Un George Harrison baffuto con occhiali a montatura tonda si scatta un selfie davanti al Taj Mahal

2013-09-24

Il Taj Mahal e George Harrison – due figure leggendarie in una foto, perché no!

Foto da Vintage Everyday

Questa istantanea è solo uno degli autoritratti scattati dal chitarrista dei Beatles usando una macchina fotografica con obiettivo fisheye durante un pellegrinaggio a Bombay con la sua prima moglie, Pattie Boyd-Harrison, nel settembre 1966. Si dice che già in quel periodo George avesse un forte interesse per la cultura indiana e il misticismo. Perciò non c’è da meravigliarsi che sia andato a visitare luoghi sacri e abbia studiato sitar e yoga con diversi guru!

Oltre a queste foto pare che George abbia registrato video in formato 8mm. Sfortunatamente non riusciamo a trovare alcuna di queste riprese al momento. Comunque vi lasciamo con alcuni altri di questi strani ritratti di quest’uomo!

Foto da Vintage Everyday

Tutte le informazioni per questo articolo hanno come fonte: Vintage Everyday e Wikipedia.

Ti piacciono queste foto casuali vintage e/o di cultura pop? Leggi altri articoli della serie Titolo Eccessivamente Descrittivo nel Lomography Magazine!

Potrebbero piacerti anche questi articoli:

Throwback Thursday: The Beatles Met with Maharishi Mahesh Yogi in London, August 1967

George Harrison in a suit looking confused with three cameras hanging from his neck

George Harrison Taking a Self-Portrait in a Mirror

Scritto da chooolss il 2013-09-24 in #lifestyle #the-beatles #bombay #fisheye #taj-mahal #george-harrison #pattie-boyd #autoritratti #selfies #titolo-eccessivamente-descrittivo
tradotto da virtualflyer

Altri Articoli Interessanti