Guida per Principianti allo Sviluppo C-41 a Casa (E' molto più semplice di quello che pensi!) - Parte 1 di 2

Le persone sono spesso sorprese che io sviluppi e cross-processi i miei negativi confortevolmente a casa mia, specialmente dopo che hanno visto le mie foto. E sono spesso sorpresa che siano sorpresi, considerando quanto è semplice.

E credetemi, è semplice. Più semplice di quanto gli altri vi abbiano fatto credere. Più semplice di quanto quel ragazzo di Freestyle Photo Supplies insinuò quando mi avvertì che avrei dovuto iniziare a sviluppare con i prodotti chimici per il B/N prima. E tutti, compresi quelli con alcuna conoscenza dello sviluppo di pellicole – intendo me, possono farlo!

Di certo, prima di buttar via il mio stipendio faticosamente guadagnato in prodotti chimici e nell’equipaggiamento per la camera oscura, ho fatto un sacco di ricerche su Internet. Ho letto molti articoli sullo sviluppo C-41 e visto un gran numero di video su You Tube. E quando ho creduto di essere pronta, è stato solo allora che ho comprato tutto il materiale.

Sarò completamente onesta con voi. Le prime 2-3 volte che l’ho fatto, è stato difficoltoso. Dovevo avere un bigliettino vicino a me così da poter ricordare le cose importanti – il numero di minuti che ogni soluzione doveva rimanere nella tank, l’ordine dei prodotti chimici, ecc. – e sentivo di aver bisogno di un paio di mani in più perché spesso sviluppare richiede di di utilizzare due task quasi simultaneamente.

E’ stato complicato ma per nulla difficile. In realtà, il primo rullino che ho sviluppato non sembrava per niente essere stato sviluppato da qualcuno che non sapeva cosa stesse facendo! E col terzo tentativo, avevo già improntato un programma che funzionasse per me e tutto è andato bene.

Ora, non sono nella posizione di essere un’esperta di sviluppo di pellicole. Ci sono probabilmente un centinaio o più di persone come stouf e ck_berlin in questa community che hanno una più avanzata conoscenza di quello che ho fatto. Ma siccome le persone sono spesso sorprese quando scoprono che sviluppo (e lo sto facendo da più di un anno!) le mie pellicole a colori, ho pensato di condividere quello che so e come faccio attraverso un’altra Guida per Principianti (guardate quella che ho fatto per la fotografia delle scie delle stelle), cosicché quelli che sono intimiditi dallo sviluppo di pellicole realizzino quant’è semplice e siano stimolati a farlo da soli.

Io ve l’ho detto, fatelo bene.

Siccome questo è più un tutorial o un corso intensivo piuttosto che un tipster, sta diventando un po’ lungo. Perciò ho deciso di dividerlo in due parti. La prima metà, questa metà, conterrà l’introduzione, che state ancora leggendo, e il “materiale” che vi serve per lo sviluppo C-41, mentre la seconda metà, che sarà pubblicata tra breve, conterrà il vero processo di sviluppo della pellicola.

Materiale

Di certo, prima di poter veramente iniziare a sviluppare, avrete bisogno di una pellicola già esposta da sviluppare. Quindi questa è la cosa primaria e più importante – un rullino già esposto.

Il resto del materiale, potete comprarlo da un ingrosso di materiale fotografico nella vostra zona o online. Se pensate di prenderlo online, vi raccomando B&H perché i loro prezzi sono competitivi e le loro spedizioni sorprendentemente veloci. Anche l’Online Shop di Lomography ha questi prodotti ma ho guardato oggi e ho visto che non ce ne sono disponibili.

Vi occorrerà:

01. Changing bag – Le changing bags sono economiche, facili da usare e disponibili in varie misure. Sono camere oscure portatili. Potete usarle per caricare i vostri negativi nelle bobine e quindi nella tank senza preoccuparvi di light leaks o esposizione alla luce. In più possono essere veramente pratiche nelle emergenze durante lo scatto!

02. Tank di sviluppo con agitatore – Le tank di sviluppo sono di plastica o di acciaio inossidabile. Io uso quelle di plastica, che sono economiche e potete trovarle usate e ancor più economiche su eBay se volete risparmiare. Entrambi i tipi sono semplici da usare. Anche le tank sono disponibili in varie misure. Ci sono tank in cui entrano 3 rullini da 120 mentre altre possono contenerne solo uno da 35mm. Per i principianti, io consiglio di prenderne una con due bobine, che può ospitare 2 rullini da 35mm o uno da 120 allo stesso tempo.

