Hai una Macchina Fotografica, Viaggerai

Amo viaggiare e amo portare a casa stupende foto. Bene, chi non lo ama? Lascia che ti dica i miei segreti per ottimi scatti di viaggio.

Credits: stratski

Come la maggior parte delle cose, la fotografia di viaggio beneficia di un po’ di preparazione.

Arma scelta

Delle buone foto di viaggio iniziano con la tua scelta della macchina fotografica. Se ne hai solo due o tre è facile: portale tutte. Ma se sei un collezionista come me, la scelta può essere un po’ più difficile. Prenditi un momento per pensare cosa vuoi ottenere. Foto nitide, chiare in stile National Geographic? Portati qualcosa con obiettivo di vetro, preferibilmente una SLR o TLR. Foto morbide con un’anima? Scegli tra la Holga o la Diana. Multi esposizione? Scegli tra la LC-A+ o un’altra macchina Lomography. Panorami? Prendi la Horizon o la Spinner 360.

Le mie macchine da viaggio preferite.

Poi, che tempo ti aspetti? Molta pioggia? Porta una macchina waterproof. Sole o neve? Piccoli obiettivi di plastica. Tempo grigiastro? Usa obiettivi di vetro, qualcosa che non ha bisogno di molta luce per produrre immagini adeguatamente esposte.

Ottima per i giorni di pioggia.

Ultimo, ma non meno importante, quanto peso vuoi (o puoi) portare? Un’escursione di due settimane in montagna potrebbe non essere il viaggio migliore in cui portare quella SLR pesante e la tua Horizon. Ma anche se stai facendo un giro di piacere in una città, puoi evitare di spezzarti le spalle portando troppe macchine (l’ho fatto.)

Munizioni

Poi c’è ovviamente la scelta della pellicola. Per quelle foto National Geographic, usa della normale pellicola a colori negativa. Con il brutto tempo, X-Pro o Redscale potrebbero dare un po’ di colore in più ai tuoi scatti. O fai il contrario e scatta in B&N. Le spiagge assolate o le piste da sci andranno bene a 100 ISO, per la maggior parte delle altre destinazioni consiglierei ISO maggiori, specialmente se usi una macchina con obiettivo di plastica. Di solito porto un mix di pellicole negative a colori, diapositive e B&N e cerco di essere sicura che ogni macchina abbia un tipo di pellicola diverso caricato.

Una pellicola diapositiva in bianco e nero aggiunge un po’ di drammaticità a una giornata grigia.

Accessibilità

Come dice il vecchio modo di dire: la miglior macchina fotografica è quella che hai con te. Lo cambierei così: la miglior macchina fotografica è quella che puoi raggiungere in cinque secondi. A meno che non stia viaggiando con altri appassionati di fotografia, le persone tendono ad annoiarsi se devono aspettare ogni dieci minuti mentre cerchi la tua macchina. Quindi assicurati di avere accesso veloce alla tua macchina. Un laccio al collo comodo è un investimento valido.

Quando faccio escursioni con il bel tempo, cammino con una macchina al collo, un’altra attaccata al mio zaino con un moschettone e un’altra in una tasca del mio zaino che posso aprire e chiudere senza togliermelo dalle spalle. Con il brutto tempo metto una o due macchine fotografiche nella tasca impermeabile e attacco una macchina waterproof allo zaino. Non è il look più affascinante, ma posso scattare foto in qualche secondo. A volte è tutto quello che hai.

Vedi quel laccio della macchina che spunta dalla tasca?

Infine, le foto!

E poi la cosa vera e propria: le foto. La buona fotografia di viaggio è in realtà abbastanza simile a ogni altra fotografia. La cosa principale è tenere gli occhi aperti e, se hai un dubbio, scattare. Prova a ricordare regole come la regola dei terzi, lead room e i gusti. Sono consigli utili che funzionano davvero. Una volta che li conosci puoi sempre certamente scegliere di rompere queste regole, ma le trovo linee guida immensamente utili.

