Kodak Edupe (35mm, 6 ISO) Slide Duplicating Film: Un Tuffo in un Mondo Blu

2

Questa pellicola positiva dai toni blu, super satura e a grana fine, è normalmente impiegata per duplicare diapositive usando un duplicatore al posto di una lente. Potete anche usarla per scattare con ogni fotocamera, a patto che riesca ad adattarsi alla sua bassissima sensibilità.

Dopo una ricerca per un bianco e nero ad alto contrasto, mi sono molto incuriosito per la Kodak Edupe, che sembrava essere un equivalente della mitica Kodak Ortho Type 3. I bassi iso di questa pellicola (da 3 a 12, in base alla versione della emulsione) rendono necessarie alcune accortezze. Qui di seguito ci sono 4 modi per impiegare questa pellicola, incluso uno per fotocamere senza esposimetro.

Esposizione a 6 ISO – Sviluppo E6

Questo è il modo più ovvio per usare la pellicola. Mettetela in una fotocamera con esposimetro che può scendere fino a ISO 6 (es una Canon F1n), scattate con una grande apertura e bassa velocità e sviluppate normalmente in E6.

I risultati sono spettacolari: non c’è grana visibile, i colori sono vividi come se fossero modificati con un software di fotoritocco. A volte lo sono anche troppo e sembrano uscire da una rivista di viaggi. Non necessariamente ciò che cercavo ma hey, ogni risultato è ben gradito.

In generale c’è un tono blu, a volte virando verso il rosa, in base all’età della pellicola e il modo in cui è stata sviluppata:

Sottoesporre porta a negativi molto densi, lenti da scansionare, con toni blu profondo:

Sovraesponendo si ottengono risultati vicini alla perfezione. Il mio consiglio, però, è di scattare a gruppi per provare a esporre a ISO 3 (sovraesporre di uno stop):

Esporre a 50 ISO – Sviluppo E6 + 3 stop

Spingendo la pellicola in fase di sviluppo, puoi scattare con la fotocamera settata a 50 ISO, o con una fotocamera senza esposimetro. Una Diana o una Holga o una Horizon funzionerebbero, solo esponete la pellicola come se scattaste con una Velvia 50. Per spingere la pellicola di 3 stop con lo sviluppo E6, semplicemente sviluppate 10 minuti in più del solito. Perciò ruoterete la tank per 17 minuti durante il processo…

I risultati sono molto simili ai precedenti, quasi perfetti, a volte quasi pallidi:

Esposizione a 6 ISO – C41 X-Pro

Cross-processare la pellicola porta a toni verdastri, con leggeri gialli/arancio e tanta grana:

Esporre a 6 ISO – C41/E6 Hpro

Combinando chimici E6 e C41, potete realizzare uno sviluppo ibrido, i risultati sono simili all’ X-Pro, ma più pallido e a volte con un viraggio verso il turchese:

Kodak Edupe è una pellicola fantastica, richiede un po’ di fatica ma i risultati valgono la pena. Ho sentito che è possibile esporla a ISO 50 senza spingerla in sviluppo perciò dovrò provare, ma mi piacerebbe vedere i risultati di qualcun altro che ha già provato.

Scritto da stouf il 2013-03-25 in #reviews #processing #color #low-iso #push #edupe #long-exposure #contrast #user-review #duplicating #blue #saturation #film-review #c41 #xpro #lomography #duplication #e6
tradotto da yayoboy

2 Commenti

  1. stouf
    stouf ·

    @yayoboy Grazie mille per la traduzzione amico mio! : )

  2. yayoboy
    yayoboy ·

    @stouf thank you for the great post!

Altri Articoli Interessanti

  • 175 cose che non indovinerai mai: cos´è successo 175 anni fa ed un nuovo prodotto misterioso

    Scritto da pripri2000 il 2015-05-27 in #gear #news
    175 cose che non indovinerai mai: cos´è successo 175 anni fa ed un nuovo prodotto misterioso

    Signore e signori, cari lomografi, é giunto il momento di presentarvi un nuovo misterioso prodotto. A questo giro non vi diremo un granché, giusto qualche suggerimento per tenervi abboccati all´amo!

