Gite lomografiche: I macachi delle nevi giapponesi.

1

Oggi giochiamo al National GEO... volevo dire LOMOgraphic!. Le avrete già viste altre volte. Morbide scimmie dalle guanciotte rosse che meditano ad occhi chiusi immerse nell'acqua fumante termale, circondate dalle montagne innevate. Esatto, oggi vi porto all'Inferno a trovare le Snow Monkeys giapponesi, i macachi delle nevi.

Jigokudani Snow Monkey Park
地獄谷野猿公苑 Jigokudani yaen-koen

Il Giappone, prima tappa nel mio giro del mondo, Gennaio 2013. L’unica cosa che volevo vedere erano i macachi delle nevi. Ma nessuno dei giapponesi che conoscevo ne aveva sentito parlare. Per fortuna al mio ostello ho incontrato Ralph, un giovane svizzero che aveva la stessa fissa. Il risultato è stata una fichissima gita fuori Tokyo!

Valle dell’Inferno 地獄谷

Nel Giappone centrale,su per le foreste della Prefettura di Nagano, c’è la “Valle dell’inferno” (Jigokudani, 地獄谷). A più di 800m sul livello del mare, quest’area rimane innevata per un terzo dell’anno. Il fiume Yokoyu taglia la valle dalle pareti scoscese e dai tagli spigolosi. A causa della naturale attività vulcanica, acqua bollente sgorga dal letto del fiume. Si tratta di un’acqua cristallina salata che alimenta i bagni terapeutici locali, attirando turisti negli onsen delle vicinanze da più di un secolo.

Per tutto questo tempo, i macachi selvatici giapponesi hanno osservato la cosa da vicino. E non si tratta di scimmie qualsiasi. Vivendo molto più a nord di qualsiasi primate non umano, devono sopportare inverni lunghi e severi, e sopravvivere a temperature inferiori ai -14°C. Poi, nel 1964, una coraggiosa scimmia scese dalla montagna, si immerse in una piscina spa poco profonda, e le piacque molto. Questo rituale quotidiano si diffuse fra le altre scimmie del gruppo, venne tramandato di generazione in generazione e non viene praticato in nessun’altra parte del mondo.

Life Magazine, numero del 30 gennaio 1970.

Da quando la rivista LIFE ha messo le i macachi delle nevi in copertina nel 1970, queste creature hanno raggiunto fama mondiale, e ora sono protette nel Jigokudani Snow Monkey Park. Caso vuole, che siano più conosciute all’estero che in Giappone. La maggioranza dei visitatori che abbiamo incontrato erano infatti stranieri, il che significa che è abbastanza semplice raggiungere il parco, indicato da molti cartelli in inglese.

I macachi selvatici si fanno il bagno qui fin dal 1964.

Qualche scimmia scende a farsi il bagno anche in estate, ma è durante i rigidi mesi invernali che le piscine si trasformano magicamente in una broda di scimmie. Era gennaio, nevischiava e vedevamo i fiocchi di neve deporsi sulle pellicce delle scimmie. Mentre battevamo i denti al gelo della temperatura sotto allo zero, la vasca calda brulicava di attività dei macachi. Alcune di loro probabilmente se la ridevano alle spalle di noi poveri turisti sciocchi che cercavamo contemporaneamente di scattare foto e ripararci dalla neve. La vasca era profonda appena il giusto perchè le scimmie ci stessero dentro in piedi.La maggior parte di loro poltriva lungo il bordo della vasca, spulciandosi a vicenda e prendendosela calma. La parte migliore della mia giornata è stata vedere i piccoli dare le spalle alla piscina e calarsi lentamente dalle rocce del bordo, e infine emettere un sospiro di sollievo quando erano riusciti ad immergersi… Che carini!

Niente coccole

Per quelli che desiderano farsi il bagno come i macachi delle nevi, si può provare uno degli onsen all’aperto proprio vicino alla vasca delle scimmie. C’è qualcosa di decadente e paradisiaco nella neve che ti cade sul viso mentre sei immerso nell’acqua. Le piscine per gli umani sono molto più profonde, quindi probabilmente nessun animale selvatico si unirà al vostro bagno. Ma se siete fortunati, qualche esemplare coraggioso potrebbe avvicinarsi e mettersi a dormire su una conduttura dell’acqua calda proprio vicino a voi! :)

Spero che questa gita vi piaccia tanto quanto è piaciuta a me!

Da Tokyo a Yudanaka

Raggiungere il parco:

Le scimmie delle nevi si trovano a circa 3 ore da Tokyo,perfetto per una scampagnata di un giorno dalla capitale. Si prende il treno proiettile “Shinkansen” da Toyko a Nagano, e poi si sale sullo “Snow Monkey Express” per Yudanaka. Dopo di che, con una veloce corse in bus su per la collina si raggiunge il sentiero che vi guiderà per 45 minuti nella foresta fino agli onsen.

1) Prendi lo Shinkansen dalla fermata JR Omiya 大宮 di Tokyo finno alla fermata JR Nagano 長野, città che ha ospitato le olimpiadi nel 1998.