Circa 1/3 di cielo, 2/3 di terra, una strada che conduce nella foto, un escursionista a 1/3 della foto.

Alcune delle mie tecniche preferite sono:

Una strada, un fiume, un cordolo o cose del genere che vanno da un angolo verso il centro della tua foto possono guidare l’occhio nell’immagine. Questa è la mia tecnica preferita di tutte. Non deve essere per forza una strada, ma tieni gli occhi aperti per vedere linee utili.

Una strada che conduce in una foresta tedesca. Chissà cosa sta dietro a quegli alberi…
Le lunghe pozze ti guidano nelle foto, verso gli escursionisti e nella valle più avanti.
Scale corse che conducono nella foto.

Quando fotografi dei paesaggi, prova anche ad avere qualcosa in primo piano, per aggiungere profondità. A volte fotografo meravigliosi paesaggi che diventano abbastanza noiosi in foto: una linea di terra verde in basso, una linea di cielo blu in alto – insieme formano una fotografia abbastanza piatta. Avere qualcosa davanti aggiunge immediatamente maggior profondità, producendo una foto più interessante.

Preferisco la prima foto perché l’albero aggiunge altra profondità
Due escursionisti forniscono un primo piano a un ampio paesaggio della Groenlandia
Paesaggio noioso vs. paesaggio meno noioso.

Non dimenticarti dei dettagli. Di solito viaggio nella natura dove tendo molto a scattare foto di enormi ampli paesaggi. Provare a immortalare quanto più possibile nelle tue foto è una tentazione, specialmente quando si viaggia in destinazioni nuove ed esotiche. Ma non dimenticare di fotografare anche qualche dettaglio – un cartello divertente, un po’ di scultura sull’angolo di un edificio. Quando stai scorrendo 50 viste di montagna, è bello vedere un fiore ogni tanto.

Fiore della Groenlandia
Pietra miliare a Dartmoor
Maria sopra una porta corsa

Un po’ di contrasto nel tuo soggetto può spesso funzionare bene. Vecchio contro nuovo, grande contro piccolo. Hai capito.

Il minuscolo escursionista evidenzia la dimensione dei pini corsi.
Amo il contrasto tra l’industria tedesca e i bei fiori.

Così, questi sono i miei consigli per dell’ottima fotografia di viaggio. Ora esci e rendimi geloso delle tue foto stupende.

Scritto da stratski il 2013-10-26 in #gear #tipster #composizione #paesaggio #fotografia #escursioni #natura #tipster #viaggio #regole #ispirazione
tradotto da virtualflyer

Altri Articoli Interessanti

  • Quadrati perfetti con la LC-A 120

    Scritto da pripri2000 il 2015-04-23 in #gear #news
    Quadrati perfetti con la LC-A 120

    Cattura tutto ció che hai intorno e fallo tuo con vibranti foto grandangolari! La LC-A 120 ti regalerá avventure e sensazioni uniche e ti sorprenderá con tutte le sue funzioni da sperimentare, tra cui lunghe esposizioni e totale controllo ISO. Inoltre é una fotocamera super veloce ed ultra compatta: perfetta da portare sempre con te. Se ti preoccupano le pellicole di medio formato, rilassati! Puoi usare qualsiasi pellicola da 120, e la scelta é ampia: é proprio questo che rende la LC-A 120 cosí versatile! Goditi questa gallery per avere un´anteprima delle mirabolanti qualitá di questa stupenda macchina fotografica!

  • Una gita all'EXPO in compagnia della mia Lomo LC-A+ RL

    Scritto da sirio174 il 2015-12-08 in #mondo #locations #eventi
    Una gita all'EXPO in compagnia della mia Lomo LC-A+ RL

    L'EXPO 2015 è stato un evento unico per la città di Milano. In visita d'istruzione coi miei studenti di un Istituto Tecnico della mia città Como, ne ho approfittato per scattare una serie di foto in bianco e nero della manifestazione, portando con me una mitica macchina fotografica: la Lomo LC-A+ nella splendida versione dotata di lente Minitar russa originale. Non mi resta che mostrarvi le foto, state a vedere!

