Gite lomografiche: I macachi delle nevi giapponesi.

1

Oggi giochiamo al National GEO... volevo dire LOMOgraphic!. Le avrete già viste altre volte. Morbide scimmie dalle guanciotte rosse che meditano ad occhi chiusi immerse nell'acqua fumante termale, circondate dalle montagne innevate. Esatto, oggi vi porto all'Inferno a trovare le Snow Monkeys giapponesi, i macachi delle nevi.

Jigokudani Snow Monkey Park
地獄谷野猿公苑 Jigokudani yaen-koen

Il Giappone, prima tappa nel mio giro del mondo, Gennaio 2013. L’unica cosa che volevo vedere erano i macachi delle nevi. Ma nessuno dei giapponesi che conoscevo ne aveva sentito parlare. Per fortuna al mio ostello ho incontrato Ralph, un giovane svizzero che aveva la stessa fissa. Il risultato è stata una fichissima gita fuori Tokyo!

Valle dell’Inferno 地獄谷

Nel Giappone centrale,su per le foreste della Prefettura di Nagano, c’è la “Valle dell’inferno” (Jigokudani, 地獄谷). A più di 800m sul livello del mare, quest’area rimane innevata per un terzo dell’anno. Il fiume Yokoyu taglia la valle dalle pareti scoscese e dai tagli spigolosi. A causa della naturale attività vulcanica, acqua bollente sgorga dal letto del fiume. Si tratta di un’acqua cristallina salata che alimenta i bagni terapeutici locali, attirando turisti negli onsen delle vicinanze da più di un secolo.

Per tutto questo tempo, i macachi selvatici giapponesi hanno osservato la cosa da vicino. E non si tratta di scimmie qualsiasi. Vivendo molto più a nord di qualsiasi primate non umano, devono sopportare inverni lunghi e severi, e sopravvivere a temperature inferiori ai -14°C. Poi, nel 1964, una coraggiosa scimmia scese dalla montagna, si immerse in una piscina spa poco profonda, e le piacque molto. Questo rituale quotidiano si diffuse fra le altre scimmie del gruppo, venne tramandato di generazione in generazione e non viene praticato in nessun’altra parte del mondo.

Life Magazine, numero del 30 gennaio 1970.

Da quando la rivista LIFE ha messo le i macachi delle nevi in copertina nel 1970, queste creature hanno raggiunto fama mondiale, e ora sono protette nel Jigokudani Snow Monkey Park. Caso vuole, che siano più conosciute all’estero che in Giappone. La maggioranza dei visitatori che abbiamo incontrato erano infatti stranieri, il che significa che è abbastanza semplice raggiungere il parco, indicato da molti cartelli in inglese.

I macachi selvatici si fanno il bagno qui fin dal 1964.

Qualche scimmia scende a farsi il bagno anche in estate, ma è durante i rigidi mesi invernali che le piscine si trasformano magicamente in una broda di scimmie. Era gennaio, nevischiava e vedevamo i fiocchi di neve deporsi sulle pellicce delle scimmie. Mentre battevamo i denti al gelo della temperatura sotto allo zero, la vasca calda brulicava di attività dei macachi. Alcune di loro probabilmente se la ridevano alle spalle di noi poveri turisti sciocchi che cercavamo contemporaneamente di scattare foto e ripararci dalla neve. La vasca era profonda appena il giusto perchè le scimmie ci stessero dentro in piedi.La maggior parte di loro poltriva lungo il bordo della vasca, spulciandosi a vicenda e prendendosela calma. La parte migliore della mia giornata è stata vedere i piccoli dare le spalle alla piscina e calarsi lentamente dalle rocce del bordo, e infine emettere un sospiro di sollievo quando erano riusciti ad immergersi… Che carini!

Niente coccole

Per quelli che desiderano farsi il bagno come i macachi delle nevi, si può provare uno degli onsen all’aperto proprio vicino alla vasca delle scimmie. C’è qualcosa di decadente e paradisiaco nella neve che ti cade sul viso mentre sei immerso nell’acqua. Le piscine per gli umani sono molto più profonde, quindi probabilmente nessun animale selvatico si unirà al vostro bagno. Ma se siete fortunati, qualche esemplare coraggioso potrebbe avvicinarsi e mettersi a dormire su una conduttura dell’acqua calda proprio vicino a voi! :)

Spero che questa gita vi piaccia tanto quanto è piaciuta a me!

Da Tokyo a Yudanaka

Raggiungere il parco:

Le scimmie delle nevi si trovano a circa 3 ore da Tokyo,perfetto per una scampagnata di un giorno dalla capitale. Si prende il treno proiettile “Shinkansen” da Toyko a Nagano, e poi si sale sullo “Snow Monkey Express” per Yudanaka. Dopo di che, con una veloce corse in bus su per la collina si raggiunge il sentiero che vi guiderà per 45 minuti nella foresta fino agli onsen.

