La LomoAmigo Christine Neder innamorata della sua Diana F+

Alcuni di voi potrebbero giá conoscere Christine, scrittrice tedesca (ricordiamo 90 Nächte, 90 Betten / 40 Festivals in 40 Wochen), conduttrice televisiva nonché blogger (Lilies Diary). La nostra nuova LomoAmigo é sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo, sempre in movimento. Da qualche tempo, ha una nuva amica con cui viaggiare: la Diana F+ con instant back, dalla quale non si separa mai nei suoi viaggi negli Stati Uniti. Scopri di piú sulla sua avventura americana e i suoi divertenti scatti!

NOME: Christine Neder
PROFESSIONE: Autrice, presentatrice, blogger
CITTÁ: Berlino e Monaco
PAESE: Germania e il mondo intero

© lilies-diary.com

Prima di parlare della tua nuova cotta, Diana F+ vorremmmo sapere qualcosa di te. Raccontaci qualcosa…

Tanto, tanto tempo fa ho studiato fashion design anche se, giá durante gli studi avevo capito di non aver nessun talento per il cucito, ma quello che realmente amavo fare era scrivere. Per fortuna non é mai troppo tardi per chiudere una porta e aprirne un’altra. Ho aperto il mio blog, pubblicato un magazine di moda e negli ultimi due anni ho anche scritto due libri: “90 Nächte, 90 Betten” e "40 Festivals in 40 Wochen”.
Ho realizzato video di viaggi, scattato foto, da poco sono anche di fronte a una telecamera. Ogni anno scopro qualcosa di nuovo, che mi piace e voglio coltivare. La mia scrittura e il mio blog saranno peró sempre il mio piccolo grande bimbo!

Come ti é venuta l’idea di aprire il blog Lilies Diary e di diventare una blogger di viaggio??

Ho aperto il blog nel 2006, mentre ero a New York; facevo un internship per la versione tedesca di Vogue durante la settimana della moda. All’inizio volevo solo scrivere qualcosa sull’evento e dare notizie ai miei amici e parenti, ma presto é diventata una cosa molto personale. In quel periodo mia nonna morí – per me era la prima volta che perdeve qualcuno di cosí vicino e io ero lí sola, in quella grande cittá. Ho iniziato cosí a scrivere come mi sentivo, quello che provavo e il blog é diventato il mio nasgondiglio dove sfogavo il dolore.
Inoltre, per la mia tesi di laurea ho lavorato sul concetto di “perfezionismo” e ho continuato fino a quando ho iniziato il mio primo libro “90 Nächte, 90 Betten” (90 notti, 90 letti), per il quale ho visto le case di tante persone e senza neanche saperlo ho iniziato a lavorare sul topic del viaggio.
viaggiare é sempre stata una mia passione, ma a volte manchiamo proprio le cose piú ovvie. Quando scrivo cerco sempre di restare sul vago, non do informazioni sui fatti; voglio solo raccontare storie e istirare le persone a far le valigie e partire!

Alcune settimane fa hai portato la tua Diana F+ Cai Guo Qiang e l’ Instant Back+ in viaggio negli Stati Uniti. Raccontaci del tuo viaggio. Che foto hai scattato?

La Diana F+ mi ha giá accompagnato in altri viaggi; il primo fu un festival durante il mio progetto “40 Festivals in 40 Wochen” (40 festival in 40 settimane): semplicemente non potevo fermarmi! Il primo con la Diana é stato in Oregon, l’UFO festival in McMinneville; poi in viaggio in Colorado, in Teneriffa, alle Maldive.. in effetti adesso non mi separo da lei!

Quindi immagino che questo sia il tuo vestito anti-alieno! Cosa dovremmo avere con noi per essere pronti all’incontro con gli alieni?

No, quello era solo il mio costume per la sfilata aliena, che si fa una volta all’anno in McMinneville. Cercavo di attirare la loro attenzione su di me, ma, non so perché, ne ho solo incontrati di falsi, che sembravano stupidi almeno quanto me ;)

Quella era la prima volta che scattavi in analogico? Come ti sei trovata con l’Instant back per la Diana?

Sí, era la prima volta e da subito ne sono diventata dipendente. Nell’era digitale, pensiamo che non ci sia niente di meglio che premere un bottone e vedere l’immagine all’istante. Le foto su disco rigido possono andar perse dopo un po’, invece nessuno potrá mai separarmi dai miei scatti fatti con la Diana.
Queste foto non sono mai le stesse, cambiano colore e saturazione; non vedo l’ora di sapere come saranno tra 20 anni. Per altro quando si scatta con l’istant back si é molto piú consapevoli e non si scatta a casaccio.