  • A passeggio per Milano con la mia Horizon Perfekt

    Scritto da sirio174 il 2015-11-20 in #gear #news #reviews
    A passeggio per Milano con la mia Horizon Perfekt

    Spesso noi lomografi portiamo con noi una macchina fotografica a pellicola per poter immortalare qualsiasi situazione interessante. Spesso per le nostre foto utilizziamo formati tradizionali 24x36 o 6x6, ma a volte preferiamo guardare il mondo con occhi diversi, allargando i nostri Horizon...ti. Questo è il racconto di una passeggiata attraverso il Parco Sempione di Milano, dall'Arco della Pace sino a Piazza Castello, in compagnia della più completa macchina fotografica panoramica a pellicola, la Horizon Perfekt! State a vedere!

    2
  • Shop News

    Lomo’Instant Reykjavik Edition

    Lomo’Instant Reykjavik Edition

    Ottieni foto istantanee uniche con la Lomo’Instant Reykjavik. Le varie lenti e lo Splitzer ti permetteranno di dar vita alla tua creatività!

  • Una perfetta combinazione Lomografica: Lomo Elektra 112 e pellicola Konica SXG100

    Scritto da sirio174 il 2015-05-21 in #gear #reviews
    Una perfetta combinazione Lomografica: Lomo Elektra 112 e pellicola Konica SXG100

    Quest'articolo è dedicato alla più completa macchina Lomo mai prodotta, la splendida e rara Elektra 112, che ho caricato con un rullino a colori scaduto da più di 10 anni. La grande nitidezza dell'obbiettivo, unito ad una pellicola che regge bene gli anni (non subisce eccessive alterazioni cromatiche) ha portato ad una combinazione perfetta per una passeggiata di inizio primavera per la mia Como. State a vedere!

  • Piccola Lezione Lomografica: Apertura

    Scritto da jennifer_pos il 2015-04-15 in #gear #lifestyle #tipster
    Piccola Lezione Lomografica: Apertura

    Ti sei mai chiesto cosa significano quei termini complicati che i costruttori di fotocamere si sono inventati? Fidati di me, lo so fin troppo bene; Fisica è stata la prima materia a cui ho rinunciato quando ho dovuto scegliere tra lo studio e trascorrere un'altra notte a perseguire avventure giovanili. Ma non preoccuparti - il rimedio per tutte le lacune nella vostra conoscenza è proprio qui: Piccola Lezione di Fotografia Lomography. Segui questa serie e in poco tempo soddisferai tutte le tue curiosità!

    2
  • Piccola Lezione Lomografica: Profondità di Campo

    Scritto da jennifer_pos il 2015-05-22 in #gear #lifestyle #tipster
    Piccola Lezione Lomografica: Profondità di Campo

    Ti sei mai chiesto cosa significano quei termini complicati che i costruttori di fotocamere si sono inventati? Fidati di me, lo so fin troppo bene. Fisica è stata la prima materia a cui ho rinunciato quando ho dovuto scegliere tra lo studio e trascorrere un'altra notte a perseguire avventure giovanili. Ma non preoccuparti - il rimedio per tutte le lacune nella nostra conoscenza è proprio qui: Piccola Lezione di Fotografia Lomography. Segui questa serie e in poco tempo soddisferai tutte le tue curiosità!

  • Shop News

    Mini Diana Mini Prezzo

    Mini Diana Mini Prezzo

    Crea immagini sognanti in un attimo con questa fotocamera. Il pacchetto include inoltre una lente close-up per ritratti perfetti. Se ti affretti é ancora in sconto nel nostro shop online: viene a visitarci!

