Petzval_preorder_header_kit

Now Available for Pre-Order - First Come, First Served

Have an account? Login | Nuovo su Lomography? Registrati | Lab | Current Site:

Analogue Forever: Chiacchierata analogica con Lars Fielder di Kodak Alaris

Appassionati di fotografia analogica, è il momenti di festeggiare! Lomography e Kodak Alaris prendono un impegno congiunto verso la fotografia analogica. Questa partnership promette il mantenimento della produzione di un'ampia varieta di emulsioni fotografiche nel 21° secolo.

Abbiamo fatto una chiacchierata con Lars Fielder di Kodak Alaris riguardo le questioni che ogni lomografo si è posto ultimamente: Ci saranno nuove pellicole? Qualche speranza di far tornare sul mercato pellicole dismesse? Possiamo aspettarci di più da Kodak? Continuate a leggere e rimarrete sorpresi.

Lars Fielder, Product Marketing Director di Kodak Alaris

Prima di tutto, è fantastico che Kodak sia di nuovo in carreggiata. Può aggiornarci sulla situazione finanziaria attuale? Abbiamo letto che la bancarotta della Kodak pare sia definitivamente scongiurata. Cosa significa questo per l’azienda?
Hai ragione, la Eastman Kodak è emersa dal Chapter 11 con successo all’inizio di settembre e noi siamo molto ottimisti sul futuro. Hai probabilmente sentito anche del lancio dell’azienza Kodak Alaris – formata dalle due unità organizzative della Eastman Kodak come parte della loro emersione dal Chapter 11: la Personalised Imaging e la Document Imaging.

Potrebbe raccontarci qualcosa in più sulla nuova azienda Kodak Alaris? Cos’è Kodak Alaris e da cosa differisce dalla Kodak di prima?
Le unità d’affari che hanno tirato su Kodak Alaris – la Personalised Imaging e la Document Imaging – sono tutte redditizie e forti. Come azienda nuova e senza debiti e finanziata dalla forza del Kodak Pension Plan, il nostro invesitore a lungo termine, saremo in grado di concentrarci e investire di più in futuro. E qui viene il bello per la Personalised Imaging: costruire sopra gli unici beni di valore della nostra tradizione, punteremo su una cultura più imprenditoriale che ci permetterà di anticipare meglio e adattarci ai trend del mercato più velocemente e di avere nuove opportunità. Ci impegnamo oggi per salvaguarare i vostri momenti Kodak come abbiamo sempre fatto!

Foto di qrro

Su che tipo di prodotti punta Kodak Alaris Personalised Imaging?
Costruendo sui beni unici e di valore che abbiamo ereditato, Kodak Alaris’ Personalised Imaging continuerà ad offrire tutto quello che ci si aspetta da un marchio di fotografia di successo, inclusi: le pellicole fidate e amate Kodak; un’ampia gamma di carta tradizionale fotografica e soluzioni per i laboratori di sviluppo; stampa istananea con la vendita di chioschi che offriranno prodotti speciali personalizzati; servizi di digital souvenir e soluzioni su parchi, fantastiche destinazioni e resorts.

Quindi, se siete dei fotografi che amate scattare su pellicola, che non vedete l’ora di avere il massimo dalle vostro foto stampate su carta fotografica, oppure scattate con digitale per divertimento e stampate le vostre foto – vogliamo che sappiate che ci stiamo dedicando a prodotti e servizi per questi vostri bisogni. I nostri prodotti continueranno ad usare il marchio Kodak e a offrire la stessa qualità conosciuta in tutto il mondo. Voglio anche ricordare che continueremo a offrire la stessa gamma di sempre di pellicole e carte. Che preferiate scattare con la pluri-premiata KODAK PROFESSIONAL PORTRA o con la classica KODAK PROFESSIONAL TRI-X oppure stampare con la carta KODAK PROFESSIONAL ENDURA – Kodak Alaris continuerà a servire i vostri bisogni!