03. Bobina/e – Le bobine di solito si vendono assieme alle tank di sviluppo ma possono anche essere vendute separatamente. Anche loro possono essere di plastica o di acciaio inossidabile. Entrambe sono semplici da usare, quelle di plastica dovrebbero essere veramente asciutte prima di essere utilizzate; altrimenti, la pellicola sarà appiccicosa, si appiccicherà e sarà difficile caricarla. Le bobine sono robuste quindi possono essere utilizzate sia per un 35mm che per un 120.

04. Caraffa di plastica graduata per 1 L di liquido (in basso a sinistra) – Questa è importante per mescolare le vostre soluzioni.

05. Termometro (sopra il panno da cucina, in basso a destra) – Un termometro preciso e preferibilmente veloce è una cosa che non dovete mai dimenticare quando sviluppate le vostre pellicole perché avrete bisogno di misurare la temperatura dei vostri prodotti chimici in quanto questo influenza notevolmente come i vostri negativi usciranno fuori quando avrete fatto. Ho un termometro normale e uno con la testa circolare. Preferisco usare quest’ultimo quando devo misurare la temperatura velocemente perché posso lasciarlo pendere dall’imboccatura dei miei contenitori per i chimici.

06. Imbuto (in alto al centro) – Se volete riciclare i vostri prodotti chimici almeno 16 volte, avrete bisogno di un imbuto per travasare i prodotti dalla tank dentro i rispettivi contenitori. Non vi servirà un imbuto speciale. Qualsiasi imbuto da cucina di qualunque varietà andrà bene perché i prodotti che usate non sono di quelli che bruciano la plastica.

07. “Asciuga-negativo” (in basso al centro) – Quando tirate fuori il negativo sviluppato dalla tank, conterrà un sacco di acqua in eccesso. E’ veramente importante eliminare questo eccesso altrimenti il negativo ci metterà troppo tempo per asciugarsi e avrà molte macchie d’acqua quando lo farà. Avete quindi bisogno di uno squeegee – non delle vostre dita, non di una spugna da cucina – per sbarazzarvi dell’acqua in eccesso.

08. Panno da cucina (in basso a destra) – Lo sviluppo di pellicole è un affare bagnato e incasinato e anche se un panno da cucina non è indispensabile, se siete fissati con la pulizia come me, vorrete averlo a portata di mano.

09. Mollette per i panni e filo da stendere – Avrete bisogno di un set di normali mollette per i panni come questa qua sopra e un improvvisato filo da stendere che disti almeno ca. 13 cm dal muro. Questo servirà per appendere i vostri negativi ad asciugare.

10. Chimici – I più importanti materiali che vi occorrono per lo sviluppo, a parte la pellicola ovviamente, sono i chimici. Siccome questo è un corso per principianti, non voglio confondervi con tecnicità chimiche quindi userò un chemical kit. Quando diverrete abbastanza bravi con lo sviluppo di negativi a colori, allora forse potrete decidere di comprare ogni prodotto separatamente e fare roba più avanzata. Per adesso, vi raccomando di usare un chemical kit. Sono buoni kit per chi inizia e danno lo stesso ottimi risultati. In effetti, io li uso per tutti i miei negativi. Oltretutto, sono super-economici – 1L di Unicolor C-41Powder Kit costa meno di $20 e potete svilupparci almeno 15 rullini. E’ 1$ per rullino! Sono riuscita a fare con i miei anche 25 rullini e le foto sono venute benissimo!

11. Contenitori per chimici – Ultimi ma non meno importanti sono i contenitori. Per il chemical kit, avete bisogno di tre contenitori – uno per lo sviluppo, un altro per lo stop, e il terzo per il fissaggio (spiegherò cosa sono queste tre cose nella seconda metà del tutorial!). Potreste probabilmente essere tentati di usare solamente un contenitore vuoto che potreste trovare a casa ma vi raccomando questi. I contenitori per chimici sono spessi e scuri per preservare i chimici così che durino più a lungo. E sono fatti con materiale robusto così che non si sciolgano quando scaldate i chimici, cosa che avrete bisogno di fare. Contrassegnate questi contenitori “Sviluppo”, “Stop” e “Fissaggio” con un pennarello indelebile prima di iniziare ad usare i chimici. Non dovete rischiare di usare il chimico sbagliato o di mischiarli.

