Verso la mia infanzia: Si potrebbe andare tutti quanti allo Zoo Comunale

2014-04-20 1

Ci sono molti luoghi che mi ricordano la mia infanzia.. Ma solamente uno mi fa tornare bambino..

Ovviamente sto parlando dello Zoo Comunale, il primo pensiero che mi ricorda la parola Zoo è un pezzo della canzone di Enzo Jannacci “Vengo anch’io. No, tu no” che fa più o meno così:

✘ Youtube: http://youtube.com/watch?v=8y6mBnKWG8Q

“…Si potrebbe andare tutti quanti allo zoo comunale
Per vedere come stanno le bestie feroci
e gridare “Aiuto aiuto è scappato il leone”
e vedere di nascosto l’effetto che fa…"

Per me lo Zoo era un po come fare un “safari”, mi piaceva molto andare alla scoperta degli animali, vedere le giraffe con il loro collo lungo, le bestie feroci che ruggivano e vedere le scimmie che non stavano mai ferme e saltellavano da un albero all’altro.

Di recente sono tornato allo Zoo armato con la Yashica MAT 124 e un paio di rullini, ho fatto il mio giro alla scoperta degli animali.

Prima tappa il laghetto con i suoi abitanti

Credits: simonesavo

Qui faccio un incontro particolare.. Scopro il primo esemplare di coccodrillo rosso

Credits: simonesavo

Costeggiando il laghetto mi accorgo che due papere curiose mi seguono per farsi fare una foto

Ricarico l’otturatore della Yashica MAT 124 e sono pronto per scattargli un bel ritratto

Credits: simonesavo

La prossima tappa è “scovare” l’elefante

Credits: simonesavo

Eccolo, trovato!

Anche lui è felice di vedermi e inizia a giocare con la sabbia

Credits: simonesavo

Lascio l’elefante per andare a cercare un altro “piccolo” animale l’orso bruno. Ma mentre cerco l’orso mi imbatto in una tigre in libertà..

Credits: simonesavo

Cerco di fare amicizia con lei :)

Credits: simonesavo

Ci sono quasi ecco la tana dell’orso

Credits: simonesavo

Meno male non mi ha visto, piano piano proseguo il mio giro e vado a cercare le scimmie.

Credits: simonesavo

C’é solamente uno scimpanzé che sta pranzando.. Lo lascio mangiare in tranquillità e vado alla scoperta delle zebre.

Per arrivare dalle zebre devo percorrere un sentiero pieno di canne di bambù, ma cosa c’è li..

Credits: simonesavo

Una tana di pavoni. Sembrano abituati alla presenza dell’uomo.
Mi avvicino un altro poco per fare una foto più da vicino e proseguo per la tana delle zebre.

Credits: simonesavo

Finalmente ecco le zebre, ma che strano una non si vuole far fotografare il volto.. Sarà timida?

Credits: simonesavo

Purtroppo siamo quasi alla fine del mio “safari”..
La prossima tappa è cercare i rettili, animali difficili da vedere perché si mimetizzano benissimo con il paesaggio.

Credits: simonesavo

Peccato che anche questo “safari” è finito.. La prossima volta spero di fare amicizia con nuovi animali.

Scritto da simonesavo il 2014-04-20 in #simonesavo #verso #rollei #iso #kodak #olore #infanzia #jannacci #portra #b-w #post #mat #richiesti #lifestyle #yashica #124 #200 #zoo #enzo #animali #roma

Un Commento

  1. sirio174
    sirio174 ·

    bella la dedica a Jannacci!

Altri Articoli Interessanti