  • Il fotografo Gilbert Blecken cattura su pellicola le icone musicali

    Scritto da hannah_brown il 2015-03-09 in #persone #lifestyle
    Il fotografo Gilbert Blecken cattura su pellicola le icone musicali

    Negli anni ‘90, Gilbert Blecken era un grande appassionato di musica e scriveva per la sua piccola fanzine. Tutto ció che voleva era intervistare band durante i sound check e fotografarle. Non era un fotografo professionista e non lavorava per una compagnia: lo faceva semplicemente per la sua piccola rivista. Vent’anni dopo, le fotografie di Gilbert sono diventate un’incredibile documentazione di alcune delle più grandi icone musicali di quegli anni. Scopriamo con Gilbert le sue foto e le storie che vi si celano dietro.

  • ​ Fotocamere Da Amare: Lomography Lomo'Instant

    Scritto da simonesavo il 2016-02-10 in #gear #tipster
    ​ Fotocamere Da Amare: Lomography Lomo'Instant

    ​ Una macchina instantanea in grado di regalare fotografie mozzafiato. Dotata di ottiche intercambiabili di elevata qualità, e di esposimetro esterno per non sbagliare i nostri scatti. Questo e molto altro é la Lomo'Instant.. Continuate a leggere questo nuovo capitolo della rubrica Fotocamere da Amare!

  • Ricevi lo sconto con l'offerta Lomography di San Valentino

    Scritto da lomographymagazine il 2016-02-09 in #gear #news
    Ricevi lo sconto con l'offerta Lomography di San Valentino

    In nome dell'amore analogico, il negozio Lomography offre fantastici sconti su una selezione di fotocamere.

  • Shop News

    Bundle LomoKino Directors

    Bundle LomoKino Directors

    Ottieni il Lomokino & Lomokinoscope con anche lo Smartphone Film Scanner ad un prezzo speciale!

  • Fotografia di strada con la mia amata Canon AV-1

    Scritto da sirio174 il 2016-02-08 in #gear #reviews
    Fotografia di strada con la mia amata Canon AV-1

    Questa reflex ha per me uno straordinario valore affettivo. Infatti è stata la mia prima reflex giapponese che ho veramente amato insieme alle mie care Fed, Zorki, Zenit e Praktica d'oltrecortina. Per tanti anni è stata una mia fedele compagna quand'ero studente, sino a quando, a causa di un guasto elettronico, ho dovuto lasciarla (la riparazione sarebbe stata troppo costosa rispetto al suo valore). L'ho ritrovata identica, con lo stesso obbiettivo, in una vetrina di un negozio di Como a inizio Novembre. E subito mi è spuntata una lacrima all'occhio... era esattamente identica alla mia cara amica che mi aveva abbandonato! Inutile dire che l'ho portata a casa immediatamente. Perchè questa macchina è speciale, davvero speciale... state a vedere!

  • Stampe alla clorofilla di Binh Danh: Un'intervista

    Scritto da lomographymagazine il 2016-02-08 in #persone #lifestyle
    Stampe alla clorofilla di Binh Danh: Un'intervista

    Nel lavoro di Binh Danh, l'arte è uno spazio dove l'innominato diventa visibile. Quando la guerra è il tema, ogni dettaglio conta. Come può una persona affrontare questa complessa situazione, dove la morte e il valore della vita si intersecano? Il lavoro di un uomo diventa un lavoro su altri uomini. E quindi in questa serie "Immortalità: Quello che rimane della guerra del Vietnam e dell'America", Binh Danh ha realizzato delle stampe alla clorofilla per esprimere il segno indelebile della guerra in terre diverse. Soldati i cui volti sono stati dimenticati e documenti archiviati, hanno un'altra possibilità per essere ricordati.

  • ​ Effetti Collaterali: Il Rullino Green Violet!

    Scritto da simonesavo il 2016-02-06 in #gear #tipster
    ​ Effetti Collaterali: Il Rullino Green Violet!

    ​ Ecco un nuovo effetto collaterale da provare subito! Questa volta ho usato una zuppa molto semplice e veloce da fare. Continuate a leggere per scoprire la ricetta.