Pinhegg – La storia di come ho costruito un Uovo Stenopeico

3

Da quando ho iniziato a trasformare in Pinhole tutto in mio mondo ho sempre desiderato costruirmi una macchina fotografica speciale, che nascesse cono con lo scopo di scattare una sola fotografia. L'idea era quello di sacrificare la fotocamera nel processo di creazione di foto. Volevo che la macchina fotografica diventasse la fotografia. Per farvi capire, il processo che lega la fotocamera alla fotografia doveva essere lo stesso che lega un pulcino al suo uovo: l'uccellino cresce protetto dal guscio e, quando sarà abbastanza grande, romperà l'uovo e ne nascerà. Quindi ho deciso di creare il Pinhegg - un Uovo Stenopeico.

Credits: francescco

Da un lato non mi sembrava troppo difficile, ma volevo creare il Pinhegg senza rompere l’uovo, usando lo stesso come “camera obscura” e, dopo averlo rotto, trovare la fotografia impressa nell’interno del guscio.

Bene.

D’altra parte il progetto in realtà non era per niente facile e l’ho rimandato per anni fino a quando Lomography e la Giornata Mondiale della fotografia stenopeica che cadeva proprio il giorno di Pasqua non mi hanno dato la scusa giusta per farlo.

Ho provato molte volte e in diversi modi, sporcandomi le mani con un’enorme quantità di uova rotte. Ora i polli mi guardano con dolore e terrore, ma finalmente ho trovatola ricetta giusta per il mio Uovo alla Pinhole

Credits: francescco

Ingredienti:

  • Uova
  • Pinhole
  • Emulsione fotografica liquida (ho usato quella della Rolley)
  • Acidi fotografici (sviluppo e fissaggio)
  • Nastro isolante
  • Stoffa nera
  • Un giardino
  • Testardaggine
  • Pazienza
  • Altra pazienza

Istruzioni

Prendete l’uovo e bucatelo con un multiutensile (io ho usato un Dremel) in modo da ottenere un foro quadrato (2 cm). A questo punto, di solito, vi troverete completamente ricoperti di albume d’uovo. Prima di lavarsi essere sicuri che il guscio d’uovo sia vuoto. Ora lavate voi stessi e l’interno dell’uovo. In camera oscura dipingere l’interno del guscio con l’emulsione in modo da renderlo fotosensibile.

Credits: francescco

Chiudete l’apertura con una scocca (la mia è di rame battuto) in modo da ricreare la naturale forma dell’uovo e alla quale avrete applicato il Pinhole.
Con il nastro adesivo nero tenete unita tutta la struttura.
Noterete che il guscio è trasparente: per evitare ogni problema avvolgere l’uovo con il panno nero accuratamente bucato per lasciare fuori il foro stenopeico. Durante ogni tappa di questo processo l’uovo potrebbe rompersi. Di solito lo fa.

Dovreste finalmente essere riusciti ad avere un perfeto pinhegg incartato. Ora ci vuole un giardino. Mettete voi stessi (io mi sono messo nudo, immobile e accovacciato) al sole di fronte l’uovo (di fronte al pinhole!) per circa trenta secondi. Per fortuna, i miei vicini non mi hanno denunciato alla polizia per oltraggio al pudore – mi auguro che anche i vostri siano così gentili.

Quando ho sentito che l’uovo era rimasto abbastanza impressionato dal mio corpo nudo in giardino sono rietrato in camera oscura. Fate lo stesso, anche se siete rimasti vestiti. Lì, scartare l’uovo, togliete il foro stenopeico (con attenzione) e riempire l’uovo con gli acidi fotografici, prima lo sviluppo e poi il fissaggio. Fatto questo dovreste vedere apparire qualcosa sulla superficie interna. Allargando l’apertura dell’uovo potrete vedere meglio l’immagine: la fotografia dovrebbe essere lì, al negativo e leggermente deformata dalla rotondità del guscio. A questo punto ho rifotografato (con una macchina fotografica ‘normale’) il guscio e lo ho portato al negativo, così da vedere il positivo dell’originale. Potete fare la stessa cosa o sfidare voi stessi per trovare un altro modo per farlo.

La visione del mio ispido corpo nudo non era per me troppo bella, così ho chiesto ad una ragazza di posare per il mio uovo. L’uovo deve aver apprezzato questo, perché la foto che ho fatto dopo tale decisione sono state più ampie e precise dei miei autoritratti.

Credits: francescco

Come potete vedere il tutto appare abbastanza semplice. La parte peggiore è quello di affrontare la fragilità del guscio. Per riuscire a fare quattro fotografie di buona qualità ho distrutto una cinquantina di uova. Avrei potuto fare il ritratto della più grande frittata pinhole fin dai tempi del dadaismo.

Quindi come volevo l’uovo è la fotocamera e la fotografia al tempo stesso. E’ l’inizio e la fine del processo fotografico. Se si aggiungesse una rinascita (non chiedetemi come, per favore), avrete un uovo stenopeico perfetto per pasqua.

