Gite lomografiche: I macachi delle nevi giapponesi.

1

Oggi giochiamo al National GEO... volevo dire LOMOgraphic!. Le avrete già viste altre volte. Morbide scimmie dalle guanciotte rosse che meditano ad occhi chiusi immerse nell'acqua fumante termale, circondate dalle montagne innevate. Esatto, oggi vi porto all'Inferno a trovare le Snow Monkeys giapponesi, i macachi delle nevi.

Jigokudani Snow Monkey Park
地獄谷野猿公苑 Jigokudani yaen-koen

Il Giappone, prima tappa nel mio giro del mondo, Gennaio 2013. L’unica cosa che volevo vedere erano i macachi delle nevi. Ma nessuno dei giapponesi che conoscevo ne aveva sentito parlare. Per fortuna al mio ostello ho incontrato Ralph, un giovane svizzero che aveva la stessa fissa. Il risultato è stata una fichissima gita fuori Tokyo!

Valle dell’Inferno 地獄谷

Nel Giappone centrale,su per le foreste della Prefettura di Nagano, c’è la “Valle dell’inferno” (Jigokudani, 地獄谷). A più di 800m sul livello del mare, quest’area rimane innevata per un terzo dell’anno. Il fiume Yokoyu taglia la valle dalle pareti scoscese e dai tagli spigolosi. A causa della naturale attività vulcanica, acqua bollente sgorga dal letto del fiume. Si tratta di un’acqua cristallina salata che alimenta i bagni terapeutici locali, attirando turisti negli onsen delle vicinanze da più di un secolo.

Per tutto questo tempo, i macachi selvatici giapponesi hanno osservato la cosa da vicino. E non si tratta di scimmie qualsiasi. Vivendo molto più a nord di qualsiasi primate non umano, devono sopportare inverni lunghi e severi, e sopravvivere a temperature inferiori ai -14°C. Poi, nel 1964, una coraggiosa scimmia scese dalla montagna, si immerse in una piscina spa poco profonda, e le piacque molto. Questo rituale quotidiano si diffuse fra le altre scimmie del gruppo, venne tramandato di generazione in generazione e non viene praticato in nessun’altra parte del mondo.

Life Magazine, numero del 30 gennaio 1970.

Da quando la rivista LIFE ha messo le i macachi delle nevi in copertina nel 1970, queste creature hanno raggiunto fama mondiale, e ora sono protette nel Jigokudani Snow Monkey Park. Caso vuole, che siano più conosciute all’estero che in Giappone. La maggioranza dei visitatori che abbiamo incontrato erano infatti stranieri, il che significa che è abbastanza semplice raggiungere il parco, indicato da molti cartelli in inglese.

I macachi selvatici si fanno il bagno qui fin dal 1964.

Qualche scimmia scende a farsi il bagno anche in estate, ma è durante i rigidi mesi invernali che le piscine si trasformano magicamente in una broda di scimmie. Era gennaio, nevischiava e vedevamo i fiocchi di neve deporsi sulle pellicce delle scimmie. Mentre battevamo i denti al gelo della temperatura sotto allo zero, la vasca calda brulicava di attività dei macachi. Alcune di loro probabilmente se la ridevano alle spalle di noi poveri turisti sciocchi che cercavamo contemporaneamente di scattare foto e ripararci dalla neve. La vasca era profonda appena il giusto perchè le scimmie ci stessero dentro in piedi.La maggior parte di loro poltriva lungo il bordo della vasca, spulciandosi a vicenda e prendendosela calma. La parte migliore della mia giornata è stata vedere i piccoli dare le spalle alla piscina e calarsi lentamente dalle rocce del bordo, e infine emettere un sospiro di sollievo quando erano riusciti ad immergersi… Che carini!

