Al diavolo la perfezione. Libertà alla fotografia!

Luna Simoncini: la mia esperienza con la Diana F+

La mia passione per la fotografia è iniziata circa nove anni fa durante il periodo universitario a Bologna. La piccola compattina digitale mi accompagnava ovunque e piano piano ho sentito l’esigenza di approfondire lo studio della storia della fotografia. Nel momento in cui il digitale stava facendo passi da gigante ho riscoperto a casa alcune vecchie macchine fotografiche di mio padre come la Nikkormat FTn. Avevo sperimentato la pellicola ai tempi della scuola d’arte e avevo ottimi ricordi di quella esperienza. In un mondo in continua evoluzione come quello di una decina d’anni fa sembrava da pazzi interessarsi nuovamente all’analogico, eppure conoscevo grazie ad Internet realtà importanti che si battevano per non far sparire definitivamente la pellicola e tanti artisti che la usavano ancora.

Erano gli anni di Analogico Vs. Digitale e in rete (prima di Facebook!) i forum e i gruppi Flickr erano pieni di dibattiti sul tema. È così che ho scoperto la community di Lomography e le sue divertenti macchine fotografiche a pellicola.
Nel 2011 i miei amici mi hanno regalato la mia prima macchina Lomography: la Diana F+ stato amore a prima vista!

È una macchina stimolante perché è versatile ed è dotata di molti accessori che mi hanno permesso nel tempo di continuare ad utilizzarla seguendo sempre di più i miei nuovi
interessi in ambito fotografico. Ho iniziato subito a sperimentare con le pellicole 120: la mia foto preferita di questo periodo è una doppia esposizione in cui ho scattato prima una fotografia al cielo nuvoloso e poi al mio ragazzo in controluce.

Ne è uscita un’immagine piuttosto surreale e non potevo credere di averla realizzata con una macchina di plastica!
Credits: lunasimoncini

Il medio formato mi affascinava ma non avevo uno scanner adatto alle pellicole 120. Poco dopo ho realizzato che con il dorso 35mm e un obiettivo che mi permettesse di
cogliere quanti più aspetti possibile dell’immagine come il grandangolo, avrei avuto la possibilità di sfruttare ancora meglio le potenzialità della Diana F+.
Così è stato. L’ho messa subito alla prova per realizzare alcuni reportage di viaggio:

Credits: lunasimoncini

Dopo alcuni anni di sperimentazione costante, ho abbandonato la Diana per un po’. Oltre al classico rullino 35mm il mio interesse ora si era spostato verso la fotografia istantanea.
Come ho già scritto questa macchina riserva enormi sorprese grazie ai suoi mille accessori e ovviamente esiste anche un dorso istantaneo per pellicole Instax Mini!

Credits: lunasimoncini

Nel mio stile la doppia esposizione ha un ruolo fondamentale: rende la foto enigmatica e dinamica. Con la Diana F+ è veramente molto facile riuscire a realizzare esposizioni multiple precise e di grande effetto, basta seguire alcuni piccoli accorgimenti: se il vostro soggetto è colpito da molta luce o se scattate in una giornata poco nuvolosa, spostate il cursore del diaframma sul disegno del sole, per far entrare nella fotocamera meno luce. Spesso il rischio maggiore di una esposizione multipla è proprio la sovraesposizione!

State attenti anche alla composizione, non scattate a caso! Se volete ottenere un risultato preciso cercate di ricordarvi la posizione in cui avete messo i soggetti all’interno dello scatto per non ripeterne un altro identico sopra alla foto di partenza.

Credits: lunasimoncini

La Diana F+ è la macchina che si adatta ad ogni tipo di fotografo, cambia e si modifica con voi a seconda delle vostre passioni o esigenze del momento. È leggera, compatta, precisa e dotata di moltissimi accessori come obiettivi, dorsi per i diversi formati di pellicole ecc. Il flash è molto utile e rende la Diana perfetta anche per la fotografia notturna o in interni.

Sembra un giocattolo e invece riesce sempre a stupire! Nella mia esperienza con la Diana F+ dal 2011 ad oggi non mi ha mai delusa. Anzi…ho proprio voglia di iniziare un nuovo
progetto fotografico insieme a lei :)

Scritto da lomosmarti il 2018-01-04 in #gear #diana-f #instant-back #medio-formato #dianaf #doppie-esposizioni

Maggiori informazioni

Lomography Diana F+

Lomography Diana F+

Scatta affascinanti foto senza tempo con la Diana F+. Crea immagini dall'effetto morbido e personalizzale con gli obiettivi addizionali o stampale subito con il dorso istantaneo.

Altri Articoli Interessanti