Debonair 120

Come è citato sulla macchina fotografica stessa, è una 'Plastic Filmtastic 120'. La Debonair unisce le caratteristiche di 2 famose macchine fotografiche in un connubio divertente.

Fu un mio conoscente sul web a indirizzarmi verso questa mia nuova plastic camera preferita. Ne comprò varie e le modificò in macchine pinhole , ma esse sono comunque divertenti anche come normali macchine 120.

E’ questa la Debonair Plastic Filmtastic 120. E’ un ibrido tra la Diana e la Holga che veniva prodotta a Hong Kong durante gli anni ’80 e non ha nulla a che fare con la Diana Debonair o con la Imperial Debonair prodotta dalla Herbert George Camera Company.

Osservandola da vicino si intuisce che usa una lente tipo quella della Holga con un corpo e un retro simile a quello della famiglia delle Diana. Nonostante le due macchine fotografiche siano così simili, compaiono delle nuove funzionalità. Il foglio di istruzioni ne riassume alcune.

  • Apertura fissa a F/8 su lente da 60mm. Il cilindro dell’obiettivo ha un design simile a quello della Holga
  • Due velocità di scatto: 1/60 per il nuvoloso e 1/100 per il soleggiato selezionabili tramite una leva posta sopra l’obiettivo
    *Scatto disaccoppiato per le esposizioni multiple
  • Una slitta hot shoe che è fatta per funzionare solo al tempo di 1/60 (il mio flash funziona su entrambi i tempi)
  • Formato del frame 6×4.5 per 16 fotografie su un rullo 120. Non c’è la possibilità di cambiare al 6×6

E presenta la mia caratteristica preferita Anti Rullini Cicciotti: un tenditore di metallo a entrambi i lati!

Io vivo un clima subtropicale con molto sole, ma trovo questa macchina fotografica un po’ leggermente affamata. Funziona con 100 e 400 ISO, ma trovo che i risultati con il 400 sono i migliori finora.

Credits: neanderthalis

Alcune foto in B&W 100

Credits: neanderthalis

Mi piace veramente la Debonair. Inizialmente non ero interessato al formato 6×4.5, ma ho voglia di usare questa macchina fotografica ogni volta. Essendo di plastica, è così leggera e i tenditori della pellicola non mi hanno ancora fatto avere un rullino cicciotto. Ho solo una lamentela: ho fatto caso a una linea attraverso i negativi, ma non è sempre presente. Devo capire se è dovuta a qualche sbavatura all’interno della macchina o se il tenditore esercita troppa pressione sul rullino.

Credits: neanderthalis

Aloha!

Scritto da neanderthalis il 2013-08-28 in #reviews #review #16 #120 #plastica #test #medio-formato
tradotto da giovannidecarlo

Altri Articoli Interessanti

  • Quadrati perfetti con la LC-A 120

    Scritto da pripri2000 il 2015-04-23 in #gear #news
    Quadrati perfetti con la LC-A 120

    Cattura tutto ció che hai intorno e fallo tuo con vibranti foto grandangolari! La LC-A 120 ti regalerá avventure e sensazioni uniche e ti sorprenderá con tutte le sue funzioni da sperimentare, tra cui lunghe esposizioni e totale controllo ISO. Inoltre é una fotocamera super veloce ed ultra compatta: perfetta da portare sempre con te. Se ti preoccupano le pellicole di medio formato, rilassati! Puoi usare qualsiasi pellicola da 120, e la scelta é ampia: é proprio questo che rende la LC-A 120 cosí versatile! Goditi questa gallery per avere un´anteprima delle mirabolanti qualitá di questa stupenda macchina fotografica!

  • Fotocamere Da Amare: LomoKino

    Scritto da simonesavo il 2015-06-22 in #gear #reviews #videos
     Fotocamere Da Amare: LomoKino

    Continuano le mie recensioni sulle fotocamere analogiche, oggi vi parlo della LomoKino, una "macchina fotografica" in grado di impressionare 144 foto su un normale rullino 35mm. Con la LomoKino é possibile registrare qualsiasi scena ed é in grado di catturare ogni genere di movimento.