Credits: francescco

L’immagine nasce nell’uovo ed è felice lì, tanto da voler rimanerci dentro per sempre. Non uscirà per crescere o invecchiere. Al massimo, a volte, guarderà fuori.

Questo è tutto. Buona Pasqua. E per favore, non dimenticate di pinholizzare il mondo e tutto ciò che vedete!

Francesco Capponi
www.francescocapponi.it

Scritto da francescco il 2011-05-26 in #lifestyle #pinhegg #giornata-mondiale-della-fotografia-stenopeicay #uovo #stenopeico #francesco-capponi #francesco
tradotto da francescco

3 Commenti

  1. biondapiccola
    biondapiccola ·

    Rinnovo i complimenti che ti avevo fatto a Pasqua ... ma con gli albumi e i tuorli ci hai fatto almeno un ciambellone? :)

  2. photonyx
    photonyx ·

    ê geniale!!
    solo un suggerimento più che fotografico tecnico.
    per evitare che luovo ti si spacchi con tanta facilità puoi irobustirlo per esempio con della lacca, ancora meglio con vinavil o vernice trasparente per legno.
    Certo resta sempre fragile, ma sempre più robusto.
    Se sapessi sviluppare , cosa che mi piacerebbe imparare ci proverei!
    La tua è pura arte! fantastico!!

  3. alekskuntz
    alekskuntz ·

    L'articolo è davvero interessantissimo. Purtroppo con la mia scarsa manualità potrò davvero poco ma... davvero ti faccio i miei più vivi complimenti. Splendido percorso che ha portato ad un eccellente risultato!

Altri Articoli Interessanti

  • Dettagli architettonici degni di nota

    Scritto da kenaz il 2015-07-22 in #mondo #lifestyle
    Dettagli architettonici degni di nota

    Un edificio é la storia di un impegno collettivo. Le persone che lo hanno materialmente costruito e tiratoa lucido sono ai piú sconosciute, ma il loro lavoro é un concentrato di identitá. Per alcuni l´architettura é qualcosa da vedere e comprare in formato souvenir. Ma per altri, per i viaggiatori con fotocamera sempre al seguito, quello che conta di piú, é la forte componente visiva che sprigiona.

  • Quadrati perfetti con la LC-A 120

    Scritto da pripri2000 il 2015-04-23 in #gear #news
    Quadrati perfetti con la LC-A 120

    Cattura tutto ció che hai intorno e fallo tuo con vibranti foto grandangolari! La LC-A 120 ti regalerá avventure e sensazioni uniche e ti sorprenderá con tutte le sue funzioni da sperimentare, tra cui lunghe esposizioni e totale controllo ISO. Inoltre é una fotocamera super veloce ed ultra compatta: perfetta da portare sempre con te. Se ti preoccupano le pellicole di medio formato, rilassati! Puoi usare qualsiasi pellicola da 120, e la scelta é ampia: é proprio questo che rende la LC-A 120 cosí versatile! Goditi questa gallery per avere un´anteprima delle mirabolanti qualitá di questa stupenda macchina fotografica!

  • Lo impiccheranno con una corda d'oro... (Un tributo a Fabrizio de Andrè)

    Scritto da sirio174 il 2015-08-19 in #persone #lifestyle
    Lo impiccheranno con una corda d'oro... (Un tributo a Fabrizio de Andrè)

    Pochi giorni fa, in Piazza Duomo a Como, in occasione della Festa Medioevale organizzata dalla Pro Loco cittadina, si è svolto un simpaticissimo flash mob di pochi minuti, che ho ripreso con la mia Olympus a telemetro. Come vedrete, c'è sempre un valido motivo per tenere sempre con noi una macchina fotografica, ovunque andiamo. Ma bando alle chiacchiere e gustatevi questa storiella, omaggio al grande Fabrizio de Andrè ed alla sua Geordie.

  • Shop News

    Vivacizza i tuoi scatti con tutti i filtri che vuoi!

    Vivacizza i tuoi scatti con tutti i filtri che vuoi!

    Abbiamo preparato una incredibile selezione di filtri per esaltare e moltiplicare la tua creativitá con la Petzval o qualsiasi altra lente di 58mm di diametro. Ti aspettano nel nostro negozio, singolarmente o in set: falle tue!

  • Il Cerchio Magico ed Altri Racconti di Fuoco

    Scritto da sirio174 il 2015-08-14 in #persone #lifestyle
    Il Cerchio Magico ed Altri Racconti di Fuoco

    Quest'articolo è dedicato ad un simpatico artista di strada che tutti gli anni torna nella mia Como col suo spettacolo di mangiafuoco, sempre arricchito di nuove sorprese. Con la mia Zorki 6, caricata con un rullino in bianco e nero, ho ripreso il suo recente show in Piazza Duomo. State a vedere!

