PinHolo - La storia di come ho costriuto una macchina fotografica Pinolo-Pinhole

1

Quando ero studente presso l'Accademia di Belle Arti di Perugia, mi sono innamorato della fotografia stenopeica ed ho iniziato quindi a raccogliere ogni tipo di informazione che riuscivo a trovare sul suo funzionamento e la sua evoluzione tecnica. Ho chiesto anche al mio insegnante di fotografia, Antonio Todini, che mi suggerì di cercare "Fotografia Pinhole" su internet e per farmi ricordare questo nome mi disse : "Pinhole, suona come pinolo (diversamente da Pin Nut in Ingelse, n.d.t.), ma con la 'H' dopo la 'N' e la 'E' finale". Da quel momento il pinolo si é piantato nella mia mente ed è cresciuto sotto forma di una sfida a costruire la mia personalissima macchina fotografica pinolo-stenopeica!

  • Dopo aver mangiato il frutto del pinolo, ho usato le due parti del guscio come una “camera oscura”. Avevo bisogno del colore nero al loro interno e così l’ho colorato. Poi ho fatto un buco al centro un uno dei due gusci e vi ho applicato una lamina sottile con un foro al centro. Ho anche fatto due piccoli anelli di metallo, allo scopo di tenere chiuso il pinolo e proteggerlo dalla luce.
  • In una stanza buia ho tagliato qualche pezzo di carta fotografica grande come il pinolo e l’ho messo nella piccola macchina fotografica che ho chiamato Pinholo. Ho usato il mio pollice per lo scatto.
  • ho tolto il pollice dal buco, puntando il pinolo verso il volto e poi mi sono sparato un flash in faccia (diventando cieco per un po’).
  • Tornato nella stanza buia ho aperto il Pinholo e messo la carta fotografica a sviluppare. Al centro dell carta ha iniziato ad apparire qualcosa, come simile ad un ritratto… il Pinolo aveva funzionato!
  • con lo scanner ho allargato il piccolo negativo e portato in positivo. Eureka! Il ritratto esisteva davvero!

E insomma, son riuscito a trasformare un pinolo in una macchina fotografica con foro stenopeico funzionante! ero cosí entusiasta che ho elaborato la mia tesi di laurea sul pinolo. Ed é stata una scelta vincente!

Nato come un gioco di parole, ben presto il pinholo é diventato una sfida e, anni dopo, ancora mi intriga mentre io continuo a giocare e ad affrontare le nuove sfide…

La giornata mondiale del foro stenopeico è Domenica! Per saperne di piùat www.pinholeday.org

Scritto da francescco il 2011-05-06 in #gear #tipster #art #macchina-fotografica #ritratto #b-w #little #pinholo #pinolo #stenopeico #tipster
tradotto da lelenuccia

Altri Articoli Interessanti

  • Uno sguardo oltre le sbarre

    Scritto da sirio174 il 2015-04-10 in #mondo #locations
    Uno sguardo oltre le sbarre

    Con questo mio articolo inizio una mia indagine urbanistica su luoghi di campagna o di estrema periferia, spesso inosservati, situati nelle vicinanze della mia città Como. In questo caso mi trovavo in auto su una strada secondaria che portava da Alzate Brianza verso Anzano del Parco, quando mi sono accorto che davanti a me c'era parecchio da esplorare e fotografare. Portando sempre una macchina fotografica con me, ne ho approfittato anche questa volta. State a vedere!

  • Fotografare un concerto di musica classica con una Lomo LC-A

    Scritto da sirio174 il 2014-07-10 in #gear #tipster
    Fotografare un concerto di musica classica con una Lomo LC-A

    Questa primavera lo spazio espositivo presso l'ex chiesa di San Francesco a Como ha ospitato una mostra di pittura inaugurata con un concerto di musica classica. Passavo di lì per caso, portando come sempre con me una macchina fotografica analogica. La mia curiosità per tutti gli eventi culturali mi ha spinto a visitare questa splendida mostra, inaugurata da un concerto di musica classica. Che ho ripreso in condizioni di luce estreme. State a vedere!

    2
  • Una perfetta combinazione Lomografica: Lomo Elektra 112 e pellicola Konica SXG100

    Scritto da sirio174 il 2015-05-21 in #gear #reviews
    Una perfetta combinazione Lomografica: Lomo Elektra 112 e pellicola Konica SXG100

    Quest'articolo è dedicato alla più completa macchina Lomo mai prodotta, la splendida e rara Elektra 112, che ho caricato con un rullino a colori scaduto da più di 10 anni. La grande nitidezza dell'obbiettivo, unito ad una pellicola che regge bene gli anni (non subisce eccessive alterazioni cromatiche) ha portato ad una combinazione perfetta per una passeggiata di inizio primavera per la mia Como. State a vedere!

  • Shop News

    Portati a casa un pezzo di storia

    Portati a casa un pezzo di storia

    La Zenit MF-1 è stata davvero parte dell´arsenale dell´Intelligence Sovietica. Grazie alle sue ridotte dimensioni, ma corredata di tutte le features necessarie, questa piccola fotocamera è la scelta perfetta per missioni di spionaggio. Ne vengono prodotte poche all´anno e la chance di aggiudicarsene una, è davvero unica! Prendi anche tu il tuo pezzo di storia sovietica! Spedizione esclusiva da Vienna, Austria.

