Have an account? Login | Nuovo su Lomography? Registrati | Lab | Current Site:

Fotografie Influenti: Migrant Mother, 1936 di Dorothea Lange

La fotografia di Dorothea Lange, intitolata Migrant Mother, ha espresso un profondo impatto emotivo. Le pieghe sul volto della madre mostrano la disperazione e la nostalgia. I suoi occhi disperati danno un lampo di speranza. I suoi figli erano i pilastri della sua forza. Era una donna che ha combattuto la depressione.

immagine da loc.gov

La Grande Depressione fu un declino costante economico nel mondo durante il 1930. Questa iconica fotografia di una donna con un volto cupo e rugoso, due bambini le cui facce sono sepolte ai suoi fianchi e un bambino ritratto addormentato in grembo, riunisce lo stato deprimente e disperato della gente di quel periodo.

Dorothea Lange, una fotografa documentarista americana, ha scattato questo emozionante ritratto di Florence Owens Thompson nel marzo 1936. Thompson aveva 32 anni e aveva sette figli affamati. La sua famiglia era una tra quelle dei bisognosi che raccoglievano i piselli, in California. Vivevano di verdure surgelate ed erano sull’orlo della fame. Lange è stata attirata dalla madre come una calamita ed ha fotografato ella ed suoi figli. Lei ha continuato ad avvicinarsi sempre di più alla famiglia, senza alcuna esitazione o interrogativi, Lange ha scattato diverse esposizioni:

Lange certamente ha inciso il volto della Migrant Mother nelle nostre menti – una madre che ha ritratto la forza delle donne americane durante la Grande Depressione.

Leggete altro sulla Serie di fotografie influenti.

La nostra intenzione con le colonne Fotografie Influenti non è quella di glorificare o sminuire il soggetto della foto. La nostra intenzione con questa colonna è quella di evidenziare le fotografie analogiche più influenti della storia. Le fotografie che caratterizziamo sono considerate icone, per la loro composizione, soggetto, o avant-garde di valore artistico.

scritto da basterdae tradotto da domyblue

No comments yet, be the first