Petzval_preorder_header_kit

Now Available for Pre-Order - First Come, First Served

Have an account? Login | Nuovo su Lomography? Registrati | Lab | Current Site:

La mia storia di Natale più imbarazzante

Quanti conoscono questa storia, rimanete bloccati nel traffico, o sbagliate uscita con il risultato che arrivate in aeroporto una volta che il check-in ha chiuso. Personaggi nelle loro perfette uniformi vi dicono che non potete prendere quel volo. Protestate perchè l'aereo è ancora lì che non si è mosso, è un volo nazionale e non hanno ancora cominciato il boarding.

La mia storia più imbarazzante è quella di un Natale quando mia madre mi doveva accompagnare in aeroporto e alla fine siamo arrivati tardi, in parte a causa sua per essersi trattenuta troppo nella doccia, in parte a causa del traffico e di uscite sbagliate. La maggior parte delle mie vacanze di Natale sono cominciate così: mio padre viveva a più di 1000 km sulla Gold Coast del Queensland in Australia e io vivevo nel New South Wales, Central Coast.

Una volta, quando arrivammo in aeroporto solo pochi minuti troppo tardi ci fu negato di imbarcarci, anche se io avevo solo 14 anni allora e viaggiavo da sola, pareva che il caos delle vacanze avesse reso più rigide e inflessibili le procedure di controllo. Mia madre ha un caratteraccio e quando le si dice che la sua unica bambina dovrà sedere per più di 8 ore in aeroporto e pagare extra per prendere il volo successivo, anche se riesci a vedere l’aereo da dove ti trovi in quel piccolo aeroporto – questo è sicuramente abbastanza per mandarla in corto: e cominciò a strillare, urlare, insultare persone; poi, quando la sicurezza le chiese di allontarsi, si attaccò ad uno degli alberi di Natale che c’erano lì per cercare di rallegrare i molti passeggeri e lo lanciò attraverso la hall, con tutte palle che volavano giù dai rami. E per finire, calpestò e distrusse qualsiasi decorazione osasse attraversarle la strada – mentre mi urlava di smetterla di chiedere scusa e di aiutare a raccogliere albero/palle/decorazioni ancora intatte.

Sono passati quasi 10 anni e arriverò sempre in aeroporto all’ora consigliata per il check-in.

scritto da erinwoodgatesphotographye tradotto da eremigi

No comments yet, be the first

Leggi questo articolo in un'altra lingua

La versione originale di questo articolo è scritta in: English E' inoltre disponibile in: Português & Deutsch.