Petzval_preorder_header_kit

Now Available for Pre-Order - First Come, First Served

Have an account? Login | Nuovo su Lomography? Registrati | Lab | Current Site:

Gakken Lens x Pinhole Kit Assemblata e Recensita

Questa versione precedente della fotocamera in kit Gakken permette di scambiare dalla normale lente ad un pinhole e viceversa di rullo in rullo, rendendola una fotocamera 2 in 1.

Molti membri di Lomography sono familiari alle fotocamere in kit della Gakken. La più popolare è la versione TLR nella sua versione originale e vari cloni. L’altra più popolare potrebbe essere la Stereo Pinhole Kit. Posseggo entrambe, ma ho imparato che c’è anche una versione precedente che permette al fotografo di cambiare tra lente e pinhole e include anche un paio di aperture.

Foto di neanderthalis
So che sono in digitale, ma è per necessità

Questa è un clone, la Jr. Scientist Kit, arrivata in inglese, ma c’è stampato sopra Gakken.

Il kit è super semplice da assemblare a confronto con gli altri modelli Gakken che ho. Molto simili ai modelli che i ragazzi avevano negli anni ‘70 e ’80. Le istruzioni erano scadenti e non spiegavano come inserire l’adattatore per treppiedi.

Il kit il corpo della fotocamera e due supporti per le aperture: Lente e Pinhole. Ognuno è di forma diversa sul barilotto e si incastrano nel corpo con due gancetti che sono abbassati e rilasciano i supporti delle aperture. Il pinhole mantiene solo il disco del foto senza nulla stampato sopra. La versione per la lente ha l’opzione per la sola lente senza diaframma, diaframma piccolo e grande. Il libretto raccomanda di cambiare tra queste opzioni solo tra un rullo ed un altro, ma se vuoi rischiare una foto, immagino tu abbia voglia di cambiare a metà rullo.

La fotocamera arriva con un “Preview Pane” che puoi inserire nella fotocamera prima del rullino per visualizzare la tua prima foto come se fosse impresso sulla pellicola. Non potrai usare la pellicola finchè lo terrai nella fotocamera e non potrai inserirlo se nella fotocamera c’è già un rullo.

Foto di neanderthalis

La fotocamera assemblata sul mio pavimento.

La fotocamera arriva con anche un libretto informativo con le istruzioni base per poter scattare e alcuni progetti divertenti da provare come esposizioni lunghe e multi-esposizioni. Ha anche un lungo fumetto che racconta la vita di Thomas Edison.

La mia valutazione della fotocamera

La fotocamera è stata piuttosto semplice da assemblare a dispetto delle istruzioni blande, come ogni altra Gakken, molto divertente da usare se sei molto paziente e la prendi per ciò che è: un kit, non una macchina professionale. Ci sono alcuni punti che vorrei sottolineare sulla fotocamera:

  • Non c’è una spoletta per avvolgere la pellicola. C’è solo una linguetta metallica per aiutare la pellicola ad avvolgersi naturalmente. Non sembra grande abbastanza per contenere un rullo più grande di 36 pose, ma è arrivata a 32 esposizioni prima che la pressione fosse così forte da aprire la fotocamera dall’interno.

*Il barilotto della lente ha una levetta di scambio tra l’impostazione Shutter e quella Bulb, ma ho visto che non si muove molto bene. Il rilascio dell’otturatore ha una specie di forma a cuneo che rilascia l’otturatore se premuto dentro e sotto contemporaneamente. Si blocca a metà o scivola lentamente rendendo l’esposizione di almeno 1/3s rendendo lo scatto della foto difficoltoso oppure foto mosse. Ho provato a smontarla e lisciare quel pezzo con piccoli miglioramenti. L’ho messo da parte e ho usato direttamente il pinhole.

  • Il manuale da indicazioni sull’uso del pinhole, del diaframma grande, quello piccolo e lente senza diaframma basate su pellicole 400iso, ma non indica i valori di apertura e tempi di scatto.
  • Il barilotto per pinhole non ha un otturatore, per esporre devi rimuovere e riposizionare il coperchio sulla lente. E’ un po’ largo ma un elastico dovrebbe assicurare che nessuno scatto venga sprecato.

Non prendetemi male, una volta che ho iniziato ad usare il pinhole mi sono divertito molto, anzi la fotocamera ha anche dei vantaggi:

  • Dato che la fotocamera non ha un contapose, c’è un segnalatore a click quando si avanza la pellicola. E’ piuttosto preciso con una spaziatura regolare della pellicola. Dato che segno le mie foto con i tempi di esposizione su carta, non ho bisogno di un contapose.
  • La fotocamera permette di estendere “a telescopio” il barilotto permettendo un maggiore F stop. Hanno scritto che serve per mettere a fuoco il soggetto.
  • Il corpo macchina ha sia un supporto per trepiedi standard che un piccolo piedino che permette di posizionare la fotocamera con un angolazione verso l’alto.

Non credo userò mai la modalità Lente. Ho questa macchina come un’aggiunta alla mia collezione di pinhole perciò non mi pento del mio acquisto, ma credo che utilizzerò solo pellicole da 24 pose per evitare aperture accidentali della macchina.

Queste sono alcune foto di test con una Lomography CN 100:

Ciao!

scritto da neanderthalise tradotto da yayoboy

No comments yet, be the first

Leggi questo articolo in un'altra lingua

La versione originale di questo articolo è scritta in: English