La mia storia con la fotografia

Come quasi tutti i miei interessi, la mia passione per la fotografia é iniziata quando ero al college, ma prima di iniziare ci tengo a specificare che non ho mai studiato nulla di inerente la fotografia, quindi non sono ferrato sulle tecniche. Si potrebbe dire che finora sono andato avanti a tentativi, successi e fallimenti.

Ricordo di aver voluto fare esperienza prima con la fotografia analogica, prima di passare al digitale, perché sono convinto che questo sia l’unico modo per adentrarsi nel mondo della fotografia; eppure la mia prima fotocamera non fu analogica e neache un modello tra i piú economici: era una Canon digitale, una delle piccole IXUS, regalatami per il mio 18esimo compleanno. Prima di allora mi ero esercitato con la vechia fotocamera di mia madre, soprattutto su come caricare le pellicole.

Ho sempre portato la mia Canon con me, scattando foto a tutto e tutti. La utilizzavo principalmente per documentare, anche perché ero convinto che non fosse possibile scattare foto “serie” con quella fotocamera, non che io lo abbia mai fatto in generale.

Sfortunatamente tutti i ricordi che ho di quegli anni li ho catturati con quella macchinetta. Avrei potuto chiedere a mia madre di comprarmene una nuova, migliore, ma non ne ho mai sentito il bisogno. Gli insegnati a scuola non ci chiedevano di avere macchine migliori e, fino a che le immagini erano sufficientemente buone per loro, tutto andava bene.

Ogni settimana avevamo il compito di andare in un posto differente a scattar foto: ad esempio mercati, stradem o giardini. Un giorno, parlandici dei risultati di un compito, rimasi sorpreso di sapere che riteneva che questa foto scattata da me fosse una delle sue preferite. In effetti anche io amavo molto quello scatto, ma non avrei mai pensato che fosse meglio di altre 45 foto scattate da altrettante persone. É sfocata e realizzata solo con una macchina digitale, a differenza di altre foto. Non so perché ma lo trovai anche un po’ imbarazzante, ma dopo tutto divertente.

Ironicamente ho ricevuto la mia prima vera macchina analogica qualche tempo dopo aver finito il corso di fotografia. Uno dei miei zii é stato cosí carino da cedermi la sua vecchia Minolta α-7700i. Anche se un po’ rovinata, funzionava perfettamente e, come con la IXUS, la portai con me sempre. Mi piaceva scattare ritratti ai miei amici oppure semplicemente documentare cosa accadeva a scuola, University of Santo Tomas a Manila.

Credits: chooolss

Dopo poco, agli inizi del 2009, come regalo per la laurea, mia madre e le mie zie mi regalarono la prima reflex digitale, – Sony α200k. Anche altri miei amici erano appassionati di fotografia a quei tempi e a me piaceva scattare foto del dietro le quinte. Ho anche partecipato a una passeggiata fotografica con qualche amico e compagno di scuola prima della laurea. Siamo andati fuori Manila, nel distretto di Quiapo, fono a Sta. Cruz.

Per ora, invece, ho solo una Vivitar EZ35 e la Minolta nel mio arsenale, ma entrambe sono abbastanza piene di polvere visto che é un po’ che non scatto foto. L’ultima volta fu lo scorso marzo e non fu per scuola o per una passeggiata fotografica. Con due miei amici, sono andato una settimana a Singapore; cone me ho portato la Vivitar o ho preso in prestito una Diana F+ flash. Sfortunatamente il primo rullino é andato perso, ma con il secondo é andato tutto liscio.

Adesso, lavorare per Lomography, mi sta facendo tornare la voglia di scattare ancora: non vedo l’ora di provare le fantastiche fotocamere LOMO che giá dai tempi del college amavo.

