Black_friday_en
Have an account? Login | Nuovo su Lomography? Registrati | Lab | Current Site:

5 Domande sulla Fotografia Analogica con Raffaella Quaranta

Raffaella è nata 27 anni fa da madre belga bionda e padre dai tratti tipicamente italiani: questo mix si può riscontrare tanto in lei quanto nelle sue fotografie - più calde e colorate le foto scattate ai concerti, più fredde e sognanti quelle introspettive.

Foto di raffa

Nome: Raffaella Quaranta
Occupazione: fotografa
Nazione: Italia/Belgio

Perché scatti ancora in analogico?
La macchina fotografica per me è una mia estensione, mi aiuta ad esprimere ciò che vedo e ciò che voglio mostrare o comunicare agli altri. La fotografia analogica è il modo che mi fa sentire più completa.

Quale equipaggiamento fotografico porti in genere con te nella tua borsa?
Tutto quello che mi serve è una pinhole di plastica, con le lenti più minimali possibili.

Condividi un trucco che porta sempre ad una grande foto.
Io adoro le foto fatte con le pinhole, grazie ai tempi lunghi di esposizione. Ogni immagine che scatti è sempre un mistero, ad esempio, non puoi mai sapere in anticipo se la strada che stai fotografando sarà piena di gente o se rimarrà deserta. Credo che la pinhole possa catturare l’inaspettato, ma pur sempre dandoti un’immagine della realtà.

Quali fotografi influenzano il tuo lavoro?
La fotografia è l’arte nelle immagini di Sarah Moon, Diane Arbus, e Erwin Olaf.

Ulteriori informazioni su Raffaella Quaranta:

scritto da basterdae tradotto da sidsel

No comments yet, be the first