1) Prendi lo Shinkansen dalla fermata JR Omiya 大宮 di Tokyo finno alla fermata JR Nagano 長野, città che ha ospitato le olimpiadi nel 1998.

80min (Shinkansen per Nagano) ¥ 8000
Ricordati di prenotare il treno in anticipo o probablimente dovrai stare in piedi tutto il tempo, specialmente all’ora di punta.

Shinkansen

2) Prendi lo “Snow Monkey Express” dalla stazione Nagano Dentetsu di Nagano 長野 fino a Yudanaka 湯田中.

45min – ¥ 1230
Che giapponesi! Hanno annunciato “Snow Monkey” in inglese, sul treno.

Nagano Dentetsu (Snow Monkey Express)

Nagano Dentetsu Timetable

3) Prendi il bus locale per la collina. Scendi alla fermata “Kanbayashi Onsen Iriguchi”

7min (Busper Kanbayashi) ¥ 210
Non preoccuparti di quando devi scendere, si capisce bene.

Bus locale

4) Breve passeggiata fino all’ingresso del parco, passando attraverso alcuni onsen tradizionali.

Camminando verso l’ingresso

5) Lo Yumichi Natural Trail attraversa la Valle dell’Inferno (Hell’s Valley) . Al suo termine si trovano le scimmie e gli onsen.

35min (2km attraverso una foresta di conifere)
Per lo più in piano, ma il sentiero ha il fondo irregolare che presenta scalini e buche. Non è adatto alle sedie a rotelle. MOLTO SCIVOLOSO durante i mesi invernali. Sono caduto di sedere 2 volte.

Sentiero scivoloso

Orari di apertura del parco:

  • Estate dalle 8:30 alle 17:00 (da aprile a ottobre)
  • Inverno dalle 9:00 alle 16:00 (da novembre a marzo)
  • Il parco è aperto 365 giorni all’anno

Biglietti di ingresso:

  • Adulti ¥ 500
  • Bambini (5-12yo) ¥ 250
  • GSono disponibili biglietti di gruppo e abbonamenti annuali.

Links

Il mio album delle Scimmie delle nevi
JSito ufficiale del parco Yigokudani Monkey Park
Informazioni sui macachi giapponesi
Snow Monkeys sulla BBC2
Fotografo del National Geographic, Tim Laman
Consigli su come fotografare le scimmie
Fotografia: LIFE numero di gennaio 1970

Scritto da ihave2pillows il 2014-05-07 in #mondo #locations #neve #giappone #macachi-giapponesi #natura #montagna #onsen #valle-dell-inferno #terme #fuga-dalla-citta #macachi-delle-nevisorgente-termale
tradotto da violazu

Un Commento

  1. ihave2pillows
    ihave2pillows ·

    Thank you for the translation! I miss those monkeys :)

Altri Articoli Interessanti

  • Riflessi: 15 Composizioni

    Scritto da lomographymagazine il 2016-02-13 in #mondo #lifestyle
    Riflessi: 15 Composizioni

    Condividi il tuo mondo intorno ad una cornice.

  • L'incredibile plasticità del mio Industar 10

    Scritto da sirio174 il 2016-02-12 in #gear #reviews
    L'incredibile plasticità del mio Industar 10

    Dopo il mio precedente articolo dedicato allo splendido e luminosissimo Jupiter 3, vi presento ora un obbiettivo che uso spesso, il mio Industar 10. Si tratta della più piccola e compatta copia sovietica del celebre Elmar 50/3,5. Nitido e plastico, è perfetto, montato sulla mia Fed 2, per la fotografia di strada nelle belle giornate di sole. State a vedere!

    1
  • Lomography X La Valigetta

    Scritto da bartolomo il 2016-02-12 in #mondo #competizioni #videos
    Lomography X La Valigetta

    Lomography e La Valigetta, un'etichetta discografica indipendente nata nel 2007, hanno unito le forze per creare questa competizione. Recentemente, i due musicisti Luca Tommasoni e Roberto Tagliabue hanno unito il loro spirito artistico per creare un progetto unico nel suo genere, IISO!

  • Shop News

    Diana F+ Cortina

    Diana F+ Cortina

    Immortala i tuoi momenti più belli con la Diana F+ Cortina. La nostra edizione speciale per l'inverno è disponibile solo in quantità limitate!

  • ​ Fotocamere Da Amare: Lomography Lomo'Instant

    Scritto da simonesavo il 2016-02-10 in #gear #tipster
    ​ Fotocamere Da Amare: Lomography Lomo'Instant

    ​ Una macchina instantanea in grado di regalare fotografie mozzafiato. Dotata di ottiche intercambiabili di elevata qualità, e di esposimetro esterno per non sbagliare i nostri scatti. Questo e molto altro é la Lomo'Instant.. Continuate a leggere questo nuovo capitolo della rubrica Fotocamere da Amare!

