Have an account? Login | Nuovo su Lomography? Registrati | Lab | Current Site:

Dal Digitale all'Analogico: Conosciamo Simonesavo

A grande richiesta, tornano le interviste ai nostri membri della community più attivi: iniziamo il 2013 conoscendo meglio simonesavo.

Foto di simonesavo

C’era una volta…

IO! Simone! Che fin da piccolo giocavo con le macchine fotografiche di papà, era un fotografo matrimonialista.. E proprio per questo già da bambino mi avvicinò al magico mondo della fotografia, anche se ancora non nutrivo un grande interesse per quest’ arte.
Mentre crescevo, aumentava la voglia di scattare finché decisi di volere una macchina nuova, una macchina tutta e solo mia! Dato che in quel periodo c’era il boom del digitale, mi lascio contagiare comprando una reflex digitale e iniziano i miei primi esperimenti.. Inizio a fare la gavetta per un fotografo specializzato in eventi e cerimonie.

…poi è arrivata la passione per la fotografia analogica. Quando è successo?

Tutto é successo per “colpa” di Lomography :D – un giorno, mentre sfogliavo una rivista di fotografia, leggo un articolo di un signore che girava il mondo alla ricerca di toy cameras, in particolare della DIANA. L’articolo riportava anche delle foto fatte con queste macchinette giocattolo e mi persi nel vederle.. Così imperfette.. sfocate al punto giusto.. Ma riuscivano al tempo stesso a trasmettermi una sensazione fortissima.. Una sensazione mai provata col digitale. Incuriosito, decisi di andare alla ricerca di questa DIANA, finché non mi persi nel mondo di Lomography, questo nel 2009, quando iniziai le prime prove.. E iniziai a capire come usare la mia DIANA. Poi, per un paio d’anni, decisi di accantonarla per dedicarmi quasi totalmente all’università.. E ad un mio progetto fotografico. Da 6 mesi ho ripreso a scattare in analogico e ho iniziato a far parte di questa bella community.

Foto di simonesavo

E a Lomography, come ti sei avvicinato? In che modo ha cambiato il tuo modo di fotografare?

Un po’ come tutte le belle cose.. Per caso.. Poi da amante del vintage e delle vecchie cose é stato colpo di fulmine. Adoro l’attesa di ritirare un rullino sviluppato, e vedere i risultati. La sorpresa nel vedere l’effetto di una doppia esposizione.. L’alterazione di una pellicola.. Tutte queste cose mi hanno fatto diventare curioso, una curiosità che il digitale non può dare.

Fotografia: testa o cuore?

49% – 51%. Ovviamente, è molto importante usare la testa come in tutte le cose.. Ma in fotografia come in tutte le arti se non ci metti il cuore.. Il risultato non soddisfa.

Macchina fotografica e pellicola preferita?

Difficile scegliere una macchina fotografica preferita.. Ogni macchina é unica e la uso per raccontare una particolare situazione.. Forse quella a cui sono piú attaccato é proprio la Diana F+ perché con lei é iniziato tutto. Di pellicola, assolutamente il redscale, usata a iso bassi: altera i colori in un modo imprevedibile e unico.

Dire WOW davanti ad una foto. Cosa ti fa reagire?

Ultimamente, strano ma vero, quasi tutte le foto mi fanno dire WOW! Essendo nuovo qui, mi piace passare le ore a vedere le foto degli altri e spesso a cercare foto scattate con le mie stesse macchine.. E vedere un nuovo effetto, un risultato diverso dal mio, oppure una pellicola nuova… mi danno lo stimolo di continuare, sperimentare e crescere.

Foto di simonesavo

Il complimento più bello che tu abbia mai ricevuto per uno scatto. Da chi è arrivato e a che foto si riferiva?

Per il digitale é stato il primo premio come miglio portfolio in un concorso fotografico: ricevere una chiamata e sentire di aver vinto un premio con un progetto che porti avanti dal 2008 ti fa star bene e ti invoglia a continuare e credere in quello che fai. Anche se il complimento piu bello l’ ho ricevuto da mio padre (sempre molto critico in campo fotografico). Mentre in analogico é stato qui su Lomography, per una foto fatta con una pinhole 6×18 costruita da me, anche se già è stata una gioia vedere una foto fatta con un apparecchio da me costruito.

Foto di simonesavo

Le tue tre foto che preferisci di più.

Al primo posto in assoluto, la mia prima panoramica fatta con la Diana F+, immortalando una scena dolcissima di un padre con la propria bimba in riva al mare.

Foto di simonesavo

Secondo posto per una delle foto che ho fatto alla mia ragazza al mare.. Anche se alla fine ho lasciato insieme i due fotogrammi.

Foto di simonesavo

Per finire, la mia prima Home of the day, che ovviamente é una delle tantissime foto dei miei mici :)

Foto di simonesavo

C’è una canzone che assoceresti a ciascuna di queste tre foto?

Around the Sun dei R.E.M.
Mia dei Meganoidi
Maledetto di un gatto di Lucio Battisti

Sei uno dei primi fortunati possessori della Belair X 6-12: Amore a prima vista o relazione difficile?

È stato amore appena vista nello shop.. E una volta arrivata tra le mie mani non poteva che aumentare quest’ amore. È troppo bella e la trovo molto ben fatta.. É perfetta, e poi il formato 6×12 è bellissimo.. Ancora continuo a provarla e a capirla sempre meglio.. ma posso già dire che é un piccolo gioiellino, ottima per scattare foto panoramiche anche dove la situazione non lo richiede.

Ultima domanda: Se avessi un ultimo, ultimissimo scatto a disposizione, per cosa lo useresti?

Passerei ogni giorno a pensare a come poter sfruttare questo ultimo scatto.. E alla fine morirei di vecchiaia senza averlo utilizzato!

scritto da stea

4 commenti

  1. minchi

    minchi

    Evviva! Sono tornate le lomo interviste! :D

    circa un anno ago · report as spam
  2. simonesavo

    simonesavo

    Grazie @stea :)

    circa un anno ago · report as spam
  3. goonies

    goonies

    @simonesavo complimenti uaglió

    circa un anno ago · report as spam
  4. simonesavo

    simonesavo

    Grazie @goonies :)

    circa un anno ago · report as spam