Hai qualche consiglio per i neofiti dell’analogico? Per esempio cosa evitare quando si scatta con la Diana per la prima volta…

Innanzi tutto quando si é in viaggio, state attenti a mettere le pellicole nel bagaglio a mano: é possibile che i dispositivi per i controlli di sicurezza vi distruggano le pellicole (soprattutto quando si viaggia negli Stati Uniti, mettete sempre i rullini nelle borse a mano). Si possono dare tanti consigli su come scattare foto, ma poi bisognerebbe dimenticarsene e scoprirlo da se stessi. Ovviamente non tutti gli scatti saranno perfetti, ma é parte del divertimento – non sai mai quello che uscirá.

Nel tuo blog dai un suggerimento speciale in caso la foto non esca bene..

Oh sí, veramente quello l’ho rubato. Appena la foto esce fuori dall’Instant Back, potete graffiarla con qualcosa di appuntito; é come quando alle elementari si lavorava con pastelli e china.

Quale sará la prossima meta per te e la tua Diana?

Siamo appena state in Africa e ora andiamo in Grecia, Nuova Zelanda, Curacao e Austria…

Grazie mille per l’intervista, Christine! Non vediamo l’ora di goderci le tue nuove foto!!

Se vuoi seguire Christina nei suoi viaggi, visita il suo blog www.lilies-diary.com, o la sua pagina Facebook e Twitter.

Scritto da zonderbar il 2013-09-20 in #persone #lomoamigos #instant #instant-love #christine-neder #diana-f-cai-guo-qiang #reisen #bloggerin #blogger #lilies-diary #sofortbild #reise-blog #blog #diana-f #lomoamigo #fuij-instant #instant-back

Altri Articoli Interessanti

  • Lomo instant e t'innamori in un'instant 

    Scritto da simonesavo il 2015-03-30 in #gear #reviews
    Lomo instant e t'innamori in un'instant 

    Una macchina instantanea in grado di   regalarci fotografie mozzafiato. Dotata di ottiche intercambiabili di elevata qualità, e di esposimetro esterno per non sbagliare i nostri scatti. Questo e molto altro é la Lomo'Instant.. 

  • Trasforma le tue lomografie in stampe analogiche fatte a mano

    Scritto da giulialaura il 2015-03-25 in #gear #news
    Trasforma le tue lomografie in stampe analogiche fatte a mano

    Hai fatto un sacco di foto stupende: perché non trasformarle in stampe analogiche da mostrare con orgoglio a casa e in ufficio? Se non sei sicuro di come stamparle, prova Analogue Prints: il nostro impeccabile servizio stampa per fotografia analogica. Tutti i lomografi d´Italia (e Spagna, Austria, Regno Unito, Francia, Germania, Belgio e Olanda) possono usufruire di questo servizio giá da ora!

  • LomoGuru della settimana: sirio174

    Scritto da Eunice Abique il 2015-03-23 in #persone #lifestyle
    LomoGuru della settimana: sirio174

    Lo conosciamo giá tutti come l´uomo dietro ad alcuni degli scatti di street photography piú incredibili della nostra community, oltre che allo scrittore di numerosi articoli per il nostro Magazine. Oltre a tutto ció é anche un ingeniere ed insegnante di elettronica, nonché un radioamatore. In questa intervista Davide Tambuchi ci parla di radio, ciclismo, Subbuteo e, ovviamente, di fotografia analogica!

  • Shop News

    Un´agenda fenomenale

    Un´agenda fenomenale

    L´anno é iniziato da un pezzo, é vero...ma la parte migliore deve ancora arrivare! Non rinunciare ad organizzarti e prendi ora la tua London Lomo Notebook, la trovi in super offerta nel nostro shop online...quando la sfoglierai a fine anno, vedrai che soddisfazione!

  • Le Avventure di John e Wolf

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-03-20 in #persone #lifestyle
    Le Avventure di John e Wolf

    Per molte persone andare in viaggio in posti meravigliosi sarebbe noioso ed incompleto senza un compagno di viaggio affidabile e divertente. Per John Stortz, un illustratore di Los Angeles in California, è il suo amato cane Wolfgang.