Niente coccole

Per quelli che desiderano farsi il bagno come i macachi delle nevi, si può provare uno degli onsen all’aperto proprio vicino alla vasca delle scimmie. C’è qualcosa di decadente e paradisiaco nella neve che ti cade sul viso mentre sei immerso nell’acqua. Le piscine per gli umani sono molto più profonde, quindi probabilmente nessun animale selvatico si unirà al vostro bagno. Ma se siete fortunati, qualche esemplare coraggioso potrebbe avvicinarsi e mettersi a dormire su una conduttura dell’acqua calda proprio vicino a voi! :)

Spero che questa gita vi piaccia tanto quanto è piaciuta a me!

Da Tokyo a Yudanaka

Raggiungere il parco:

Le scimmie delle nevi si trovano a circa 3 ore da Tokyo,perfetto per una scampagnata di un giorno dalla capitale. Si prende il treno proiettile “Shinkansen” da Toyko a Nagano, e poi si sale sullo “Snow Monkey Express” per Yudanaka. Dopo di che, con una veloce corse in bus su per la collina si raggiunge il sentiero che vi guiderà per 45 minuti nella foresta fino agli onsen.

1) Prendi lo Shinkansen dalla fermata JR Omiya 大宮 di Tokyo finno alla fermata JR Nagano 長野, città che ha ospitato le olimpiadi nel 1998.

80min (Shinkansen per Nagano) ¥ 8000
Ricordati di prenotare il treno in anticipo o probablimente dovrai stare in piedi tutto il tempo, specialmente all’ora di punta.

Shinkansen

2) Prendi lo “Snow Monkey Express” dalla stazione Nagano Dentetsu di Nagano 長野 fino a Yudanaka 湯田中.

45min – ¥ 1230
Che giapponesi! Hanno annunciato “Snow Monkey” in inglese, sul treno.

Nagano Dentetsu (Snow Monkey Express)

Nagano Dentetsu Timetable

3) Prendi il bus locale per la collina. Scendi alla fermata “Kanbayashi Onsen Iriguchi”

7min (Busper Kanbayashi) ¥ 210
Non preoccuparti di quando devi scendere, si capisce bene.

Bus locale

4) Breve passeggiata fino all’ingresso del parco, passando attraverso alcuni onsen tradizionali.

Camminando verso l’ingresso

5) Lo Yumichi Natural Trail attraversa la Valle dell’Inferno (Hell’s Valley) . Al suo termine si trovano le scimmie e gli onsen.

35min (2km attraverso una foresta di conifere)
Per lo più in piano, ma il sentiero ha il fondo irregolare che presenta scalini e buche. Non è adatto alle sedie a rotelle. MOLTO SCIVOLOSO durante i mesi invernali. Sono caduto di sedere 2 volte.

Sentiero scivoloso

Orari di apertura del parco:

  • Estate dalle 8:30 alle 17:00 (da aprile a ottobre)
  • Inverno dalle 9:00 alle 16:00 (da novembre a marzo)
  • Il parco è aperto 365 giorni all’anno

Biglietti di ingresso:

  • Adulti ¥ 500
  • Bambini (5-12yo) ¥ 250
  • GSono disponibili biglietti di gruppo e abbonamenti annuali.

Links

Il mio album delle Scimmie delle nevi
JSito ufficiale del parco Yigokudani Monkey Park
Informazioni sui macachi giapponesi
Snow Monkeys sulla BBC2
Fotografo del National Geographic, Tim Laman
Consigli su come fotografare le scimmie
Fotografia: LIFE numero di gennaio 1970

Scritto da ihave2pillows il 2014-05-07 in #mondo #locations #valle-dell-inferno #fuga-dalla-citta #neve #macachi-delle-nevisorgente-termale #giappone #macachi-giapponesi #natura #montagna #terme #onsen
tradotto da violazu

Un Commento

  1. ihave2pillows
    ihave2pillows ·

    Thank you for the translation! I miss those monkeys :)

Altri Articoli Interessanti

  • Piccola Lezione Lomografica: Profondità di Campo

    Scritto da jennifer_pos il 2015-05-22 in #gear #lifestyle #tipster
    Piccola Lezione Lomografica: Profondità di Campo

