Petzval_preorder_header_kit

Now Available for Pre-Order - First Come, First Served

Have an account? Login | Nuovo su Lomography? Registrati | Lab | Current Site:

Oggi nella Storia (1928): Topolino Fa la sua Prima Apparizione in “Steamboat Willie”

Il topo animato più iconico e amato del mondo festeggia oggi il suo 85esimo compleanno!

Topolino in “Steamboat Willie.” Foto da Blogspot

Topolino, che si dice fu inventato per rimpiazzare il personaggio di cartoni animati inventato dai Disney Studio e posseduto dagli Universal Studios, Oswald the Lucky Rabbit in seguito a una disputa tra le due parti, fu il prodotto di un lavoro di collaborazioni tra il leggendario animatore Walt Disney ed il suo capo animatore Ub Iwerks. Il personaggio fu modellato in base a un topo addomesticato che Walt trovò sul suo tavolo al Laugh-O-Gram Studio. Il Disney Studio, allora appena rimodernato, includeva Walt, Iwerks, l’apprendista artista Les Clarks e Wilfred Jackson.

Animali come una mucca, un cavallo e una rana maschio vennero disegnati inizialmente prima che Walt infine approvasse Topolino. Mortimer era presumibilmente il nome originale del topo, cambiato solo dopo che la moglie di Walt, Lillian, lo persuase.

Video di “Steamboat Willie” da Disney Animation su YouTube

Topolino debuttò in “Steamboat Willie” in questo giorno nel 1928. È un corto in bianco e nero che fu tra i primi ad avere audio. Comunque solo qualche mese prima Topolino aveva fatto la sua prima apparizione nella proiezione di prova del corto “Plane Crazy”, che all’inizio si rivelò un flop. Fortunatamente, seguendo il successo di “Steamboat WIllie”, il cartone vide la luce e divenne il quarto corto di Topolino rilasciato il 17 Marzo 1929.

“Steamboat Willie” fu diretto da Walt e Iwerks che fu anche il capo animatore. Si disse che fosse la parodia della commedia muta di Buster Keaton e Charles Reisner, “Steamboat Bill Jr.”.

Il video “The Karnival Kid” da YouTube

Comunque va notato che Topolino non ha mai parlato fino al suo nono film, “The Karnival Kid”, esprimendosi prima solo con risate, fischi e altri suoni. “The Karnival Kid” venne rilasciato il 23 Maggio 1929.

Due dei personaggi più associati a Topolino sono il suo perenne amore Minerva “Minnie” Mouse e il suo cane Pluto. Minnie ha fatto il suo debutto insieme a Topolino, mentre Pluto è apparso per la prima volta in “The Moose Hunt” nel 1931.

La popolarità di Topolino ha continuato a salire e nel 1932 ha ricevuto la sua prima nomination per l’Academy Award per “Mickey’s Orphans” che era stato rilasciato l’anno prima. Nel frattempo, “The Band Concert” (1935) segna la prima apparizione ufficiale a colori di Topolino.

“L’Apprendista Stregone” da “Fantasia.” Video da YouTube

L’anno 1940 ha visto Topolino apparire nel suo primo vero e proprio film, “Fantasia”. Nel 1943 Topolino ha vinto il suo primo e per ora unico Academy Award for Best Animated Short Film per mezzo di “Lend a Paw” (1931). In totale ha ricevuto nove nomination per il prestigioso premio nella stessa categoria.

“The Simple Things”, rilasciato nel 1953, è stato l’ultima puntata della serie di film su Topolino. I decenni successivi avrebbero visto Topolino apparire più spesso in televisione e film. In questi anni alcune delle più importanti apparizioni nell’animazione furono “Chi Ha Incastrato Roger Rabbit” (1988) insieme al rivale Bugs Bunny e “Runaway Brain” (1995). Comunque i fan saranno felici di sapere che il loro topo preferito ha in programma apparizioni in due film in futuro!

Altri doppiatori che hanno prestato le loro voci a Topolino sono stati Jimmy MacDonald (1947-1977) e Wayne Allwine (1977-2009). Dal 2009, Bret Iwan doppia Topolino.

Foto da Wikipedia

Oltre ai film e alla televisione, Topolino è apparso anche in fumetti, videogiochi, altro merchandise e certamente nei parchi a tema Disneyland. Per il suo 50esimo anniversario, Topolino ha ricevuto l’onore di diventare il primo personaggio di un cartone animato a ricevere una stella nella rinomata Hollywood Walk of Fame.

Nel 1994 quattro film di Topolino sono stati inclusi nel libro, “The 50 Greatest Cartoons: As Selected by 1,000 Animation Professionals”. Questi erano “Clock Cleaners” (1937, #27), “Brave Little Tailor” (1938, #26), “Steamboat Willie” (#13) e “The Band Concert” (#3).

Topolino attraverso gli anni. Foto da Flickr

L’aspetto di Topolino può essere cambiato molto dall’inizio, ma rimane un personaggio dei cartoni amato da generazioni. La sua influenza è stata così grande che il suo nome è diventato perfino parte della cultura pop come un’espressione slang (positiva o negativa in basa a dove ti trovi nel mondo) ed è diventato un simbolo non solo della compagnia che rappresenta, ma anche del suo Paese di origine.

Tutte le informazioni per questo articolo hanno come fonte Wikipedia.

Altre letture: Le pagine Mickey Mouse e List of Mickey Mouse films and appearances su Wikipedia.

Ti piace questo articolo? Leggi altre storie della nostra serie Oggi nella Storia series nel magazine Lomography!

Potrebbero piacerti anche questi articoli:

American Masters: Walt Disney

Today in History: Walt Disney is Born (1901)

scritto da chooolsse tradotto da virtualflyer

No comments yet, be the first

Leggi questo articolo in un'altra lingua

La versione originale di questo articolo è scritta in: English