La cultura dello Skate di Gotham: la fotografia di Ari Marcopoulos

2017-03-12

Avendo vissuto in entrambi le capitali della cultura americana, a New York e in California, il fotografo Ari Marcopoulos ha immortalato una larga porzione di persone e sottoculture differenti dell'America -- nei suoi lavori artistici e commerciali ha incluso artisti, snowboarders, skateboarders e musicisti.

Marcopoulos fotografa la scena culturale skate a New York fin dagli anni 90. Si tratta di una delle sue migliori collezioni in quanto evoca la nostalgia di una sottocultura che ha continuato a evolversi nel tempo. Gran parte delle immagini degli skater sono candide, in bianco e nero.

Egli ricorda come gli skater fossero considerati tra i più fighi del gruppo grazie alla loro inventiva e al loro stile di vita attivo che ha contrassegnato l'ascesa della cultura hip hop prima del nuovo secolo.

Il ponte di Brooklyn, chiamato "The Banks", si è guadagnato una reputazione grazie al suo ambiente circostante -- un paradiso per gli skaters, l'anarchia, i graffiti e gli artisti, i senzatetto e la libertà; un paesaggio urbano davvero unico che si può trovare solo in New York City.


Immagini prese da Creators Project e i-D Vice.

Scritto da lomographymagazine il 2017-03-12 in #cultura #persone

Altri Articoli Interessanti