New York in bianco e nero: Andrea Tomas Prato

2017-06-15 2

La città di New York è protagonista dell'immaginario collettivo, rappresentando la scenografia di film, fotografie ed eventi che hanno segnato la storia moderna.
La sklyline e i grattacieli della città sono stati interpretati secondo i più svariati stili, punti di vista e prospettive.

Durante il suo viaggio nella metropoli americana, Andrea Tomas Prato ha scelto di immortalare le strade e gli abitanti su rullino ilford hp4 plus 125, che ha donato agli scatti uno fascino silenzioso ma davvero suggestivo. Ha utilizzato inoltre un obiettivo 20mm, con il fine di catturare quanto più possibile del paesaggio urbano intorno a sé.

Ciao! Ci puoi raccontare qualcosa di te?

Ciao! Ho 45 anni e vivo a Tortona, in provincia di Alessandria. Fotografo da circa 6 anni. Nella vita di lavoro faccio altro; l’incontro con la fotografia analogica avviene per curiosità e per rispetto di chi la fotografia l’ha fatta veramente.
Dopo averla scoperta, la sua resa mi ha davvero fatto emozionare e ho continuato a praticarla in maniera sempre più artigianale, dal bobinare i rullini fino alla stampa, sia in bianco nero che a colori.

Quali sono state le tue impressini su New York?

Era da anni che volevo vedere questa città. Nel mio immaginario personale, l’America è New York: la vedo più viscerale e pregna rispetto ad altre città americane. Amo il cinema e alcuni posti della città li avevo immagazzinati nella mia mente per anni e anni: vedere la città dal vivo è stato incredibile.
Mi hanno impressionato le persone, il profumo, il ritmo della città e anche la sua vivibilità.

Avevo immaginato mille volte di esserci e di fotografarla... quando sei sul posto ti rendi conto che tutto ti colpisce: sei aggredito da immagini, da luoghi, dai soggetti, ma anche dagli odori e dai rumori.. tutto ciò mi ha disorientato.

Parlaci di questa serie di scatti.

Per queste foto ho voluto evidenziare il contrasto tra la verticalità degli edifici e il movimento dei newyorkesi. Solitamente scatto con il 50 mm, con il naturale raggio di visuale dell’occhio umano. A New York invece, ho quasi subito sentito la necessità di allargare, di riuscire a includere; ho deciso perciò di montare il 20 mm e non l’ho più tolto. Con questa lente potevo inquadrare con giustizia la verticalità di quella città e allo stesso tempo includere i soggetti, avvicinandomi e ponendomi quasi di fronte a loro, non con l’intenzione di renderli protagonisti ma semplicemente comparse, complementi (fondamentali). Ho quindi giocato su questo, cercando di valorizzare nell’inquadratura il movimento, ma anche dando peso, in maniera simbolica, al fatto che ci fossi anche io in quel momento, e che fossi l'unica persona ferma.

Preciso che non ci sono andato per un progetto fotografico, ma semplicemente per respirarla e, aggiungo, finalmente.

Hai sviluppato e scansionato questi scatti a casa: cosa si prova?

Faccio tutto a casa: compro le bobine, faccio i rulli, scatto, sviluppo e poi alla fine scansiono. Poi con calma, quando ho tempo, stampo qualcosa.
Lo faccio ormai da almeno tre anni. Amo tutto il processo manuale: contare i secondi con la testa, sentire le mani secche dagli acidi, toccare un supporto che resta e sul quale hai scritto.


Grazie a Andrea per aver condiviso con i noi suoi scatti. Per continuare a seguire i suoi lavori potete seguirlo su Instagram.

Scritto da lomosmarti il 2017-06-15 in #persone #street-photography #newyork #bianco-e-nero #fotografia-analogica

Siamo entusiasti di presentare il nostro nuovo progetto Kickstarter: la Lomo’Instant Square. Si tratta della prima fotocamera analogica ad utilizzare il formato Instax Square. Presenta un obiettivo di vetro 95mm per scatti super definiti, una modalità automatica avanzata che si prende cura dell'esposizione ed è arricchita con tutte le funzionalità creative tipiche di Lomography, con un compatto design a soffietto. La Lomo’Instant Square è stata lanciata su Kickstarter Unisciti alla festa per risparmiare fino al 35% sul prezzo finale di vendita e su tantissimi accessori extra, ma ti conviene fare veloce prima che siano esauriti! Be there and be square!

2 Commenti

  1. lunasimoncini
    lunasimoncini ·

    stupendi! Andrea è un vero artista!

  2. steamtug1959
    steamtug1959 ·

    Sehr gut !!!

Altri Articoli Interessanti