Foto di joncherry

Perché Kodak Alaris sta continuando a mettere enfasi sulla produzione di pellicole nel 21° secolo? Perché pensa che la fotografia analogica sia importante?
Io credo che non sia un segreto o una sorpresa che la domanda sulla pellicola sia calata un po’ negli ultimi 10 anni – e probabilmente è quello che vedremo a seguire. Detto questo, è molto importante supportare la fotografia analogica perché esistono al mondo moltissimi fotografi che usano la pellicola. E vediamo anche moltissimi giovani, che sono nati e cresciuti nell’era digitale, che si interessano di fotografia analogica – e in qualche modo sono interessati dal “vecchio” che però per loro è una “novità”.

Kodak sta programmando di far uscire nuove pellicole?
Come menzionato prima, credo che il messaggio chiave a tutti i fotografi che usano la pellicola è che la completa gamma di pellicole continuerà ad essere disponibile. Oltre a questo, abbiamo un programma che offre la possibilità di ordinare prodotti per il grande formato. Ciò è offerto grazie a partner selezionati, come K.B. Cenham Cameras negli Stati Uniti o GFH-Foto in Germania. Ulteriori dettagli possono essere trovati su http://www.kodakalaris.com/go/professional

Foto di mikahsupageek

Ci sono possibilità di riportare in vita vecchie emulsioni non più prodotte?
Di nuovo, non ci saranno cambiamenti nella nostra gamma di pellicole. Detto questo, tutte le decisioni riguardo le pellicole dismesse in passato sono state prese dal cambiamento delle preferenze degli utenti e dall’avvento del digitale. Erano tutte vecchie emulsioni. Allo stesso tempo, abbiamo continuato a migliorare molte pellicole della nostra gamma e ne abbiamo aggiunte nuove, come la EKTAR 100.

Come pensa di assicurare la disponibilità di pellicole per gli anni a venire?
Come abbiamo detto per tanti anni, il cerchio della vita della pellicola dipende dalle persone che continuano a scegliere di scattare su pellicola. Come per ogni altro prodotto, la richiesta e la domanda del mercato evidenzierà la domanda dei consumatori e dei professionisti di quel prodotto. Detto questo, vediamo certamente l’importanza della pellicola per molti utenti e capiamo che ci sono altri fattori, come il fatto che ci sono meno posti dove puoi acquistare pellicole o farle sviluppare al giorno d’oggi. Per supportare gli appassionati di fotografia analogica, abbiamo sviluppato la nostra App gratuita KODAK Professional Film App per dispositivi iOS. Questa App aiuta a individuare i negozi e i laboratori di sviluppo più vicino all’utente così come le informazioni necessarie sui formati, quali pellicole usare in determinate situazioni e strumenti per lo sviluppo del bianco e nero e un esposimetro:

Foto di warrilow-tong

Perché le piace scattare su pellicola?
Si tratta dell’emozione che è collegata a questa. Mentre il digitale può avere i suoi vantaggi a seconda di quello che si vuole ottenere, mi piace il differente approccio che la fotografia analogica ti forza ad avere: invece di scattare foto stupide, con la pellicola puoi aprire gli occhi, aspettare il momento preciso che vorresti catturare. Mi piace anche il senso di incertezza che ti lascia fino a che non sviluppi le tue pellicole e vedi i veri risultati. Inoltre, non c’è semplicemente niente di meglio che avere tra le mani la stampa o appenderla alla parete.

Abbiamo sentito che adora la Spinner 360, è magnifico! – Può dirci perchè e condividere con la community la sua esperienza?
Amo la Spinner – è davvero divertente scattare con questa fotocamera! Quindi devo ammettere che scattare a pellicola è anche molto divertente – ripeto, è un’emozione. Le immagini a 360° sono così spettacolari che una volta che cominci a usare la Spinner, non puoi più farne a meno – anche perché tutti quelli che sono intorno a te la vogliono provare. Quindi meglio esser pronti e avere una scorta di rullini con sé!

scritto da shhquiete tradotto da biondapiccola

No comments yet, be the first

Leggi questo articolo in un'altra lingua

La versione originale di questo articolo è scritta in: English E' inoltre disponibile in: 日本語, 中文(繁體版), Spanish, Nederlands, 中文(繁體版), 中文(简体版), Deutsch, Türkçe & Français.