Kodak Edupe (35mm, 6 ISO) Slide Duplicating Film: Un Tuffo in un Mondo Blu

2013-03-25 2

Questa pellicola positiva dai toni blu, super satura e a grana fine, è normalmente impiegata per duplicare diapositive usando un duplicatore al posto di una lente. Potete anche usarla per scattare con ogni fotocamera, a patto che riesca ad adattarsi alla sua bassissima sensibilità.

Dopo una ricerca per un bianco e nero ad alto contrasto, mi sono molto incuriosito per la Kodak Edupe, che sembrava essere un equivalente della mitica Kodak Ortho Type 3. I bassi iso di questa pellicola (da 3 a 12, in base alla versione della emulsione) rendono necessarie alcune accortezze. Qui di seguito ci sono 4 modi per impiegare questa pellicola, incluso uno per fotocamere senza esposimetro.

Esposizione a 6 ISO – Sviluppo E6

Questo è il modo più ovvio per usare la pellicola. Mettetela in una fotocamera con esposimetro che può scendere fino a ISO 6 (es una Canon F1n), scattate con una grande apertura e bassa velocità e sviluppate normalmente in E6.

I risultati sono spettacolari: non c’è grana visibile, i colori sono vividi come se fossero modificati con un software di fotoritocco. A volte lo sono anche troppo e sembrano uscire da una rivista di viaggi. Non necessariamente ciò che cercavo ma hey, ogni risultato è ben gradito.

In generale c’è un tono blu, a volte virando verso il rosa, in base all’età della pellicola e il modo in cui è stata sviluppata:

Sottoesporre porta a negativi molto densi, lenti da scansionare, con toni blu profondo:

Sovraesponendo si ottengono risultati vicini alla perfezione. Il mio consiglio, però, è di scattare a gruppi per provare a esporre a ISO 3 (sovraesporre di uno stop):

Esporre a 50 ISO – Sviluppo E6 + 3 stop

Spingendo la pellicola in fase di sviluppo, puoi scattare con la fotocamera settata a 50 ISO, o con una fotocamera senza esposimetro. Una Diana o una Holga o una Horizon funzionerebbero, solo esponete la pellicola come se scattaste con una Velvia 50. Per spingere la pellicola di 3 stop con lo sviluppo E6, semplicemente sviluppate 10 minuti in più del solito. Perciò ruoterete la tank per 17 minuti durante il processo…

I risultati sono molto simili ai precedenti, quasi perfetti, a volte quasi pallidi:

Esposizione a 6 ISO – C41 X-Pro

Cross-processare la pellicola porta a toni verdastri, con leggeri gialli/arancio e tanta grana:

Esporre a 6 ISO – C41/E6 Hpro

Combinando chimici E6 e C41, potete realizzare uno sviluppo ibrido, i risultati sono simili all’ X-Pro, ma più pallido e a volte con un viraggio verso il turchese:

Kodak Edupe è una pellicola fantastica, richiede un po’ di fatica ma i risultati valgono la pena. Ho sentito che è possibile esporla a ISO 50 senza spingerla in sviluppo perciò dovrò provare, ma mi piacerebbe vedere i risultati di qualcun altro che ha già provato.

Scritto da stouf il 2013-03-25 in #gear #blue #review #film-review #long-exposure #c41 #color #contrast #push #saturation #e6 #lomography #xpro #processing #low-iso #edupe #duplicating #user-review #duplication
tradotto da yayoboy

Siamo entusiasti di presentare il nostro nuovo progetto Kickstarter: la Lomo’Instant Square. Si tratta della prima fotocamera analogica ad utilizzare il formato Instax Square. Presenta un obiettivo di vetro 95mm per scatti super definiti, una modalità automatica avanzata che si prende cura dell'esposizione ed è arricchita con tutte le funzionalità creative tipiche di Lomography, con un compatto design a soffietto. La Lomo’Instant Square è stata lanciata su Kickstarter Unisciti alla festa per risparmiare fino al 35% sul prezzo finale di vendita e su tantissimi accessori extra, ma ti conviene fare veloce prima che siano esauriti! Be there and be square!

2 Commenti

  1. stouf
    stouf ·

    @yayoboy Grazie mille per la traduzzione amico mio! : )

  2. yayoboy
    yayoboy ·

    @stouf thank you for the great post!

Altri Articoli Interessanti