Lomoinstant_en
Have an account? Login | Nuovo su Lomography? Registrati | Lab | Current Site:

La mia giornata in analogico: La mia primavera in Fuji Instant Mini

Qualche anno fa ho pensato che dovevo darmi una spinta fotografica, così ho creato un progetto tutto per me. Per tutta la primavera ho scattato una foto al giorno usando solo le pellicole Fuji Instant Mini. Date un'occhiata alla mia stagione in analogico.

Foto di tessaj

Ho smesso di scattare con frequenza circa due anni fa. La mia vita è cambiata molto e semplicemente non più trovato il tempo e l’energia per concentrarmi sulla fotografia, per andare nei laboratori a sviluppare le pellicole e per spendere le mie serate davanti al computer a scannerizzare dei negativi.

Però mi mancava fotografare. Il primo giorno di primavera ho deciso di fare dei cambiamenti: avevo bisogno di iniziare a fotografare di nuovo. Ho deciso quindi di iniziare un piccolo progetto – fotografare ogni giorno durante tutta la stagione primaverile.

Qualche anno prima avevo comprato delle pellicole Fuji Instant Mini all’ingrosso. E avevo tenuto da parte le pellicole perché pensavo fossero troppo preziose; volevo usarle sono in occasioni speciali. Ma in quel momento ho improvvisamente capito che non ha alcun senso conservare le tue pellicole per momenti speciali. E così tutto fu chiaro: capii che potevo usare la mia riserva di Fuji Instant Mini per scattare una foto al giorno, durante tutta la stagione. E così nacque il mio progetto primaverile istantaneo.

Ed ecco cosa è successo. Le Fuji Instant Mini si sono rivelate perfette per il mio progetto della primavera. Non dovevo andare al laboratorio per farmi sviluppare la pellicola, non mi serviva molto tempo per scannerizzare le mie foto… Dovevo solo portare la macchina fotografica con me ogni giorno e concentrarmi sulla fotografia. E la cosa migliore di tutte è stata che ho ottenuto risultati immediati, il che mi ha motivato a continuare a fotografare. Non tutte le foto sono uscite bene, ma questo non mi ha particolarmente disturbato. La cosa più importante per me era solo continuare a fotografare.

Quella primavera ho viaggiato quattro ore al giorno per lavoro e ho passato molto tempo sui treni e nelle stazioni, che potete vedere nelle mie foto. Mi sono anche trasferita a Antwerp, in Belgio e ho scoperto la mia nuova città (e me ne sono innamorata). Ho trovato un adorabile appartamento a Antwerp e ho passato ore ed ore a godermi la vista. Ho fatto un viaggio di lavoro a Londra e piccoli viaggi a Rotterdam e Parigi. Ho avuto amici che sono venuti a trovarmi e a bere tanto caffè (come sempre). Pubblicherò alcune delle mie instantenee preferite in questo articolo, ma se volete vederne di più date un’occhiata al mio album.

Si è rivelata essere una stagione meravigliosa e sono contenta di averla documentata con la mia Diana F+ e la LC-A. Quindi se vi sentite come se non steste fotografando abbastanza, il mio consiglio è di iniziare un progetto. Sforzatevi a scattare foto ogni singolo giorno e prendetela alla leggera: usate pellicole istantanee per la soddisfazione della fotografia istantanea, e sarete presto di nuovo in pista!

scritto da tessaje tradotto da pam_

No comments yet, be the first

Leggi questo articolo in un'altra lingua

La versione originale di questo articolo è scritta in: English E' inoltre disponibile in: Русский.