80min (Shinkansen per Nagano) ¥ 8000
Ricordati di prenotare il treno in anticipo o probablimente dovrai stare in piedi tutto il tempo, specialmente all’ora di punta.

Shinkansen

2) Prendi lo “Snow Monkey Express” dalla stazione Nagano Dentetsu di Nagano 長野 fino a Yudanaka 湯田中.

45min – ¥ 1230
Che giapponesi! Hanno annunciato “Snow Monkey” in inglese, sul treno.

Nagano Dentetsu (Snow Monkey Express)

Nagano Dentetsu Timetable

3) Prendi il bus locale per la collina. Scendi alla fermata “Kanbayashi Onsen Iriguchi”

7min (Busper Kanbayashi) ¥ 210
Non preoccuparti di quando devi scendere, si capisce bene.

Bus locale

4) Breve passeggiata fino all’ingresso del parco, passando attraverso alcuni onsen tradizionali.

Camminando verso l’ingresso

5) Lo Yumichi Natural Trail attraversa la Valle dell’Inferno (Hell’s Valley) . Al suo termine si trovano le scimmie e gli onsen.

35min (2km attraverso una foresta di conifere)
Per lo più in piano, ma il sentiero ha il fondo irregolare che presenta scalini e buche. Non è adatto alle sedie a rotelle. MOLTO SCIVOLOSO durante i mesi invernali. Sono caduto di sedere 2 volte.

Sentiero scivoloso

Orari di apertura del parco:

  • Estate dalle 8:30 alle 17:00 (da aprile a ottobre)
  • Inverno dalle 9:00 alle 16:00 (da novembre a marzo)
  • Il parco è aperto 365 giorni all’anno

Biglietti di ingresso:

  • Adulti ¥ 500
  • Bambini (5-12yo) ¥ 250
  • GSono disponibili biglietti di gruppo e abbonamenti annuali.

Links

Il mio album delle Scimmie delle nevi
JSito ufficiale del parco Yigokudani Monkey Park
Informazioni sui macachi giapponesi
Snow Monkeys sulla BBC2
Fotografo del National Geographic, Tim Laman
Consigli su come fotografare le scimmie
Fotografia: LIFE numero di gennaio 1970

Scritto da ihave2pillows il 2014-05-07 in #mondo #locations #natura #giappone #macachi-giapponesi #neve #onsen #valle-dell-inferno #terme #fuga-dalla-citta #montagna #macachi-delle-nevisorgente-termale
tradotto da violazu

Un Commento

  1. ihave2pillows
    ihave2pillows ·

    Thank you for the translation! I miss those monkeys :)

Altri Articoli Interessanti

  • 12 Mesi, 12 Progetti: Agosto - Cianotipo

    Scritto da Maaike van Stratum il 2015-09-04 in #gear #tipster
    12 Mesi, 12 Progetti: Agosto - Cianotipo

    La mia risoluzione per il 2015 è portare a compimento 12 progetti fotografici, uno ogni mese. Ad agosto ho deciso di sperimentare con la cianotipia. Il cianotipo è una stampa vecchia stile, realizzata a contatto sotto il sole.

  • Pinholes misteriose dalla Community di Lomography

    Scritto da kenaz il 2015-09-03 in #mondo #lifestyle
    Pinholes misteriose dalla Community di Lomography

    Che siano fatte a mano, Holga, oppure Ondu, le fotocamere a foro stenopeico immortalano su stampa un time-lapse. Il risultato é spesso misterioso ed illusionistico.

  • Prime impressioni della Nuova Lente Petzval 58 Bokeh Control : Matthieu Soudet

    Scritto da lomographyfrance il 2015-09-02 in #persone #lomoamigos
    Prime impressioni della Nuova Lente Petzval 58 Bokeh Control : Matthieu Soudet

    Questa è la storia di un viaggio in normandia che si sviluppa tra scene irreali e sogni ad occhi aperti. Il nostro brillante Lomoamigo Matthieu Soudetci porta con lui in un mondo parallelo e fantastico attraverso la Petzval 58 Bokeh Control !

  • Shop News

    Foto in un istante

    Foto in un istante

    Cosa c´è di meglio delle fotografie istantanee? Farle con una Lomo´Instant Sanremo. Il suo splendido design retró e le sue dimensioni la rendono la fotocamera perfetta da portare in giro! Prendila ora e condividi subito le tue foto!

  • Cinema o Teatro Fotografato?

    Scritto da sirio174 il 2015-09-01 in #mondo #lifestyle
    Cinema o Teatro Fotografato?

    Proprio in questi giorni sto rileggendo il libro di Bela Balasz "Il Film", un importante trattato teorico sull'evoluzione del cinema dagli albori sino al film sonoro. Questo articolo è anche un tributo al fantastico Lomokino, un apparecchio di ripresa che rimanda agli albori della cinematografia. Pertanto eccovi alcune note teoriche tratte dal libro che vi potranno essere utili per capire meglio l'essenza del cinema e per sfruttare al meglio la vostra creatività! Lomokino On!