    Ti sei mai chiesto cosa significano quei termini complicati che i costruttori di fotocamere si sono inventati? Fidati di me, lo so fin troppo bene. Fisica è stata la prima materia a cui ho rinunciato quando ho dovuto scegliere tra lo studio e trascorrere un'altra notte a perseguire avventure giovanili. Ma non preoccuparti - il rimedio per tutte le lacune nella nostra conoscenza è proprio qui: Piccola Lezione di Fotografia Lomography. Segui questa serie e in poco tempo soddisferai tutte le tue curiosità!

  • La Lente Artistica Lomo LC-A Minitar-1 alla quinta edizione della sfida Barba e Baffi

    Scritto da antoniocastello il 2015-05-21 in #gear #lifestyle #eventi
    La Lente Artistica Lomo LC-A Minitar-1 alla quinta edizione della sfida Barba e Baffi

    Quando stavo per mettere a riposo la mia nuova Lente Artistica Lomo LC-A Minitar-1, mi sono imbattuto nella quinta edizione della gara di uomini baffuti e barbuti di New York!

  • Una perfetta combinazione Lomografica: Lomo Elektra 112 e pellicola Konica SXG100

    Scritto da sirio174 il 2015-05-21 in #gear #reviews
    Una perfetta combinazione Lomografica: Lomo Elektra 112 e pellicola Konica SXG100

    Quest'articolo è dedicato alla più completa macchina Lomo mai prodotta, la splendida e rara Elektra 112, che ho caricato con un rullino a colori scaduto da più di 10 anni. La grande nitidezza dell'obbiettivo, unito ad una pellicola che regge bene gli anni (non subisce eccessive alterazioni cromatiche) ha portato ad una combinazione perfetta per una passeggiata di inizio primavera per la mia Como. State a vedere!

  • Shop News

    Inkodye - Come usarlo?

    Inkodye - Come usarlo?

    1.Scuoti bene e applica sul tessuto, usando un fazzoletto di carta per rimuovere l´eccesso. 2.Crea il tuo stile usando Inkofilm, o anche qualsiasi cosa che possa creare un´ombra. 3.Dopodiché esponi il tutto alla luce del sole, o sotto raggi ultravioletti per 10-20 minuti, finché il colore diventa saturo. 4.Metti tutto in lavatrice con Inkowash per rimuovere la tinta superflua. 5.Raddopia il tempo di esposizione se il cielo é coperto. 6.Goditi il risultato!

  • LomoMission: Film Noir

    Scritto da Eunice Abique il 2015-05-20 in #mondo #news #competizioni
    LomoMission: Film Noir

    Fai uscire il regista che é in te e buttati in questa LomoMission per tentare la fortuna e vincere una Fisheye No. 2 ed una Fisheye Submarine!

  • L´effetto Bokeh di James Petrozzello

    Scritto da givesmehell il 2015-05-19 in #persone #lomoamigos
    L´effetto Bokeh di James Petrozzello

    James Petrozzello é un fotografo New Yorkese di stanza a Brooklyn. È un fotogafo a tempo pieno e tra i suoi ritratti possiamo trovare Mick Jagger, Bill Clinton, Wane Gretzky, Shaquille O´Neal e tanti altri. Ha voluto usare la Lente Petzval con un nuovo approccio e qua ci parlerá di questa sua unica ed interessantissima serie di fotografie.

  • Pellicole Da Amare: Adox CMS 20 ISO

    Scritto da simonesavo il 2015-05-19 in #persone #reviews
    Pellicole Da Amare: Adox CMS 20 ISO

    Adox CMS è una pellicola ortopancromatica bianco e nero con indice di esposizione di 20 ISO. Pellicola per uso generale che può essere utilizzata in quasi tutte le applicazioni come ritratto, paesaggio, architettura. Continuate a leggere per scoprire di più.