Scritto da chooolss il 2013-10-02 in #lifestyle #university #analogue-lifestyle #photography #makingmemories
tradotto da martadublin

Altri Articoli Interessanti

  • Consigli di base per la fotografia ad infrarossi in bianco e nero

    Scritto da chooolss il 2014-06-04 in #gear #tipster
    Consigli di base per la fotografia ad infrarossi in bianco e nero

    Hai mai voluto provare la fotografia ad infrarossi in bianco e nero ma non sai come iniziare? Non dire altro; ecco una guida che fa al caso tuo!

  • Sfida e divertimento: Ghemon si racconta

    Scritto da giulialaura il 2015-05-26 in #persone #lifestyle #lomoamigos
    Sfida e divertimento: Ghemon si racconta

    Alcuni lo conoscono come un cantante hip-hop duro e puro, altri come un cantautore dal sapore rap. Cosí noi di Lomography abbiamo voluto chiarirci le idee e conoscere piú in profonditá il nostro nuovo LomoAmigo Ghemon, artista di spicco del panorama italiano musicale degli ultimi anni.

  • Piccola Lezione Lomografica: Profondità di Campo

    Scritto da jennifer_pos il 2015-05-22 in #gear #lifestyle #tipster
    Piccola Lezione Lomografica: Profondità di Campo

    Ti sei mai chiesto cosa significano quei termini complicati che i costruttori di fotocamere si sono inventati? Fidati di me, lo so fin troppo bene. Fisica è stata la prima materia a cui ho rinunciato quando ho dovuto scegliere tra lo studio e trascorrere un'altra notte a perseguire avventure giovanili. Ma non preoccuparti - il rimedio per tutte le lacune nella nostra conoscenza è proprio qui: Piccola Lezione di Fotografia Lomography. Segui questa serie e in poco tempo soddisferai tutte le tue curiosità!

  • Shop News

    Pellicole creative

    Pellicole creative

    Se la tua creativitá aveva bisogno di una spinta, questo è il prodotto giusto per te! Una nuova esperienza di fotografia analogica di aspetta con questo pacchetto di pellicole rare, scadute o fuori produzione. Scegli ora questo pacchetto e attendi gli incredibili risultati che saprá darti!

  • La Lente Artistica Lomo LC-A Minitar-1 alla quinta edizione della sfida Barba e Baffi

    Scritto da antoniocastello il 2015-05-21 in #gear #lifestyle #eventi
    La Lente Artistica Lomo LC-A Minitar-1 alla quinta edizione della sfida Barba e Baffi

    Quando stavo per mettere a riposo la mia nuova Lente Artistica Lomo LC-A Minitar-1, mi sono imbattuto nella quinta edizione della gara di uomini baffuti e barbuti di New York!

  • Una perfetta combinazione Lomografica: Lomo Elektra 112 e pellicola Konica SXG100

    Scritto da sirio174 il 2015-05-21 in #gear #reviews
    Una perfetta combinazione Lomografica: Lomo Elektra 112 e pellicola Konica SXG100

    Quest'articolo è dedicato alla più completa macchina Lomo mai prodotta, la splendida e rara Elektra 112, che ho caricato con un rullino a colori scaduto da più di 10 anni. La grande nitidezza dell'obbiettivo, unito ad una pellicola che regge bene gli anni (non subisce eccessive alterazioni cromatiche) ha portato ad una combinazione perfetta per una passeggiata di inizio primavera per la mia Como. State a vedere!

  • LomoMission: Film Noir

    Scritto da Eunice Abique il 2015-05-20 in #mondo #news #competizioni
    LomoMission: Film Noir

    Fai uscire il regista che é in te e buttati in questa LomoMission per tentare la fortuna e vincere una Fisheye No. 2 ed una Fisheye Submarine!

  • Shop News

    Inkodye - Come usarlo?

    Inkodye - Come usarlo?