    1
  • Lo impiccheranno con una corda d'oro... (Un tributo a Fabrizio de Andrè)

    Scritto da sirio174 il 2015-08-19 in #persone #lifestyle
    Lo impiccheranno con una corda d'oro... (Un tributo a Fabrizio de Andrè)

    Pochi giorni fa, in Piazza Duomo a Como, in occasione della Festa Medioevale organizzata dalla Pro Loco cittadina, si è svolto un simpaticissimo flash mob di pochi minuti, che ho ripreso con la mia Olympus a telemetro. Come vedrete, c'è sempre un valido motivo per tenere sempre con noi una macchina fotografica, ovunque andiamo. Ma bando alle chiacchiere e gustatevi questa storiella, omaggio al grande Fabrizio de Andrè ed alla sua Geordie.

  • Il Cerchio Magico ed Altri Racconti di Fuoco

    Scritto da sirio174 il 2015-08-14 in #persone #lifestyle
    Il Cerchio Magico ed Altri Racconti di Fuoco

    Quest'articolo è dedicato ad un simpatico artista di strada che tutti gli anni torna nella mia Como col suo spettacolo di mangiafuoco, sempre arricchito di nuove sorprese. Con la mia Zorki 6, caricata con un rullino in bianco e nero, ho ripreso il suo recente show in Piazza Duomo. State a vedere!

  • Shop News

    Pellicole in sconto con la Lubitel

    Pellicole in sconto con la Lubitel

    Prendi ora il nostro Lubitel & Flash Bundle e potrai avere uno sconto del 15% su tutte le pellicole Lomography!

  • Son tornate a potare le rose...

    Scritto da sirio174 il 2015-08-10 in #persone #lifestyle
    Son tornate a potare le rose...

    Questa'articolo è dedicato ad un gruppo di volontari comaschi che da tempo si occupa di rendere l'arredo urbano della città più bello e più pulito. Dopo molti interventi di cancellazione dei graffiti, documentata in un mio precedente articolo, questa volta si è provveduto alla risistemazione di una parte del verde pubblico cittadino. State a vedere!

  • Album Pazzeschi: Il Collodio Umido di seanyeo

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-08-05 in #mondo #lifestyle
    Album Pazzeschi: Il Collodio Umido di seanyeo

    Seanyeo é un appassionato lomografo che si é servito di una tecnica antica per produrre questa serie di immagini sensazionali.

  • 10 Passi per foto perfette con la tua Horizon

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-08-03 in #gear #tipster
    10 Passi per foto perfette con la tua Horizon

    Non fermarti ai soliti panorami con le fotocamere Horizon Kompakt e Perfekt. Ecco pronte per te alcune idee su come fare foto da sogno con queste macchine fotografiche!

  • Shop News

    Risplendi anche di notte

    Risplendi anche di notte

    Ora che le sere si stanno allungando e l´aria diventa piú mite, non farti cogliere impreparato! La Diana F+ Glow in the Dark ti fará compagnia nelle notti della bella stagione, non solo grazie al suo flash, ma anche grazie alla sua natura fluorescente! Prendila ora che é in offerta nel nostro shop online!

  • Kyoto in un battito d´ali

    Scritto da kenaz il 2015-07-31 in #gear #lifestyle
    Kyoto in un battito d´ali

    Come un chiostro di ciliegi in fiore, cosí i tepmli di Kyoto incantano e rapiscono il cuore dei loro visitatori, che assumono la posture di statue con le fotocamere che pendono dalle mani! Durante la prima visita in particolare si potrebbe soffrire della costante urgnza di fotografare ogni angolo di questa cittá.Il tempio di Kinkaku-ji Temple aed il Fushimi Inari-Taisha sono una costante meta di pellegrinaggio; si potrebbe credere che i turisti vadano sempre di fretta. Ma in realtá sono occupati a gustarsi Kyoto in tutto il suo splendore.

  • Argus Paul Estabrook: I suoi lavori, Ispirazioni e Aspirazioni

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-07-31 in #persone #lifestyle
    Argus Paul Estabrook: I suoi lavori, Ispirazioni e Aspirazioni

    Argus Paul Estabrook è un talentuoso artista che si ispira a a molte cose diverse e crea la sua arte coniugando il suo interesse per la poesia con altri media. In questa intervista, esploriamo la sua mente per scoprire cosa lo interessa e ispira quando crea la sua arte.

  • Un Respiro per l'Africa (Yoga Africa Project 2015)

    Scritto da sirio174 il 2015-07-30 in #persone
    Un Respiro per l'Africa (Yoga Africa Project 2015)

    Lo scorso mese di Giugno la piccola cittadina turistica di Cernobbio, situata sul lago di Como, ha ospitato un lodevole evento destinato alla raccolta fondi ed alla divulgazione di una interessante iniziativa: formare istruttori di yoga in Africa. In una bella domenica mattina, ho assistito ad una simpatica manifestazione di yoga dinamico, che ho documentato con la mia Olympus 35 RC. State a vedere!