    2
  • Shop News

    Risplendi anche di notte

    Risplendi anche di notte

    Ora che le sere si stanno allungando e l´aria diventa piú mite, non farti cogliere impreparato! La Diana F+ Glow in the Dark ti fará compagnia nelle notti della bella stagione, non solo grazie al suo flash, ma anche grazie alla sua natura fluorescente! Prendila ora che é in offerta nel nostro shop online!

  • Il mare che bagna Galway

    Scritto da sirio174 il 2015-05-18 in #mondo #locations
    Il mare che bagna Galway

    Durante le mie vacanze primaverili in Irlanda, ho dedicato una intera giornata alla visita di questa caratteristica cittadina situata sulla costa occidentale dell'isola. Ovviamente, in compagnia della mia fidata Olympus XA2, che sto utilizzando sempre di più durante i miei viaggi, grazie alla sua compattezza, leggerezza ed affidabilità, ed al suo straordinario obbiettivo, nitidissimo e praticamente privo di distorsioni.

  • Urban Sardina ed una chiacchierata con il grafico Matteo Riva

    Scritto da giulialaura il 2015-05-13 in #persone #news #lomoamigos
    Urban Sardina ed una chiacchierata con il grafico Matteo Riva

    Matteo Riva, in ambiente artistico meglio conosciuto come Crockhaus ha personalizzato per Lomography una La Sardina DIY, corredandola del suo inconfondiblile stile e ribattezzandola Urban Sardina. In questa intervista ci parlerá un po´di sé e dei suoi progetti, mostrandoci anche una serie di foto scattate per noi.

  • A colpi di musica: Lomography e MI AMI Festival

    Scritto da giulialaura il 2015-05-12 in #persone #locations #eventi #competizioni
    A colpi di musica: Lomography e MI AMI Festival

    Una nuova competizione e succulenti premi, quello di cui questo Maggio aveva bisogno! Lomography ed il festival musicale MI AMI si sono uniti per ritmare e scoprire nuovi mondi!

    2
  • Shop News

    Pellicole creative

    Pellicole creative

    Se la tua creativitá aveva bisogno di una spinta, questo è il prodotto giusto per te! Una nuova esperienza di fotografia analogica di aspetta con questo pacchetto di pellicole rare, scadute o fuori produzione. Scegli ora questo pacchetto e attendi gli incredibili risultati che saprá darti!

  • La fotografa Elisa Imperi ci accompagna nel mondo incantato della Petzval

    Scritto da giulialaura il 2015-05-11 in #persone #lomoamigos
    La fotografa Elisa Imperi ci accompagna nel mondo incantato della Petzval

    Il viaggio tra le giovani promesse della fotografia italiana continua a suon di Petzval e ci porta dalla fotografa Elisa Imperi. Le suo foto sono come un portale aperto su di un mondo incantato e senza tempo, dove umanitá e natura sembrano fondersi per dare vita ad un´armoniosa unione promordiale.

    1
  • Effetti Collaterali: Un rullino all'amatriciana!

    Scritto da simonesavo il 2015-05-08 in #gear #tipster
    Effetti Collaterali: Un rullino all'amatriciana!

    Anche questo mese vi racconto un effetto collaterale da provare subito. Continuate a leggere questo breve tips per scoprire cosa ho fatto.

    2
  • Il Primo Giorno del Circo (Un Omaggio ad Angelo Branduardi e Giorgio Faletti)

    Scritto da sirio174 il 2015-05-08 in #mondo #lifestyle
    Il Primo Giorno del Circo (Un Omaggio ad Angelo Branduardi e Giorgio Faletti)

    Quest'articolo è un omaggio ad una straordinaria coppia di artisti, il grande cantautore italiano Angelo Branduardi ed il compianto comico Giorgio Faletti, che nel 1988 realizzarono insieme uno splendido album contenente anche alcuni brani dedicati al mondo del circo, di cui per l'occasione ho documentato i giorni dell'allestimento con una serie di foto in bianco e nero. State a vedere!