Have an account? Login | Nuovo su Lomography? Registrati | Lab | Current Site:

Confronto tra Pellicole: LomoChrome Purple, RS100 e RS50-200

Ecco un confronto tra la LomoChrome Purple, un Redscale 100 e un Redscale 50-200 quando vengono utilizzati per uno shooting con una modella.

Mi capita spesso di fare servizi fotografici con delle modelle e, quando possibile, amo scattare su pellicola. Mi chiedo dunque quale sia la pellicola migliore per catturare una modella che definirei “alternativa”.

Foto di leolensen

Al momento in frigorifero avevo queste tre pellicole: la nuovissima LomoChrome Purple, con cui non ho mai scattato prima, la Lomography Redscale 50-200, che adoro ed uso spesso, e la Lomography Redscale 100 con cui ho avuto risultati “medi” fino ad ora.

Ho deciso di provarle su una modella con cui adoro lavorare: Jylke. Abbiamo scelto un posto, una data, portato dei cambi di vestiti, le pellicole e la mia Pentacon Six – e siamo partiti!

Prima di tutto: adoro la Lomochrome Purple! Adoro il modo in cui rende i verdi in una maniera così alienante. I rossi tengono bene, sebbene i toni della pelle tendano al blu. Credo che questa pellicola sia in grade di dare alle foto un’atmosfera molto particolare, a tratti irripetibile. Non vedo l’ora di riprovarlo.

Come mi aspettavo, il redscale 50-200 non ci ha deluso. Ho usato spesso questo film, anche in studio. Ad esempio, i ‘bodyscapes’ hanno una buona resa con questa pellicola. Esiterei ad usare la LomoChrome Purple in studio, dal momento che è un ambiente quasi privo di verde.

La Redscale 100 invece, si è rivelata inferiore alle aspettative. Però ho scoperto che usata ad ISO 50 da buone rese. Ho imparato qualcosa!

Per concludere, mi piacciono tutte e tre le pellicole, ma tenderò a sceglierle in base al luogo dove organizzerò lo shooting. Userò più spesso la Lomochrome Purple in esterno; la RS50-200 è versatile e potrò usarla sia all’interno che all’esterno, e la RS 100 continuerò a considerarla una perfetta pellicola da studio.

scritto da leolensene tradotto da robertoragno

No comments yet, be the first

Leggi questo articolo in un'altra lingua

La versione originale di questo articolo è scritta in: English E' inoltre disponibile in: Français, Türkçe, Deutsch, Nederlands & Spanish.