Superstar di Warhol e anche per la sua collaborazione vocale con The Velvet Underground per l’album di debutto della band prodotto da Warhol, The Velvet Underground & Nico (1967). Ha trovato la strada per la Factory tramite Gerard Malanga, che aveva incontrato a Londra nel 1965. Malanga le diede il numero di telefono dello studio di Warhol e le chiese di fargli una telefonata tutte le volte che fosse stata a New York. Lo fece nel 1966, e presto cominciò ad apparire nei film sperimentali di Warhol e Paul Morrissey come Chelsea Girls, The Closet, Sunset, e Imitation of Christ. I suoi giorni alla Factory, tuttavia, ebbero vita breve, e lei lasciò anche i Velvet Underground per perseguire la sua carriera solista.

Ultra Violet con Salvador Dali, Andy Warhol, e Viva (la più a destra vicino a Warhol nella terza foto). Foto da The Warhol Factory on Tumblr, and carteblanche-x.com.

Ultra Violet

La franco-americana Isabelle Collin Dufresne fu presentata a Andy Warhol da Salvador Dalì nel 1963, e da allora, ha gravitato nella sua cricca e frequentato la Factory. Un anno dopo, ha seguito il suggerimento di Warhol di prendere il nome d’arte “Ultra Violet,” in riferimento al suo colore di capelli in quel momento, che erano spesso lilla o viola. Recitò in molti film sperimentali di Warhol tra il 1965 e il 1974, ma Viva, la nuova scoperta di Warhol, da quanto riportato, la mise in ombra e la sostituì come sua musa principale nel 1969. Lentamente si allontanò dalla Factory negli anni 80 e inizio a lavorare autonomamente alla sua arte.

Candy Darling. Foto da Unique Creatures, Andibelle on Wordpress, e Slant Magazine

Candy Darling

Nata come James Lawrence Slattery, gli amici dell’ attrice transessuale credono che adottò il nome di “Candy Darling” per alludere alla sua passione per i dolci e anche per essere spesso chiamata “darling” da uno dei suoi amici. Incontrò Andy Warhol dopo averlo visto in un after-hour nel 1967. L’artista pop vide una commedia scritta e diretta da Jackie Curtis dove recitava Darling. Più tardi nel 1968, Darling apparse nel fim di Warhol_Flesh_, seguito da Women in Revolt nel 1971. Dopo i suoi giorni alla Factory, Darling cominciò ad apparire in numerosi film indipendenti.

Foto da Warhol Factory on Tumblr e All Star Pics

International Velvet

Susan Bottomly incontrò il poeta Gerard Malanga quando aveva solo 16 anni; circa nello stesso periodo la sua carriera di modella la fece comparire sulla copertina di Mademoiselle Magazine. Presto Malanga la presentò a Andy Warhol e lei divenne una frequentatrice abituale della Factory. Si spostò da Boston a New York e visse al Chelsea Hotel, dove Malanga stette con lei un paio di mesi. Warhol, a quanto riportato, la trovò “molto bella” e trovò affascinante il modo in cui si truccava. Dopo averle fatto un provino, Warhol la battezzò International Velvet, e lei recitò nei suoi film come Superboy, Chelsea Girls , e **** (The 24 Hour Movie).

Tutte le informazioni per questo articolo sono state fornite da Warhol superstars on Wikipedia e WarholStars.org.

Scritto da plasticpopsicle il 2013-03-05 in #lifestyle #warhol #lomography #warhol-superstars #andy-warhol-s-superstars #andy-warhol #analogue-lifestyle
tradotto da redryan

Altri Articoli Interessanti

  • Lo impiccheranno con una corda d'oro... (Un tributo a Fabrizio de Andrè)

    Scritto da sirio174 il 2015-08-19 in #persone #lifestyle
    Lo impiccheranno con una corda d'oro... (Un tributo a Fabrizio de Andrè)

    Pochi giorni fa, in Piazza Duomo a Como, in occasione della Festa Medioevale organizzata dalla Pro Loco cittadina, si è svolto un simpaticissimo flash mob di pochi minuti, che ho ripreso con la mia Olympus a telemetro. Come vedrete, c'è sempre un valido motivo per tenere sempre con noi una macchina fotografica, ovunque andiamo. Ma bando alle chiacchiere e gustatevi questa storiella, omaggio al grande Fabrizio de Andrè ed alla sua Geordie.

  • Il Cerchio Magico ed Altri Racconti di Fuoco

    Scritto da sirio174 il 2015-08-14 in #persone #lifestyle
    Il Cerchio Magico ed Altri Racconti di Fuoco

    Quest'articolo è dedicato ad un simpatico artista di strada che tutti gli anni torna nella mia Como col suo spettacolo di mangiafuoco, sempre arricchito di nuove sorprese. Con la mia Zorki 6, caricata con un rullino in bianco e nero, ho ripreso il suo recente show in Piazza Duomo. State a vedere!

  • Son tornate a potare le rose...

    Scritto da sirio174 il 2015-08-10 in #persone #lifestyle
    Son tornate a potare le rose...

    Questa'articolo è dedicato ad un gruppo di volontari comaschi che da tempo si occupa di rendere l'arredo urbano della città più bello e più pulito. Dopo molti interventi di cancellazione dei graffiti, documentata in un mio precedente articolo, questa volta si è provveduto alla risistemazione di una parte del verde pubblico cittadino. State a vedere!

