"Come il rullino mi ha conquistato" - Una storia diversa ma forse già successa

2016-12-27 4

Beh, che dire sono qui a digitare lettere sul mio Macbook con la voglia di scrivere o raccontare, se preferite, di un qualcosa che un anno fa non avrei mai immaginato potesse succedere.

Di cosa parlo? Ovviamente nell’indirizzare la mia passione fotografica nella sfera analogica anzi meglio dire lomografica.

Non mi sono presentato. Forse sarà l’ansia della prima scrittura qui su Lomography (sarà sicuramente così). Mi chiamo Gian Marco, classe 1989, di Montalto Uffugo in provincia di Cosenza e sono una sorta di matricola in Lomography.

La fotografia non è il mio lavoro ma semplicemente una qualcosa che mi affascinava sin dalla tenera età, quando vedevo mio padre o mia madre di portarsi in viaggio quella macchinetta blu e delle pellicole sempre nella borsa sapevo che quei momenti sarebbero stati resi eterni.
Può sembrare una bugia o una cosa per fare un po' scena ma ricordo ancora la prima foto che feci.

Tagliai di netto le teste ai soggetti, fotografando praticamente le ginocchia, eppure da quel momento qualcosa cambiò. Iniziai a comprare o trovare in giro le famose usa e getta. Ho continuato su questa strada fino alle superiori inoltrate (naturalmente non tagliando più le teste ai soggetti nelle foto), quando ormai cellulari con fotocamera, le compatte digitali ed altri prodotti simili iniziavano ad entrare prepotentemente nella nostra vita. Io ho lavorato e studiavo dalle superiori fino al mio conseguimento della laurea.
Lavorai come dj (altra mia grande passione), magazziniere, in radio e con i soldi che guadagnai decisi di comprarmi una reflex digitale.

La voglia di scattare era tanta: ritratti, immortalare attimi urbani in chiave street, coinvolgere amici e non nei miei scatti ma proprio questo ultimo punto è la chiave del ritorno all’analogico.

Essa, in termini accademici, è “congelamento” di un momento unico ed irripetibile. Tutto questo porta ad un rapporto freddo tra la foto e il fotografo e quest’ultimo ne avrà quasi sicuramente un malessere artistico.

Il destino vuole che io conosca il buon @goonies . Nel parlare del più e del meno, lui mi mostrò alcuni suoi scatti. Rimasi entusiasmato, ne volevo sapere di più. Con il suo aiuto, la sua simpatia e lo scambio costante di idee, Mario mi ha portato a meglio conoscere e vivere a pieno quello che è Lomography. Non solo un brand, non solo una vasta gamma di prodotti ma un cuore pulsante che batte in una community ed nei suoi utenti che con le loro foto raccontano storie da e ad ogni parte del mondo, ci fanno apprezzare un qualcosa che con occhio statico non farebbe caso, sono disponibili ma cosa ancora più forte sono artisti di un concetto sociale e culturale, volto a non far morire la calda fiamma della fotografia.

Ho iniziato con La Sardina per poi aggiungere alla mia scuderia la Fisheye no2, la Holga 135 tlr bc ed altre macchine nascoste in qualche cassetto o sepolte in qualche armadio della casa. La cosa che mi fa sorridere in questo momento, mentre sto scrivendo e finendo di caricare alcune foto qui per il magazine, è che vicino la tastiera ho la mia prima macchina fotografica di proprietà, una toy-camera mai utilizzata che regalavano con delle scarpe negli anni '90.

Nel 2016 questa macchina color crema vedrà finalmente il suo primo rullino ed è bello pensare che sarà come se il tempo si fosse fermato, come se non ci fossimo mai persi, come se ci fossimo svegliati e fosse solo cambiato il mondo che ci circonda ma non noi. Insieme potremmo regalarci attimi unici e fantastici con lo stesso entusiasmo di quando ho scattato la mia prima foto, con la certezza che nessuno ci venga a dire: Vediamo com’è venuta la foto ed attendere con curiosità e allegria lo sviluppo del rullino per capire l’uno come ha lavorato con l’altro.

Passate a trovarmi nella mia LomoHome :)

Scritto da gianmarcospagnolo il 2016-12-27 in #news #persone #community #community-member #fotografia-analogica

Ti piace quello che vedi? Clicca qui per leggere più articoli sulla nostra pagina Happy Holidays. Qui puoi inoltre partecipare alla competizione per vincere un Cofanetto Lomography, divertirti con il nostro quiz e trovare tutte le promozioni quotidiane!

4 Commenti

  1. goonies
    goonies ·

    @gianmarcosoagnolo ma quanto sono bello quando faccio retromarcia :)

  2. lomosmarti
    lomosmarti ·

    ma poi il volante è a destra o sbaglio? @goonies

  3. goonies
    goonies ·

    @lomosmarti Credo sia stata scannerizzata al contrario, infatti anche la mia bellissima maglia che dice egalité fraternité beyoncé è al contrario :)

  4. gianmarcospagnolo
    gianmarcospagnolo ·

    @goonies si sarà sicuramente scannerizzata al contrario. Comunque grande retromarcia ahahaha

Altri Articoli Interessanti