  • Manipolazioni Chimiche con la Lomo’Instant

    Scritto da tomas_bates il 2015-03-19 in #gear #tipster
    Manipolazioni Chimiche con la Lomo’Instant

    Se hai già provato il light painting, le doppie esposizioni e le lunghe esposizioni con la tua Lomo’Instant, con che cosa puoi sperimentare ora? Questo esatto pensiero mi ha portato a creare il tipster di oggi. Volevo provare a scattare delle foto con la Lomo’Instant che fossero più "disordinate" del solito e volevo usare una tecnica che non avevo mai provato prima che mi portasse a immagini nuove e sorprendenti con la mia fotocamera istantanea preferita. Pronti, via!

  • Irina Mattioli: un passo a due con la Petzval

    Scritto da giulialaura il 2015-03-19 in #persone #lomoamigos
    Irina Mattioli: un passo a due con la Petzval

    La fotografa Irina Mattioli ha realizzato per noi alcuni scatti con la lente Petzval: il risultato è una vorticosa danza nel mondo del ritratto. Godiamoci insieme questa intervista!

  • Shop News

    Foto in un istante

    Foto in un istante

    Cosa c´è di meglio delle fotografie istantanee? Farle con una Lomo´Instant Sanremo. Il suo splendido design retró e le sue dimensioni la rendono la fotocamera perfetta da portare in giro! Prendila ora e condividi subito le tue foto!

  • Olivier Barjolle: Ode alla Pellicola

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-03-19 in #persone #lifestyle
    Olivier Barjolle: Ode alla Pellicola

    Qualche anno fa Olivier Barjolle si è stortato la caviglia mentre andava in skateboard. Per ingannare il tempo e l´attesa obbligata della convalescenza, Barjolle ha iniziato a fotografare un po´per caso, avendo trovato una vecchia Polaroid in un mercatino delle pulci. Da allora non si è piú fermato.

  • Conto alla rovescia del Film Photography Day 2015: Sfida della prima settimana

    Scritto da Eunice Abique il 2015-03-17 in #mondo #competizioni
    Conto alla rovescia del Film Photography Day 2015: Sfida della prima settimana

    Manca solo un mese al Film Photography Day 2015! Per questo abbiamo preparato una serie di sfide giornaliere che vi terranno occupati in attesa del grande evento!

  • Dalla Russia con amore (Parte 3)

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-03-17 in #mondo #lifestyle #locations
    Dalla Russia con amore (Parte 3)

    Nell'ultima edizione della sua storia d'amore russa, Herr Willie ci parla di alcune delle sue più memorabili esperienze dai suoi viaggi nella Russia post-Sovietica. Incluso il viaggio lungo la ferrovia Trans-Siberiana, le sue foto con la Sardina richieste e desiderate da Lomography, e la nostalgia per le persone che ha incontrato.

    2
  • Shop News

    Il regalo che vogliono

    Il regalo che vogliono

    Un voucher Lomography è il regalo perfetto: lascia che il tuo fortunato prescelto decida da sè il suo regalo, cosí potrá anche divertirsi a passeggiare nel nostro negozio online. Disponibili a partire da 10 EUR sono validi per tutti i nostri prodotti e durano per un anno intero! Il voucher puó anche essere combinato con i piggies...cogli la tua chance!

  • Lightpainting Pixelstick: lo strumento del futuro!

    Scritto da giulialaura il 2015-03-16 in #gear #news
    Lightpainting Pixelstick: lo strumento del futuro!

    Hai mai sognato di poter creare immagini scenografiche solo grazie al movimento della tua mano? Ora puoi aprire gli occhi perché il sogno é diventato realtá! Dotato di 200 high fidelity LED colorati e lungo 1.80 m, Pixelstick é il tuo biglietto per il futuro. È da ora disponibile nel nostro Shop Online, per la prima volta in assoluto: crea anche tu sensazionali lightpainting!

  • Attraverso gli occhi di Armin Amirian

    Scritto da Jill Tan Radovan il 2015-03-13 in #persone #lifestyle
    Attraverso gli occhi di Armin Amirian

    Il fotografo Iraniano ci spiega la sua visione, le sue opinioni personali le problematiche sociali del suo paese che si riflettono sul suo lavoro.

  • Napul'è... (Un omaggio a Pino Daniele)

    Scritto da sirio174 il 2015-03-13 in #mondo #locations
    Napul'è... (Un omaggio a Pino Daniele)

    Quest'articolo è un omaggio a una città straordinaria, dai mille colori, Napoli, ed anche un tributo ad un grande cantautore italiano recentemente scomparso, Pino Daniele. Godetevi questa serie di foto scattate nel centro storico di Napoli, tra Piazza Plebiscito e la Cattedrale!

    1