  • Ricevi lo sconto con l'offerta Lomography di San Valentino

    Scritto da lomographymagazine il 2016-02-09 in #gear #news
    Ricevi lo sconto con l'offerta Lomography di San Valentino

    In nome dell'amore analogico, il negozio Lomography offre fantastici sconti su una selezione di fotocamere.

  • Fotografia di strada con la mia amata Canon AV-1

    Scritto da sirio174 il 2016-02-08 in #gear #reviews
    Fotografia di strada con la mia amata Canon AV-1

    Questa reflex ha per me uno straordinario valore affettivo. Infatti è stata la mia prima reflex giapponese che ho veramente amato insieme alle mie care Fed, Zorki, Zenit e Praktica d'oltrecortina. Per tanti anni è stata una mia fedele compagna quand'ero studente, sino a quando, a causa di un guasto elettronico, ho dovuto lasciarla (la riparazione sarebbe stata troppo costosa rispetto al suo valore). L'ho ritrovata identica, con lo stesso obbiettivo, in una vetrina di un negozio di Como a inizio Novembre. E subito mi è spuntata una lacrima all'occhio... era esattamente identica alla mia cara amica che mi aveva abbandonato! Inutile dire che l'ho portata a casa immediatamente. Perchè questa macchina è speciale, davvero speciale... state a vedere!

  • Shop News

    Proteggi la tua fotocamera

    Proteggi la tua fotocamera

    Se non hai ancora una borsa che protegga la tua fotocamera, approfittane di questo sconto! Vai a farti un giro nel nostro shop online e scopri tutte le fantastiche offerte a tua disposizione!

  • Stampe alla clorofilla di Binh Danh: Un'intervista

    Scritto da lomographymagazine il 2016-02-08 in #persone #lifestyle
    Stampe alla clorofilla di Binh Danh: Un'intervista

    Nel lavoro di Binh Danh, l'arte è uno spazio dove l'innominato diventa visibile. Quando la guerra è il tema, ogni dettaglio conta. Come può una persona affrontare questa complessa situazione, dove la morte e il valore della vita si intersecano? Il lavoro di un uomo diventa un lavoro su altri uomini. E quindi in questa serie "Immortalità: Quello che rimane della guerra del Vietnam e dell'America", Binh Danh ha realizzato delle stampe alla clorofilla per esprimere il segno indelebile della guerra in terre diverse. Soldati i cui volti sono stati dimenticati e documenti archiviati, hanno un'altra possibilità per essere ricordati.

  • ​ Effetti Collaterali: Il Rullino Green Violet!

    Scritto da simonesavo il 2016-02-06 in #gear #tipster
    ​ Effetti Collaterali: Il Rullino Green Violet!

    ​ Ecco un nuovo effetto collaterale da provare subito! Questa volta ho usato una zuppa molto semplice e veloce da fare. Continuate a leggere per scoprire la ricetta.

  • Video sul perché scattiamo foto

    Scritto da lomographymagazine il 2016-02-05 in #mondo #lifestyle #videos
    Video sul perché scattiamo foto

    Domandarsi il motivo per il quale una fotocamera non è una barriera ma un modo per connettere il fotografo ed il soggetto. Joe Aguirre ce lo spiega attraverso il film di Jonas Normann.

  • Shop News

    Diana Mini Monte Rosa

    Diana Mini Monte Rosa

    Rendendo omaggio alle tanto amate vacanze invernali, la Diana Mini Monte Rosa è una fotocamera 35 mm in edizione limitata con un design che richiama i paesaggi innevati. Scoprila sul nostro shop!

  • Modi istantanei per dire Ti Amo

    Scritto da lomographymagazine il 2016-02-03 in #gear #lifestyle
    Modi istantanei per dire Ti Amo

    Quali sono i gesti che contano? Piccoli azioni giornaliere per la tua persona preferita oppure possono anche bastare foto istantaee per dimostrare il proprio amore.

  • Cross Processing: Agfa CT Precisa

    Scritto da lomographymagazine il 2016-02-03 in #gear #lifestyle
    Cross Processing: Agfa CT Precisa

    Con la giusta composizione e soggetti ideali, il cross processing della Agfa CT Precisa garantisce spettacolari risultati. Foto delicate, sceniche, intime e mondane. In questo articolo potete trovare alcuni scatti che possono ispirarvi.

  • Prime impressioni della New Jupiter 3+ Art Lens: Morgane

    Scritto da Lomography il 2016-02-02 in #gear #news
    Prime impressioni della New Jupiter 3+ Art Lens: Morgane

    Bevi un goccio di caffè, assaggia i pasticcini e cammina nelle vie romantiche di Parigi con le foto di Morgane.