    1.Scuoti bene e applica sul tessuto, usando un fazzoletto di carta per rimuovere l´eccesso. 2.Crea il tuo stile usando Inkofilm, o anche qualsiasi cosa che possa creare un´ombra. 3.Dopodiché esponi il tutto alla luce del sole, o sotto raggi ultravioletti per 10-20 minuti, finché il colore diventa saturo. 4.Metti tutto in lavatrice con Inkowash per rimuovere la tinta superflua. 5.Raddopia il tempo di esposizione se il cielo é coperto. 6.Goditi il risultato!

  • L´effetto Bokeh di James Petrozzello

    Scritto da givesmehell il 2015-05-19 in #persone #lomoamigos
    L´effetto Bokeh di James Petrozzello

    James Petrozzello é un fotografo New Yorkese di stanza a Brooklyn. È un fotogafo a tempo pieno e tra i suoi ritratti possiamo trovare Mick Jagger, Bill Clinton, Wane Gretzky, Shaquille O´Neal e tanti altri. Ha voluto usare la Lente Petzval con un nuovo approccio e qua ci parlerá di questa sua unica ed interessantissima serie di fotografie.

  • Pellicole Da Amare: Adox CMS 20 ISO

    Scritto da simonesavo il 2015-05-19 in #persone #reviews
    Pellicole Da Amare: Adox CMS 20 ISO

    Adox CMS è una pellicola ortopancromatica bianco e nero con indice di esposizione di 20 ISO. Pellicola per uso generale che può essere utilizzata in quasi tutte le applicazioni come ritratto, paesaggio, architettura. Continuate a leggere per scoprire di più.

    2
  • Il mare che bagna Galway

    Scritto da sirio174 il 2015-05-18 in #mondo #locations
    Il mare che bagna Galway

    Durante le mie vacanze primaverili in Irlanda, ho dedicato una intera giornata alla visita di questa caratteristica cittadina situata sulla costa occidentale dell'isola. Ovviamente, in compagnia della mia fidata Olympus XA2, che sto utilizzando sempre di più durante i miei viaggi, grazie alla sua compattezza, leggerezza ed affidabilità, ed al suo straordinario obbiettivo, nitidissimo e praticamente privo di distorsioni.

  • Shop News

    Un´agenda fenomenale

    Un´agenda fenomenale

    L´anno é iniziato da un pezzo, é vero...ma la parte migliore deve ancora arrivare! Non rinunciare ad organizzarti e prendi ora la tua London Lomo Notebook, la trovi in super offerta nel nostro shop online...quando la sfoglierai a fine anno, vedrai che soddisfazione!

  • Urban Sardina ed una chiacchierata con il grafico Matteo Riva

    Scritto da giulialaura il 2015-05-13 in #persone #news #lomoamigos
    Urban Sardina ed una chiacchierata con il grafico Matteo Riva

    Matteo Riva, in ambiente artistico meglio conosciuto come Crockhaus ha personalizzato per Lomography una La Sardina DIY, corredandola del suo inconfondiblile stile e ribattezzandola Urban Sardina. In questa intervista ci parlerá un po´di sé e dei suoi progetti, mostrandoci anche una serie di foto scattate per noi.

  • A colpi di musica: Lomography e MI AMI Festival

    Scritto da giulialaura il 2015-05-12 in #persone #locations #eventi #competizioni
    A colpi di musica: Lomography e MI AMI Festival

    Una nuova competizione e succulenti premi, quello di cui questo Maggio aveva bisogno! Lomography ed il festival musicale MI AMI si sono uniti per ritmare e scoprire nuovi mondi!

    2
  • La fotografa Elisa Imperi ci accompagna nel mondo incantato della Petzval

    Scritto da giulialaura il 2015-05-11 in #persone #lomoamigos
    La fotografa Elisa Imperi ci accompagna nel mondo incantato della Petzval

    Il viaggio tra le giovani promesse della fotografia italiana continua a suon di Petzval e ci porta dalla fotografa Elisa Imperi. Le suo foto sono come un portale aperto su di un mondo incantato e senza tempo, dove umanitá e natura sembrano fondersi per dare vita ad un´armoniosa unione promordiale.

    1