Questo è ciò che vi occorre per lo sviluppo C-41. Ora che avete conosciuto tutto per il meglio, siete pronti a tuffarvi nel vero processo di sviluppo? Non siate nervosi. Come ho detto, è più semplice di quanto pensiate!

Rimanete sintonizzati per la seconda metà della Guida per Principianti allo Sviluppo C-41 a Casa.

Scritto da blueskyandhardrock il 2013-04-03 in #gear #tipster #development #do-it-yourself #diy #a-beginner-s-guide #c-41 #home #film #stouf #blueskyandhardrock #film-development #tutorial #ck_berlin
tradotto da alicevsalice

Altri Articoli Interessanti

  • Lo impiccheranno con una corda d'oro... (Un tributo a Fabrizio de Andrè)

    Scritto da sirio174 il 2015-08-19 in #persone #lifestyle
    Lo impiccheranno con una corda d'oro... (Un tributo a Fabrizio de Andrè)

    Pochi giorni fa, in Piazza Duomo a Como, in occasione della Festa Medioevale organizzata dalla Pro Loco cittadina, si è svolto un simpaticissimo flash mob di pochi minuti, che ho ripreso con la mia Olympus a telemetro. Come vedrete, c'è sempre un valido motivo per tenere sempre con noi una macchina fotografica, ovunque andiamo. Ma bando alle chiacchiere e gustatevi questa storiella, omaggio al grande Fabrizio de Andrè ed alla sua Geordie.

  • Il Cerchio Magico ed Altri Racconti di Fuoco

    Scritto da sirio174 il 2015-08-14 in #persone #lifestyle
    Il Cerchio Magico ed Altri Racconti di Fuoco

    Quest'articolo è dedicato ad un simpatico artista di strada che tutti gli anni torna nella mia Como col suo spettacolo di mangiafuoco, sempre arricchito di nuove sorprese. Con la mia Zorki 6, caricata con un rullino in bianco e nero, ho ripreso il suo recente show in Piazza Duomo. State a vedere!

  • Son tornate a potare le rose...

    Scritto da sirio174 il 2015-08-10 in #persone #lifestyle
    Son tornate a potare le rose...

    Questa'articolo è dedicato ad un gruppo di volontari comaschi che da tempo si occupa di rendere l'arredo urbano della città più bello e più pulito. Dopo molti interventi di cancellazione dei graffiti, documentata in un mio precedente articolo, questa volta si è provveduto alla risistemazione di una parte del verde pubblico cittadino. State a vedere!

  • Shop News

    Proteggi la tua fotocamera

    Proteggi la tua fotocamera

    Se non hai ancora una borsa che protegga la tua fotocamera, approfittane di questo sconto! Vai a farti un giro nel nostro shop online e scopri tutte le fantastiche offerte a tua disposizione!

  • Album Pazzeschi: Il Collodio Umido di seanyeo

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-08-05 in #mondo #lifestyle
    Album Pazzeschi: Il Collodio Umido di seanyeo

    Seanyeo é un appassionato lomografo che si é servito di una tecnica antica per produrre questa serie di immagini sensazionali.

  • 10 Passi per foto perfette con la tua Horizon

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-08-03 in #gear #tipster
    10 Passi per foto perfette con la tua Horizon

    Non fermarti ai soliti panorami con le fotocamere Horizon Kompakt e Perfekt. Ecco pronte per te alcune idee su come fare foto da sogno con queste macchine fotografiche!

  • Kyoto in un battito d´ali

    Scritto da kenaz il 2015-07-31 in #gear #lifestyle
    Kyoto in un battito d´ali

    Come un chiostro di ciliegi in fiore, cosí i tepmli di Kyoto incantano e rapiscono il cuore dei loro visitatori, che assumono la posture di statue con le fotocamere che pendono dalle mani! Durante la prima visita in particolare si potrebbe soffrire della costante urgnza di fotografare ogni angolo di questa cittá.Il tempio di Kinkaku-ji Temple aed il Fushimi Inari-Taisha sono una costante meta di pellegrinaggio; si potrebbe credere che i turisti vadano sempre di fretta. Ma in realtá sono occupati a gustarsi Kyoto in tutto il suo splendore.