  • Shop News

    Portati a casa un pezzo di storia

    Portati a casa un pezzo di storia

    La Zenit MF-1 è stata davvero parte dell´arsenale dell´Intelligence Sovietica. Grazie alle sue ridotte dimensioni, ma corredata di tutte le features necessarie, questa piccola fotocamera è la scelta perfetta per missioni di spionaggio. Ne vengono prodotte poche all´anno e la chance di aggiudicarsene una, è davvero unica! Prendi anche tu il tuo pezzo di storia sovietica! Spedizione esclusiva da Vienna, Austria.

  • Album Pazzeschi: Il Collodio Umido di seanyeo

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-08-05 in #mondo #lifestyle
    Album Pazzeschi: Il Collodio Umido di seanyeo

    Seanyeo é un appassionato lomografo che si é servito di una tecnica antica per produrre questa serie di immagini sensazionali.

  • 10 Passi per foto perfette con la tua Horizon

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-08-03 in #gear #tipster
    10 Passi per foto perfette con la tua Horizon

    Non fermarti ai soliti panorami con le fotocamere Horizon Kompakt e Perfekt. Ecco pronte per te alcune idee su come fare foto da sogno con queste macchine fotografiche!

  • Kyoto in un battito d´ali

    Scritto da kenaz il 2015-07-31 in #gear #lifestyle
    Kyoto in un battito d´ali

    Come un chiostro di ciliegi in fiore, cosí i tepmli di Kyoto incantano e rapiscono il cuore dei loro visitatori, che assumono la posture di statue con le fotocamere che pendono dalle mani! Durante la prima visita in particolare si potrebbe soffrire della costante urgnza di fotografare ogni angolo di questa cittá.Il tempio di Kinkaku-ji Temple aed il Fushimi Inari-Taisha sono una costante meta di pellegrinaggio; si potrebbe credere che i turisti vadano sempre di fretta. Ma in realtá sono occupati a gustarsi Kyoto in tutto il suo splendore.

  • Shop News

    Un attacco grandangolare

    Un attacco grandangolare

    Monta questa lente grandangolare sulla tua LC-A+ e trasforma i tuoi scatti in un secondo! Scorila ora nel nostro shop online: é ancora in sconto!

  • Argus Paul Estabrook: I suoi lavori, Ispirazioni e Aspirazioni

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-07-31 in #persone #lifestyle
    Argus Paul Estabrook: I suoi lavori, Ispirazioni e Aspirazioni

    Argus Paul Estabrook è un talentuoso artista che si ispira a a molte cose diverse e crea la sua arte coniugando il suo interesse per la poesia con altri media. In questa intervista, esploriamo la sua mente per scoprire cosa lo interessa e ispira quando crea la sua arte.

  • Un Respiro per l'Africa (Yoga Africa Project 2015)

    Scritto da sirio174 il 2015-07-30 in #persone
    Un Respiro per l'Africa (Yoga Africa Project 2015)

    Lo scorso mese di Giugno la piccola cittadina turistica di Cernobbio, situata sul lago di Como, ha ospitato un lodevole evento destinato alla raccolta fondi ed alla divulgazione di una interessante iniziativa: formare istruttori di yoga in Africa. In una bella domenica mattina, ho assistito ad una simpatica manifestazione di yoga dinamico, che ho documentato con la mia Olympus 35 RC. State a vedere!

  • È arrivata la nuova Lomo'Instant Kyoto Edition!

    Scritto da shhquiet il 2015-07-30 in #gear #news
    È arrivata la nuova Lomo'Instant Kyoto Edition!

    Ispirata a questa bellissima estate, la nuova Lomo’Instant Kyoto Edition va ad aggiungersi alla nostra gamma di fotografia istantanea creativa! Il suo intrigante motivo floreale e le sue rifinture color pesca portano la mente ai bellissimi tramonti di Kyoto, cittá da sempre adorata per i suoi santuari, i suoi templi e le sue ambientazioni naturali.

  • Shop News

    Pellicole in sconto con la Lubitel

    Pellicole in sconto con la Lubitel

    Prendi ora il nostro Lubitel & Flash Bundle e potrai avere uno sconto del 15% su tutte le pellicole Lomography!

  • La fotografia poetica di Sophie Fontaine

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-07-29 in #persone #lifestyle
    La fotografia poetica di Sophie Fontaine

    Questa giovane fotografa francese combina magistralmente poesia e fotografia. Ne risulta una serie di fotografie dallo stile unico e personale.

  • Fotocamere Da Amare: Lomography Belair X 6-12

    Scritto da simonesavo il 2015-07-29 in #gear #reviews
    Fotocamere Da Amare: Lomography Belair X 6-12

    In questo nuovo capito della rubrica Fotocamere da Amare ho voluto recensire una della "Lomo" più belle e valide.. Ovviante secondo me! Questa volta è toccata alla Belair X 6-12. La Lomography Belair X 6-12 é molto più di una semplice fotocamera medio formato. É leggera, compatta e in grado di scattare in 3 formati differenti: 6x12, 6x9 e 6x6. Dotata di ottiche intercambiabili di elevata qualità, e di esposimetro esterno per non sbagliare i nostri scatti. E in più è in grado di scattare su 3 supporti differenti: pellicole 120mm, 135mm e per ultimo su pellicole instantanee grazie ai rispettivi back. Continuate a leggere per scoprire tutto su questa fantastica fotocamera.

  • LomoAmigo Heison Ng e la sua Lente New Russar+

    Scritto da minawoo il 2015-07-28 in #persone #lomoamigos
    LomoAmigo Heison Ng e la sua Lente New Russar+

    Il LomoAmigo Heson Ng ha scattato, ancora una volta, una serie di foto assolutamente indimenticabile. A questo giro ha creato foto in bianco e nero minimaliste ma piene di atmosfera, ovviamente con la Lente New Russar+.