Black_friday_en
Have an account? Login | Nuovo su Lomography? Registrati | Lab | Current Site:

Il graphic design del Costruttivismo Russo: Al servizio della rivoluzione

Il Costruttivismo, un movimento artistico e architettonico scatenato dalla Rivoluzione Russa del 1917, fu capeggiato e incoraggiato dall'avanguardia russa come connubio di bellezza e praticità. Questo concetto fu fortemente manifestato nel graphic design dell'epoca e prevalse fino agli anni '40.

Illustrazione di Aleksandr Rodchenko per la copertina del libro “Di questo” di Vladimir Majakovskij (1923). Immagine via DesignBoom.com

Avanguardia Russa

Partendo dalla spiegazione più semplice di Arte Costruttivista, l’avanguardia russa, spinta dagli eventi che precedono la Rivoluzione Russa del 1917, pensò che la nozione di “arte per l’arte” dovesse essere demolita. Era giunto il momento di mettere da parte il concetto borghese di arte autonoma e di sostituirlo con un’arte ricostruita di cui tutti potessero godere, comprendere, e prendere parte.

In sostanza, l’arte russa in questo periodo ruotava attorno all’obiettivo di spingere il cambiamento e di svolgere uno scopo sociale, il che significa che non doveva soltanto essere bella, ma doveva avere anche un utilizzo. Forse, questo concetto può essere visto e compreso meglio dal punto di vista del graphic design.

Come si può vedere in questi esempi, il graphic design Costruttivista era minimalista, geometrico, astratto, ordinato, e raramente emotivo. Spesso copriva le ideologie del movimento, che supportava il concetto di una società utopica in cui ognuno poteva beneficiare di ogni cosa, inclusa l’arte. Questa semplicità può essere quindi attribuita alla necessità delle persone comuni di capire i messaggi pubblicitari, le illustrazioni, e persino la propaganda politica, rendendoli spettatori attivi delle opere disposte di fronte a loro. Questo è il motivo per cui il graphic design Costruttivista è stato presentato come uno strumento importante per i rivoluzionari.

Esponenti

Gli artisti più conosciuti identificati con il graphic design del periodo sono Alexander Rodchenko, El Lissitzky, e Anton Lavinsky. Questi artisti grafici e i loro contemporanei nella scultura, pittura, fotografia, e persino architettura hanno successivamente ispirato le controparti radicali in Occidente.

Traendo ispirazione da questo monumentale movimento artistico, Lomography presenta una nuova macchina fotografica che permette di mettere insieme una bellezza analogica sia affascinante che funzionale. Si chiama Konstruktor ed è l’ultima arrivata nella famiglia di macchine SLR 35mm di Lomography: puoi costruirla da zero per poi personalizzarla a tuo piacimento.

La Konstruktor è la prima macchina fotografica SRL 35mm fai-da-te. Con essa, puoi facilmente costruire da zero la tua macchina fotografica. È lo strumento perfetto per divertirsi imparando l’affascinante meccanica che sta dietro il funzionamento della fotografia analogica.
Acquistala subito sul nostro Online Shop o presso i Lomography Gallery Stores.
Scopri di più su questa macchina fotografica leggendo la pagina Konstruktor
.

Tutte le informazioni per questo articolo sono state prese da DesignHistory.com, Art History Archive, historygraphicdesign.com, The Art Story, e Constructivism (Art) on Wikipedia.

scritto da plasticpopsiclee tradotto da emimei

No comments yet, be the first