  • Shop News

    Il regalo che vogliono

    Il regalo che vogliono

    Un voucher Lomography è il regalo perfetto: lascia che il tuo fortunato prescelto decida da sè il suo regalo, cosí potrá anche divertirsi a passeggiare nel nostro negozio online. Disponibili a partire da 10 EUR sono validi per tutti i nostri prodotti e durano per un anno intero! Il voucher puó anche essere combinato con i piggies...cogli la tua chance!

  • Argus Paul Estabrook: I suoi lavori, Ispirazioni e Aspirazioni

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-07-31 in #persone #lifestyle
    Argus Paul Estabrook: I suoi lavori, Ispirazioni e Aspirazioni

    Argus Paul Estabrook è un talentuoso artista che si ispira a a molte cose diverse e crea la sua arte coniugando il suo interesse per la poesia con altri media. In questa intervista, esploriamo la sua mente per scoprire cosa lo interessa e ispira quando crea la sua arte.

  • Un Respiro per l'Africa (Yoga Africa Project 2015)

    Scritto da sirio174 il 2015-07-30 in #persone
    Un Respiro per l'Africa (Yoga Africa Project 2015)

    Lo scorso mese di Giugno la piccola cittadina turistica di Cernobbio, situata sul lago di Como, ha ospitato un lodevole evento destinato alla raccolta fondi ed alla divulgazione di una interessante iniziativa: formare istruttori di yoga in Africa. In una bella domenica mattina, ho assistito ad una simpatica manifestazione di yoga dinamico, che ho documentato con la mia Olympus 35 RC. State a vedere!

  • È arrivata la nuova Lomo'Instant Kyoto Edition!

    Scritto da shhquiet il 2015-07-30 in #gear #news
    È arrivata la nuova Lomo'Instant Kyoto Edition!

    Ispirata a questa bellissima estate, la nuova Lomo’Instant Kyoto Edition va ad aggiungersi alla nostra gamma di fotografia istantanea creativa! Il suo intrigante motivo floreale e le sue rifinture color pesca portano la mente ai bellissimi tramonti di Kyoto, cittá da sempre adorata per i suoi santuari, i suoi templi e le sue ambientazioni naturali.

  • Shop News

    Un attacco grandangolare

    Un attacco grandangolare

    Monta questa lente grandangolare sulla tua LC-A+ e trasforma i tuoi scatti in un secondo! Scorila ora nel nostro shop online: é ancora in sconto!

  • La fotografia poetica di Sophie Fontaine

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-07-29 in #persone #lifestyle
    La fotografia poetica di Sophie Fontaine

    Questa giovane fotografa francese combina magistralmente poesia e fotografia. Ne risulta una serie di fotografie dallo stile unico e personale.

  • Fotocamere Da Amare: Lomography Belair X 6-12

    Scritto da simonesavo il 2015-07-29 in #gear #reviews
    Fotocamere Da Amare: Lomography Belair X 6-12

    In questo nuovo capito della rubrica Fotocamere da Amare ho voluto recensire una della "Lomo" più belle e valide.. Ovviante secondo me! Questa volta è toccata alla Belair X 6-12. La Lomography Belair X 6-12 é molto più di una semplice fotocamera medio formato. É leggera, compatta e in grado di scattare in 3 formati differenti: 6x12, 6x9 e 6x6. Dotata di ottiche intercambiabili di elevata qualità, e di esposimetro esterno per non sbagliare i nostri scatti. E in più è in grado di scattare su 3 supporti differenti: pellicole 120mm, 135mm e per ultimo su pellicole instantanee grazie ai rispettivi back. Continuate a leggere per scoprire tutto su questa fantastica fotocamera.

  • LomoAmigo Heison Ng e la sua Lente New Russar+

    Scritto da minawoo il 2015-07-28 in #persone #lomoamigos
    LomoAmigo Heison Ng e la sua Lente New Russar+

    Il LomoAmigo Heson Ng ha scattato, ancora una volta, una serie di foto assolutamente indimenticabile. A questo giro ha creato foto in bianco e nero minimaliste ma piene di atmosfera, ovviamente con la Lente New Russar+.