  • Quadrati perfetti con la LC-A 120

    Scritto da pripri2000 il 2015-04-23 in #gear #news
    Quadrati perfetti con la LC-A 120

    Cattura tutto ció che hai intorno e fallo tuo con vibranti foto grandangolari! La LC-A 120 ti regalerá avventure e sensazioni uniche e ti sorprenderá con tutte le sue funzioni da sperimentare, tra cui lunghe esposizioni e totale controllo ISO. Inoltre é una fotocamera super veloce ed ultra compatta: perfetta da portare sempre con te. Se ti preoccupano le pellicole di medio formato, rilassati! Puoi usare qualsiasi pellicola da 120, e la scelta é ampia: é proprio questo che rende la LC-A 120 cosí versatile! Goditi questa gallery per avere un´anteprima delle mirabolanti qualitá di questa stupenda macchina fotografica!

  • Fotocamere Da Amare: Lomography Diana F+

    Scritto da simonesavo il 2015-04-08 in #gear #reviews
    Fotocamere Da Amare: Lomography Diana F+

    Dopo la rubrica Pellicole Da Amare non potevo che continuare il mio progetto e aprire una rubrica sulle fotocamere. In questa rubrica oltre a parlarvi delle mie amiche di avventura vi parlerò delle loro caratteristiche, accessori supportati e il loro funzionamento per darvi una panoramica in più sulle macchine. La prima macchina non poteva che essere la Lomography Diana F+, mi sembrava doveroso iniziare con lei perché io ho iniziato a scattare proprio grazie a lei!

    1
  • Le ragazze cantavano il Gospel

    Scritto da sirio174 il 2015-07-06 in #persone #lifestyle
    Le ragazze cantavano il Gospel

    Con questo articolo desidero proseguire la mia serie dedicata ai grandi cantautori italiani. Questa volta tocca ad un indimenticabile artista che da pochi anni si è ritirato dai concerti: Ivano Fossati, ed alla sua canzone "La Signora Cantava il Blues" contenuta nel suo album del 1981 intitolato "Panama e Dintorni". A differenza di questa canzone, in questa serie di foto non vedrete una signora cantare il blues a bordo di un treno, ma un simpatico un gruppo di ragazze, che ci ha regalato una bella serata di Gospel in una caldissima giornata di fine Giugno. State a vedere!

  • Shop News

    Proteggi la tua fotocamera

    Proteggi la tua fotocamera

    Se non hai ancora una borsa che protegga la tua fotocamera, approfittane di questo sconto! Vai a farti un giro nel nostro shop online e scopri tutte le fantastiche offerte a tua disposizione!

  • Fantasie in bianco e nero con Efke

    Scritto da Kwyn Kenaz Aquino il 2015-07-06 in #mondo #lifestyle
    Fantasie in bianco e nero con Efke

    Soffici nuvole, bianchi raggi di sole, mucchi di foglie simili a spugne. La pellicola Efke rivisita la natura come se fosse un´immateriale agglomerato di splendore.

  • Tornare Teenager: Lomography x Ypsigrock

    Scritto da giulialaura il 2015-07-06 in #mondo #competizioni
    Tornare Teenager: Lomography x Ypsigrock

    Sará per l´estate cosí torrida, per gli schizzi in riva al mare, per quelle serate cosí lunghe e calde che si torna a fare chiacchiere interminabili sulle panchine vicino a casa…ogni estate è piacevolemente uguale a quella precedente!

  • Mostrare la bellezza: un'intervista con Francesco Poroli

    Scritto da giulialaura il 2015-07-03 in #persone #lomoamigos
    Mostrare la bellezza: un'intervista con Francesco Poroli

    Siamo contentissimi di aver lavorato con l´illustratore milanese Francesco Poroli, che vanta collaborazioni con molte delle principali testate italiane ed internazionali, come Il Sole 24 Ore, Panorama ed anche il New York Times. Per noi ha personalizzato la sua La Sardina e ci ha parlato un po´di lui e del suo lavoro. Siamo sicuri che vi piacerá.

    1
  • Shop News

    Pellicole creative

    Pellicole creative

    Se la tua creativitá aveva bisogno di una spinta, questo è il prodotto giusto per te! Una nuova esperienza di fotografia analogica di aspetta con questo pacchetto di pellicole rare, scadute o fuori produzione. Scegli ora questo pacchetto e attendi gli incredibili risultati che saprá darti!

  • Effetti Collaterali: Un Rullino Affogato nella Pepsi

    Scritto da simonesavo il 2015-07-03 in #persone #tipster
    Effetti Collaterali: Un Rullino Affogato nella Pepsi

    Anche questo mese vi parlo di un esperimento sulla manipolazione dei rulli, questa volta é toccato a un povero Konica Centuria SXG 200 dimenticato per qualche ora in un bicchiere con della Pepsi..

  • Un fantastico matrimonio visto con gli occhi della Lente Artistica New Petzval 85

    Scritto da shhquiet il 2015-07-01 in #gear #news
    Un fantastico matrimonio visto con gli occhi della Lente Artistica New Petzval 85

    Non é un segreto che la Lente New Petzval 85 sia stata la silenziosa testimone di tanti eventi importanti, matrimoni inclusi. Poco tempo fa Juan Hoyos, conosciuto nella community come antoniocastello, se ne é servito per immortalare il matrimonio di un collega, ed é stato tanto gentile da condividere con noi i suoi scatti.

  • Lomo LC-A 120: versatilità e semplicità d'uso per le tue foto!

    Scritto da sirio174 il 2015-06-30 in #gear #reviews
    Lomo LC-A 120: versatilità e semplicità d'uso per le tue foto!

    In questo articolo vi presento le mie prime impressioni sulla straordinaria Lomo LC-A 120, una macchina che abbina semplicità d'uso, versatilità, super grandangolo alla grande ricchezza di dettagli registrati su una pellicola medio formato. L'ho testata con due differenti rullini, in due differenti occasioni con due tematiche completamente diverse tra loro. State a vedere!

    1