  • Son tornate a potare le rose...

    Scritto da sirio174 il 2015-08-10 in #persone #lifestyle
    Son tornate a potare le rose...

    Questa'articolo è dedicato ad un gruppo di volontari comaschi che da tempo si occupa di rendere l'arredo urbano della città più bello e più pulito. Dopo molti interventi di cancellazione dei graffiti, documentata in un mio precedente articolo, questa volta si è provveduto alla risistemazione di una parte del verde pubblico cittadino. State a vedere!

  • Album Pazzeschi: Il Collodio Umido di seanyeo

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-08-05 in #mondo #lifestyle
    Album Pazzeschi: Il Collodio Umido di seanyeo

    Seanyeo é un appassionato lomografo che si é servito di una tecnica antica per produrre questa serie di immagini sensazionali.

  • Shop News

    Inkodye - Come usarlo?

    Inkodye - Come usarlo?

    1.Scuoti bene e applica sul tessuto, usando un fazzoletto di carta per rimuovere l´eccesso. 2.Crea il tuo stile usando Inkofilm, o anche qualsiasi cosa che possa creare un´ombra. 3.Dopodiché esponi il tutto alla luce del sole, o sotto raggi ultravioletti per 10-20 minuti, finché il colore diventa saturo. 4.Metti tutto in lavatrice con Inkowash per rimuovere la tinta superflua. 5.Raddopia il tempo di esposizione se il cielo é coperto. 6.Goditi il risultato!

  • 10 Passi per foto perfette con la tua Horizon

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-08-03 in #gear #tipster
    10 Passi per foto perfette con la tua Horizon

    Non fermarti ai soliti panorami con le fotocamere Horizon Kompakt e Perfekt. Ecco pronte per te alcune idee su come fare foto da sogno con queste macchine fotografiche!

  • Kyoto in un battito d´ali

    Scritto da kenaz il 2015-07-31 in #gear #lifestyle
    Kyoto in un battito d´ali

    Come un chiostro di ciliegi in fiore, cosí i tepmli di Kyoto incantano e rapiscono il cuore dei loro visitatori, che assumono la posture di statue con le fotocamere che pendono dalle mani! Durante la prima visita in particolare si potrebbe soffrire della costante urgnza di fotografare ogni angolo di questa cittá.Il tempio di Kinkaku-ji Temple aed il Fushimi Inari-Taisha sono una costante meta di pellegrinaggio; si potrebbe credere che i turisti vadano sempre di fretta. Ma in realtá sono occupati a gustarsi Kyoto in tutto il suo splendore.

  • Argus Paul Estabrook: I suoi lavori, Ispirazioni e Aspirazioni

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-07-31 in #persone #lifestyle
    Argus Paul Estabrook: I suoi lavori, Ispirazioni e Aspirazioni

    Argus Paul Estabrook è un talentuoso artista che si ispira a a molte cose diverse e crea la sua arte coniugando il suo interesse per la poesia con altri media. In questa intervista, esploriamo la sua mente per scoprire cosa lo interessa e ispira quando crea la sua arte.

  • Shop News

    Un attacco grandangolare

    Un attacco grandangolare

    Monta questa lente grandangolare sulla tua LC-A+ e trasforma i tuoi scatti in un secondo! Scorila ora nel nostro shop online: é ancora in sconto!

  • Un Respiro per l'Africa (Yoga Africa Project 2015)

    Scritto da sirio174 il 2015-07-30 in #persone
    Un Respiro per l'Africa (Yoga Africa Project 2015)

    Lo scorso mese di Giugno la piccola cittadina turistica di Cernobbio, situata sul lago di Como, ha ospitato un lodevole evento destinato alla raccolta fondi ed alla divulgazione di una interessante iniziativa: formare istruttori di yoga in Africa. In una bella domenica mattina, ho assistito ad una simpatica manifestazione di yoga dinamico, che ho documentato con la mia Olympus 35 RC. State a vedere!

  • È arrivata la nuova Lomo'Instant Kyoto Edition!

    Scritto da shhquiet il 2015-07-30 in #gear #news
    È arrivata la nuova Lomo'Instant Kyoto Edition!

    Ispirata a questa bellissima estate, la nuova Lomo’Instant Kyoto Edition va ad aggiungersi alla nostra gamma di fotografia istantanea creativa! Il suo intrigante motivo floreale e le sue rifinture color pesca portano la mente ai bellissimi tramonti di Kyoto, cittá da sempre adorata per i suoi santuari, i suoi templi e le sue ambientazioni naturali.

  • La fotografia poetica di Sophie Fontaine

    Scritto da Julien Matabuena il 2015-07-29 in #persone #lifestyle
    La fotografia poetica di Sophie Fontaine

    Questa giovane fotografa francese combina magistralmente poesia e fotografia. Ne risulta una serie di fotografie dallo stile unico e personale.