La fotografia analogica attraverso i viaggi e gli scatti della nostra community member Chantal

2017-02-28 1

Chantal Redavid è una community member originaria di Merano, bilingue, amante delle montagne ma anche dell'oceano, che si diverte a immortalare i suoi viaggi attraverso tante diverse fotocamere analogiche.

Attraverso questa intervista, @crazy_little_red_riding_hood ci racconta la sua passione per la fotografia e i suoi primi esperimenti con le tecniche analogiche.

Credits: crazy_little_red_riding_hood

Ti va di raccontarci qualcosa di te? Oltre a fotografare, cos’altro ti piace?
Oltre a fotografare mi piace tantissimo viaggiare, amo leggere, ballare il Lindy Hop, ascoltare musica dal vivo, conoscere persone nuove e mangiare street food.

Come è nata la tua passione per la fotografia?
Da quando ho ricordi sono appassionata di fotografia. Già da bambina facevo di tutto per poter fotografare con la macchina fotografica dei miei genitori (che tra l’altro mi hanno regalato recentemente) e tutti i soldi che risparmiavo li spendevo in macchine fotografiche, rullini e sviluppi.

E l’avvicinamento alla fotografia analogica?
Ho imparato a fotografare con le macchine analogiche e, a parte qualche anno in cui le ho un po’ trascurate, ho sempre preferito la pellicola e l’emozione dell’attesa dello sviluppo.

Qual è stata la tua prima macchina?
La prima macchina fotografica che mi sono comprata è stata la Kodak Advantix 4100ix Zoom.

Come sei arrivata nella community di Lomography e cosa rappresenta per te?
Alla fine degli anni ’90 ero andata a trovare mia zia a Vienna e lei aveva una Lomography Supersampler di cui mi sono immediatamente innamorata. E’ stato amore a prima vista, ma in Italia allora era introvabile. Anni dopo mia sorella mi aveva chiesto come regalo di compleanno una Holga e così ho scoperto che la Lomography era finalmente arrivata in Italia. Ho deciso quindi di comprarmi una Diana F+ e tramite quella sono venuta a conoscenza della community che da allora seguo costantemente.

La community di Lomography mi ha insegnato che le regole si possono ed è bello romperle e facendo questa cosa si possono creare immagini bellissime e piene di emozioni.

Lomography fa rima con?
Geography.

C’è qualche membro della tua community che segui particolarmente o da cui ti ispiri? E qualcuno con cui ti piace confrontarti?
Seguo e mi confronto con varie persone nella mia community, ognuno con il suo stile che mi ispira e cose che mi può insegnare.

Raccontaci del tuo rapporto con la fotografia.. quanto scatti? In quali situazioni?
Quanto scatto dipende molto dai periodi. Ci sono periodi in cui non faccio altro che fotografare, periodi in cui trascuro un po’ la fotografia. Sicuramente le situazioni in cui scatto di più sono i viaggi, ma sto cercando anche di fotografare più spesso a casa.

Qual è il tuo parco macchine e come le utilizzi?
Ho diverse macchine fotografiche e mi piace caricarle con rullini diversi, in modo da aver sempre a disposizione un rullino particolare o con iso diversi in base alla foto che voglio ottenere.

C’è qualche aneddoto particolare che vuoi condividere con noi ( relativo al mondo della fotografia, alle tue avventure fotografiche etc...)
Un giorno per errore mi sono comprata un rullino 110 mm, ma non avendo una macchina fotografica adatta ovviamente non potevo usarlo. All’inizio ci sono rimasta davvero male, ma dato che non tendo a buttare le cose e soprattutto dato che sono molto creativa mi sono costruita con dei pezzi di cartone e latta una Pinhole. E’ il mio primo esperimento con una Pinhole fatta personalmente e sto ancora scattando. Non vedo l’ora di finire gli scatti e sviluppare il rullino per vedere che foto sto facendo. Ogni tanto gli errori ti portano a provare cose che altrimenti non faresti.

La tua fotografia preferita?

In un'unica foto tante cose che amo: il mare, l’amicizia, il divertimento e la serenità, il viaggio e le barche.


Dal punto di vista fotografico, c’è qualche tecnica che utilizzi spesso o hai qualche particolare fissazione?

Prodotto Lomography dei sogni?
Lomo’Instant Wide Central Park e Lubitel 166+.

Poi cosa fai di tutte le fotografia realizzate? Le stampi e le riponi in qualche raccoglitore o altro?
Le fotografie che preferisco le incornicio e le appendo in casa. Ogni foto ha una sua cornice personale e diversa da tutte le altre. La maggior parte di queste le compro ai mercatini dell’usato in giro per il mondo. Poi le appendo tutte una vicina all’altra in modo da creare un puzzle gigante e colorato. Spesso però le regalo anche ad amici o parenti.

Hai qualche progetto fotografico in mente per il futuro?
Ho in mente diversi progetti con doppie esposizioni, ritratti e street photography, ma vorrei anche imparare a sviluppare le foto da sola.

Se vuoi vedere altri lavori di Chantal puoi visitare la sua LomoHome.

Scritto da lomogiu il 2017-02-28 in #persone

Un Commento

  1. aronne
    aronne ·

    Bellissime foto! È bello conoscere le storie e le esperienze che si celano dietro al nickname...

Altri Articoli Interessanti