  • Sfida e divertimento: Ghemon si racconta

    Scritto da giulialaura il 2015-05-26 in #persone #lifestyle #lomoamigos
    Sfida e divertimento: Ghemon si racconta

    Alcuni lo conoscono come un cantante hip-hop duro e puro, altri come un cantautore dal sapore rap. Cosí noi di Lomography abbiamo voluto chiarirci le idee e conoscere piú in profonditá il nostro nuovo LomoAmigo Ghemon, artista di spicco del panorama italiano musicale degli ultimi anni.

  • Piccola Lezione Lomografica: Profondità di Campo

    Scritto da jennifer_pos il 2015-05-22 in #gear #lifestyle #tipster
    Piccola Lezione Lomografica: Profondità di Campo

    Ti sei mai chiesto cosa significano quei termini complicati che i costruttori di fotocamere si sono inventati? Fidati di me, lo so fin troppo bene. Fisica è stata la prima materia a cui ho rinunciato quando ho dovuto scegliere tra lo studio e trascorrere un'altra notte a perseguire avventure giovanili. Ma non preoccuparti - il rimedio per tutte le lacune nella nostra conoscenza è proprio qui: Piccola Lezione di Fotografia Lomography. Segui questa serie e in poco tempo soddisferai tutte le tue curiosità!

  • Shop News

    Pellicole creative

    Pellicole creative

    Se la tua creativitá aveva bisogno di una spinta, questo è il prodotto giusto per te! Una nuova esperienza di fotografia analogica di aspetta con questo pacchetto di pellicole rare, scadute o fuori produzione. Scegli ora questo pacchetto e attendi gli incredibili risultati che saprá darti!

  • La Lente Artistica Lomo LC-A Minitar-1 alla quinta edizione della sfida Barba e Baffi

    Scritto da antoniocastello il 2015-05-21 in #gear #lifestyle #eventi
    La Lente Artistica Lomo LC-A Minitar-1 alla quinta edizione della sfida Barba e Baffi

    Quando stavo per mettere a riposo la mia nuova Lente Artistica Lomo LC-A Minitar-1, mi sono imbattuto nella quinta edizione della gara di uomini baffuti e barbuti di New York!

  • Una perfetta combinazione Lomografica: Lomo Elektra 112 e pellicola Konica SXG100

    Scritto da sirio174 il 2015-05-21 in #gear #reviews
    Una perfetta combinazione Lomografica: Lomo Elektra 112 e pellicola Konica SXG100

    Quest'articolo è dedicato alla più completa macchina Lomo mai prodotta, la splendida e rara Elektra 112, che ho caricato con un rullino a colori scaduto da più di 10 anni. La grande nitidezza dell'obbiettivo, unito ad una pellicola che regge bene gli anni (non subisce eccessive alterazioni cromatiche) ha portato ad una combinazione perfetta per una passeggiata di inizio primavera per la mia Como. State a vedere!

  • LomoMission: Film Noir

    Scritto da Eunice Abique il 2015-05-20 in #mondo #news #competizioni
    LomoMission: Film Noir

    Fai uscire il regista che é in te e buttati in questa LomoMission per tentare la fortuna e vincere una Fisheye No. 2 ed una Fisheye Submarine!

  • Shop News

    Inkodye - Come usarlo?

    Inkodye - Come usarlo?

    1.Scuoti bene e applica sul tessuto, usando un fazzoletto di carta per rimuovere l´eccesso. 2.Crea il tuo stile usando Inkofilm, o anche qualsiasi cosa che possa creare un´ombra. 3.Dopodiché esponi il tutto alla luce del sole, o sotto raggi ultravioletti per 10-20 minuti, finché il colore diventa saturo. 4.Metti tutto in lavatrice con Inkowash per rimuovere la tinta superflua. 5.Raddopia il tempo di esposizione se il cielo é coperto. 6.Goditi il risultato!