  • Una gita all'EXPO in compagnia della mia Lomo LC-A+ RL

    Scritto da sirio174 il 2015-12-08 in #mondo #locations #eventi
    Una gita all'EXPO in compagnia della mia Lomo LC-A+ RL

    L'EXPO 2015 è stato un evento unico per la città di Milano. In visita d'istruzione coi miei studenti di un Istituto Tecnico della mia città Como, ne ho approfittato per scattare una serie di foto in bianco e nero della manifestazione, portando con me una mitica macchina fotografica: la Lomo LC-A+ nella splendida versione dotata di lente Minitar russa originale. Non mi resta che mostrarvi le foto, state a vedere!

  • Shop News

    Diana Mini Monte Rosa

    Diana Mini Monte Rosa

    Rendendo omaggio alle tanto amate vacanze invernali, la Diana Mini Monte Rosa è una fotocamera 35 mm in edizione limitata con un design che richiama i paesaggi innevati. Scoprila sul nostro shop!

  • Fotocamere Da Amare: Lomography Diana F+

    Scritto da simonesavo il 2015-04-08 in #gear #reviews
    Fotocamere Da Amare: Lomography Diana F+

    Dopo la rubrica Pellicole Da Amare non potevo che continuare il mio progetto e aprire una rubrica sulle fotocamere. In questa rubrica oltre a parlarvi delle mie amiche di avventura vi parlerò delle loro caratteristiche, accessori supportati e il loro funzionamento per darvi una panoramica in più sulle macchine. La prima macchina non poteva che essere la Lomography Diana F+, mi sembrava doveroso iniziare con lei perché io ho iniziato a scattare proprio grazie a lei!

    1
  • A passeggio per Milano con la mia Horizon Perfekt

    Scritto da sirio174 il 2015-11-20 in #gear #news #reviews
    A passeggio per Milano con la mia Horizon Perfekt

    Spesso noi lomografi portiamo con noi una macchina fotografica a pellicola per poter immortalare qualsiasi situazione interessante. Spesso per le nostre foto utilizziamo formati tradizionali 24x36 o 6x6, ma a volte preferiamo guardare il mondo con occhi diversi, allargando i nostri Horizon...ti. Questo è il racconto di una passeggiata attraverso il Parco Sempione di Milano, dall'Arco della Pace sino a Piazza Castello, in compagnia della più completa macchina fotografica panoramica a pellicola, la Horizon Perfekt! State a vedere!

    2
  • A passeggio sul lungolago con la mia nuova Olympus OM-1n

    Scritto da sirio174 il 2016-01-31 in #gear #reviews
    A passeggio sul lungolago con la mia nuova Olympus OM-1n

    Poche settimane fa, in un negozio di fotografia della mia città, ho visto in vetrina una bellissima Olympus OM-1n in condizioni praticamente perfette. L'ho acquistata subito senza pensarci troppo sopra, e devo dire, di certo senza pentimento alcuno! Si tratta di una macchina completamente meccanica, realizzata in modo raffinato ed estremamente preciso, piacevolissima da tenere in mano e da usare! Ve la descrivo qui con le mie prime impressioni e con le foto del mio rullino di prova. State a vedere!

    1
  • Shop News

    Mini Diana Mini Prezzo

    Mini Diana Mini Prezzo

    Crea immagini sognanti in un attimo con questa fotocamera. Il pacchetto include inoltre una lente close-up per ritratti perfetti. Se ti affretti é ancora in sconto nel nostro shop online: viene a visitarci!

