Belli eppure Spettrali: i ritratti 'Lacerati' di Michal Macku

2013-09-14

Un fotografo ceco ha trovato un modo di lavorare con le emulsioni fotografiche e trasformarle in potenti ritratti di ansia. Curiosi? Continuate a leggere per dare un’occhiata ad alcune delle sue foto e conoscere la sua tecnica impressionante!

A prima vista, le foto scattate dal fotografo ceco Michal Macku sembrano essere il prodotto di abile manipolazione di immagini digitali. Quindi, può sorprendere il fatto che come te e me, Michal in realtà scatta con la pellicola per i suoi impressionanti ritratti. Tuttavia, la differenza sta nel modo in cui egli lavora con emulsioni fotografiche.

Gellage, il nome della sua serie, si riferisce anche alla tecnica con cui si è avvicinato Michal. Un portmanteau di “collage” e “gelatina”, la sua tecnica prevede “il trasferimento dell’emulsione esposta e il fissaggio su carta.” Per raggiungere l’effetto desiderato, si altera e si muove l’emulsione e si procede quindi a stampare l’immagine finale su carta fotografica di qualità.

Foto via My Modern Met

Questa tecnica si rivela perfetta e convincente per i temi che la sua serie esplora: ansia, depressione, auto-odio, e le autolesioni, con i soggetti che sembrano essi stessi strappare le stampe.

Sulla sua opera dice Michal:

“Io uso il corpo umano nudo (soprattutto il mio) nelle mie immagini. Attraverso il processo fotografico [di Gellage], questo corpo umano concreto è costretto a incontrarsi con un ambiente astratto e distorsioni. Questa connessione è più eccitante per me e mi aiuta a trovare nuovi livelli di umanità nel lavoro risultante.”

Visitate il sito di Michal Macku per vedere altri suoi Gellages e scoprire di più su altre sue opere.

Tutte le informazioni di questo articolo sono state fornite da My Modern Met e il sito di Michal Macku.

Scritto da plasticpopsicle il 2013-09-14 in #lifestyle #analogue-photography #torn #lomography #film-photography #analogue-lifestyle #michal-macku #gellage #film-emulsion
tradotto da lulomo

Siamo entusiasti di presentare il nostro nuovo progetto Kickstarter: la Lomo’Instant Square. Si tratta della prima fotocamera analogica ad utilizzare il formato Instax Square. Presenta un obiettivo di vetro 95mm per scatti super definiti, una modalità automatica avanzata che si prende cura dell'esposizione ed è arricchita con tutte le funzionalità creative tipiche di Lomography, con un compatto design a soffietto. La Lomo’Instant Square è stata lanciata su Kickstarter Unisciti alla festa per risparmiare fino al 35% sul prezzo finale di vendita e su tantissimi accessori extra, ma ti conviene fare veloce prima che siano esauriti! Be there and be square!

Altri Articoli Interessanti