  • L´effetto Bokeh di James Petrozzello

    Scritto da givesmehell il 2015-05-19 in #persone #lomoamigos
    L´effetto Bokeh di James Petrozzello

    James Petrozzello é un fotografo New Yorkese di stanza a Brooklyn. È un fotogafo a tempo pieno e tra i suoi ritratti possiamo trovare Mick Jagger, Bill Clinton, Wane Gretzky, Shaquille O´Neal e tanti altri. Ha voluto usare la Lente Petzval con un nuovo approccio e qua ci parlerá di questa sua unica ed interessantissima serie di fotografie.

  • Pellicole Da Amare: Adox CMS 20 ISO

    Scritto da simonesavo il 2015-05-19 in #persone #reviews
    Pellicole Da Amare: Adox CMS 20 ISO

    Adox CMS è una pellicola ortopancromatica bianco e nero con indice di esposizione di 20 ISO. Pellicola per uso generale che può essere utilizzata in quasi tutte le applicazioni come ritratto, paesaggio, architettura. Continuate a leggere per scoprire di più.

    2
  • Il mare che bagna Galway

    Scritto da sirio174 il 2015-05-18 in #mondo #locations
    Il mare che bagna Galway

    Durante le mie vacanze primaverili in Irlanda, ho dedicato una intera giornata alla visita di questa caratteristica cittadina situata sulla costa occidentale dell'isola. Ovviamente, in compagnia della mia fidata Olympus XA2, che sto utilizzando sempre di più durante i miei viaggi, grazie alla sua compattezza, leggerezza ed affidabilità, ed al suo straordinario obbiettivo, nitidissimo e praticamente privo di distorsioni.

  • Shop News

    Portati a casa un pezzo di storia

    Portati a casa un pezzo di storia

    La Zenit MF-1 è stata davvero parte dell´arsenale dell´Intelligence Sovietica. Grazie alle sue ridotte dimensioni, ma corredata di tutte le features necessarie, questa piccola fotocamera è la scelta perfetta per missioni di spionaggio. Ne vengono prodotte poche all´anno e la chance di aggiudicarsene una, è davvero unica! Prendi anche tu il tuo pezzo di storia sovietica! Spedizione esclusiva da Vienna, Austria.

  • Urban Sardina ed una chiacchierata con il grafico Matteo Riva

    Scritto da giulialaura il 2015-05-13 in #persone #news #lomoamigos
    Urban Sardina ed una chiacchierata con il grafico Matteo Riva

    Matteo Riva, in ambiente artistico meglio conosciuto come Crockhaus ha personalizzato per Lomography una La Sardina DIY, corredandola del suo inconfondiblile stile e ribattezzandola Urban Sardina. In questa intervista ci parlerá un po´di sé e dei suoi progetti, mostrandoci anche una serie di foto scattate per noi.

  • A colpi di musica: Lomography e MI AMI Festival

    Scritto da giulialaura il 2015-05-12 in #persone #locations #eventi #competizioni
    A colpi di musica: Lomography e MI AMI Festival

    Una nuova competizione e succulenti premi, quello di cui questo Maggio aveva bisogno! Lomography ed il festival musicale MI AMI si sono uniti per ritmare e scoprire nuovi mondi!

    2
  • La fotografa Elisa Imperi ci accompagna nel mondo incantato della Petzval

    Scritto da giulialaura il 2015-05-11 in #persone #lomoamigos
    La fotografa Elisa Imperi ci accompagna nel mondo incantato della Petzval

    Il viaggio tra le giovani promesse della fotografia italiana continua a suon di Petzval e ci porta dalla fotografa Elisa Imperi. Le suo foto sono come un portale aperto su di un mondo incantato e senza tempo, dove umanitá e natura sembrano fondersi per dare vita ad un´armoniosa unione promordiale.

    1