Lomoinstant_en
Have an account? Login | Nuovo su Lomography? Registrati | Lab | Current Site:

Accadeva oggi nel 1908: nasceva Henri Cartier-Bresson

E' passato più di un secolo dalla sua nascita e quasi dieci anni dalla sua scomparsa, ma l'ereditá lasciataci da Henri Cartier-Bresson é ancora viva. La sua immensa produzione continua a ispirare e influenzare, generazione dopo generazione, aspiranti fotografi e Decisive Moment é ancora oggi un punto di riferimento.

Fonte immagine goldgarage

Henri Cartier-Bresson é nato il 22 agosto del 1908 a Chanteloup-en-Brie, in Seine-et-Marne in Francia. Maggiore di cinque fratelli, proviene da una famiglia agiata: produttore tessile il padre, proprietaria terriera e mercante di cotone la madre. Henri é per tanto stato allevato in un ambiente borghese e, grazie all’agio economico dei genitori, ha potuto soddisfare le sue attività creative.

Durante le vacanze, Henri scattava foto con la sua Box Brownie per poi cimentarsi con una macchina 3X4. Successivamente suo zio lo introdusse alla pittura a olio: era diventato abbastanza ovvio che il giovane Henri non era interessato a prendere in mano l’azienda paterna, come i suoi genitori si sarebbero aspettati.

Studió con il pittore cubista André Lhote per poi, trasferitosi a Parigi, dipingere con Jacques Émile Blanche, un ritrattista dell’alta società francese.
Da studente si concentró tanto sull’arte classica, frequentando le gallerie del Louvre, sia forme d’arte più moderne.

La sua profonda conoscenza dell’arte si rivelò molto utile durante la sua carriera di fotografo. Henri Carter-Bresson era in grado di comporre i suoi scatti riproducendo immagini e sensazioni pittoriche; le sue composizioni erano vere opere d’arte.

É stato maestro nel creare una nuova forma di street photography e reportage, che più tardi verrano indicati con il termine di Decisive Moment: una combinazione di tempo, soggetto e composizione per creare l’immagine perfetta. Quasi sempre Henri ha utilizzato per i suoi scatti in bianco e nero una Leica con lente 50 mm. Per ben trent’anni della sua carriera, ha lavorato per magazines come Life e altri, diventando, per tanto, famoso come il padre del moderno foto-giornalismo.

Fonte immagine pleasurephoto

Henri Cartier-Bresson é morto il 3 agosto del 2004, presumibilmente per cause naturali, visto che nessun’altra causa é stata dichiarata. A più di un secolo dalla sua nascita e quasi una decade dalla sua scomparsa, la sua ereditá é ancora viva. La sua enorme produzione continua a influenzare, generazione dopo generazione, nuovi aspiranti fotografi e Decisive Moment é diventato un punto di riferimento per ogni fotografo contemporaneo.

Per redigere questo articolo, le informazioni sono state prese da Wikipedia e Oscaren Fotos.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Henri Cartier-Bresson and Street Photography
(Henri Cartier-Bresson e la Street Photography)

Best of the Best: Henri Cartier-Bresson
(Il meglio di Henri Cartier-Bresson)

London Street Photography
(Street Photography a Londra)

scritto da jillytanrade tradotto da martadublin

1 commento

  1. sirio174

    sirio174

    Beh, che abbia usato quasi sempre solo la Leica col 50mm è un mito... certo era la sua macchina preferita, ma in ogni caso usava sempre due corpi macchina per i suoi servizi professionali (spesso il secondo era un medio formato), alcuni realizzati anche a colori. Nel libro "Il secolo decisivo" si trovano molti dettagli in proposito.

    oltre un anno ago · report as spam

Leggi questo articolo in un'altra lingua

La versione originale di questo articolo è scritta in: English