  • Quattro passi in spiaggia con la mia Fed 5B

    Scritto da sirio174 il 2015-12-21 in #gear #reviews
    Quattro passi in spiaggia con la mia Fed 5B

    Quest'articolo è una breve recensione di una interessante macchina fotografica a telemetro dotata di ottiche intercambiabili: la mitica Fed 5B, concentrandomi soprattutto sul suo obbiettivo in dotazione standard, l'Industar 61 L/D, nitidissimo grazie alle sue lenti al lantanio. Acquistata per pochi Euro in un mercatino, è stata la mia fedele compagna in una estate al mare. State a vedere!

  • ​ Fotocamere Da Amare: Fuji Instax Mini 7s

    Scritto da simonesavo il 2015-12-11 in #gear #reviews
    ​ Fotocamere Da Amare: Fuji Instax Mini 7s

    ​Oggi ho voluto recensire la Fuji Instax Mini 7S. Una macchina fotografica instantanea prodotta dalla Fuji, la macchina impressiona pellicole grandi come una carta di credito (62x46mm) totalmente automatica. Dal design e dai colori stravaganti, leggera e compatta. Continuate a leggere per scoprire tutto su questa fantastica fotocamera.

  • La Lente Artistica New Petzval 58 Bokeh Control alla Lunar New Year Parade

    Scritto da antoniocastello il 2015-06-16 in #gear #lifestyle
    La Lente Artistica New Petzval 58 Bokeh Control alla Lunar New Year Parade

    Da quando Lomography ha lanciato la Lente Artistica New Petzval 58 Bokeh Control come progetto su Kickstarter, abbiamo visto una serie di foto pazzesche, da scimmie di montagna in Giappone, a foto di backstage della Fashion Week di NYC. Molte di queste foto sono state scattate con fotocamera digitale, per questo ora vogliamo vedere come se la cava la New Petzval 58 sulla analogicissima fotocamera Canon Rebel, caricata con pellicola in bianco e nero ed x-pro. Unisciti a noi in questo viaggio nel cuore della China Town di New York durante la Lunar New Year Parade.

  • Shop News

    Lomo'Instant Marrakesh

    Lomo'Instant Marrakesh

    Ispirata ad una delle destinazioni piú romantiche al mondo, la Lomo’Instant Marrakesh ti fará innamorare delle sue seducenti caratteristiche.

  • Lomo LC-A 120: versatilità e semplicità d'uso per le tue foto!

    Scritto da sirio174 il 2015-06-30 in #gear #reviews
    Lomo LC-A 120: versatilità e semplicità d'uso per le tue foto!

    In questo articolo vi presento le mie prime impressioni sulla straordinaria Lomo LC-A 120, una macchina che abbina semplicità d'uso, versatilità, super grandangolo alla grande ricchezza di dettagli registrati su una pellicola medio formato. L'ho testata con due differenti rullini, in due differenti occasioni con due tematiche completamente diverse tra loro. State a vedere!

    1
  • L'(In)Felice Cavallotti

    Scritto da sirio174 il 2015-11-04 in #persone #lifestyle
    L'(In)Felice Cavallotti

    Con una serie di candid photo scattate a due passi di casa mia vi presento la vita, le vicissitudini e la sorte di un noto personaggio italiano, Felice Cavallotti, la cui statua commemorativa si trova nei pressi dell'ex giardino zoologico della mia città. Sempre pronto ad "additare" chiunque gli passi accanto, è stato oggetto della mia attenzione fotografica. State a vedere!

  • Self to the World: La fotografia di Leanne Surfleet

    Scritto da lomographymagazine il 2015-11-30 in #persone #lifestyle
    Self to the World: La fotografia di Leanne Surfleet

    Un autoritratto può avere le sue radici in estrema sicurezza in sé stessi, in estrema timidezza o in entrambi. Leanne Surfleet attraversa questo tipo di oscillazione quando la fotocamera è puntata su di lei. L'attrazione—per quello che ci riguarda—è un mix di ignoto e una certa posa tranquilla. E qua e là, un lembo di pelle che è più un mistero che una rivelazione. Anche i ritratti di altre persone hanno lo stesso silenzioso invito, come incoraggiare domande.