Black_friday_en
Have an account? Login | Nuovo su Lomography? Registrati | Lab | Current Site:

X-Pro o non X-Pro? Questo è il problema con la Sunset Strip

Le differenze tra lo sviluppo di una pellicola Lomography X-Pro Sunset Strip con i chimici E-6 e lo sviluppo con i chimici C-41.

Vi siete mai trovati al bancone del vostro laboratorio fotografico di fiducia con un rullino per diapositive in mano, chiedendovi “Dovrei farlo sviluppare come previsto dal fabbricante o dovrei gettare al vento la prudenza e farlo sviluppare in X-Pro?”

Se siete di indole un po’ indecisa come me, è probabilmente meglio avere due rullini e farne sviluppare uno in E-6 e l’altro in C-41. Non voglio entrare nello specifico delle differenze chimiche tra i due diversi processi di sviluppo, ma per chiunque non sapesse di cosa si tratta, possiamo semplicemente dire che l’E-6 è lo sviluppo standard per le pellicole per diapositive e che il C-41 è invece usato per lo sviluppo delle pellicole negative a colori.

La Sunset Strip è fabbricata come una pellicola per diapositive. Se sviluppata in E-6, le immagini risulteranno con dominanti marroni e gialle. Hanno un tatto caldo e vintage che è molto diverso rispetto a tutti gli altri rullini presenti sul mercato che ho provato. Boschi autunnali e scene all’aperto illuminate dal sole del tardo pomeriggio risultano particolarmente bene se sviluppate in E-6.

Se decidete di sviluppare questa pellicola in X-Pro, le dominanti saranno blu e magenta. I toni si raffredderanno in maniera significativa. Il cielo sembrerà pulito e chiaro, l’acqua luminosa e blu e le foglie e le bacche rosse lasciate sugli alberi sembreranno quasi saltare fuori contro il cielo.

Personalmente, penso di preferire il processo di sviluppo standard utilizzando i chimici E-6.

In questo momento, la pellicola Sunset Strip è disponibile solo nel formato da 35mm e sembra sparire dagli scaffali piuttosto velocemente, quindi tendo a farne scorta quando è disponibile presso il Lomo Shop. Mi piacerebbe vederlo prodotto anche in formato 120. Forse un giorno lo sarà.

scritto da deepfried_goodnesse tradotto da deriz

No comments yet, be the first