La Fotocamera più creativa al mondo: Ora Disponibile in Preordine!

Header
Have an account? Login | Nuovo su Lomography? Registrati | Lab | Current Site:

Recensione Scanner: Epson V500

Fra tutti gli scanner disponibili sul mercato al momento, tutti impazziamo per sceglierne uno. La parte più stressante sta nel cercare di capire tutte le caratteristiche meccaniche presenti in uno scanner di buona qualità, cercare di capire quale è migliore, e paragonare i prezzi.

Se sei il figlio di Donald Trump, di certo potrai permetterti uno scanner a tamburo, che ha la migliore tecnologia sulla terra per scannerizzare immagini; tutti noi altri dobbiamo accontentarci di uno scanner piano, che è il miglior compromesso fra una macchina a basso costo e immagini di buona qualità.

Ho scelto l’ Epson Perfection V500 Photo, che era proprio ciò di cui avevo bisogno. Nella stessa famiglia di scanner piani, ci sono anche altri modelli (come il V600 e il V700) che sono un po’ meglio di questo. Uno scanner dovrebbe essere scelto in base a quanto vuoi investire in un hardware per la scansione: dipende dalla tua attività (se sei un professionista o meno), da quanti rullini devi scannerizzare (alcuni scanner hanno lastre più grandi per permetterti di scannerizzare più frames alla volta), l’uso finale delle immagini (se devi stampare le immagini in 10×15 o in formato esibizione).

Fra tutti questi fattori da considerare, il V500 è per te se:

  • Hai una quantità media di rullini da scannerizzare (diciamo 8-10 al mese). Se scatti più rullini, compra il V700.
  • Devi stampare fino alla massima misura di un foglio A1 (59,4 × 84,1 cm). Se devi stampare un formato più grande, è meglio comprare un’altro scanner, oppure andare in un laboratorio per scannerizzarlo lì.
  • Non hai molti soldi da investire in uno scanner

Ma, uno scanner non è fatto solo di hardware. Se non hai un software di scansione buono con una buona calibrazione con il CCD (es. l’image capture presente in ogni scanner), le immagini che otterrai non sono di buona qualità, specialmente con i rullini di negative a colori. Il miglior suggerimento è non usare un software free per la scansione, perchè sono fatti per lavorare con tutti gli scanner di tutto il mondo. Ciò di cui hai bisogno è un software che lavora con il CCD. Ecco un’altra ragione per cui Epson ha avuto subito la mia attenzione: hanno rilasciato un software free di scansione, che lavora solo con gli Epson, chiamato EPSON Scan.

Di solito, le persone scannerizzano le immagini dalla pellicola con le impostazioni base e poi modificano gli istogrammi su Photoshop per avere ciò di cui hanno bisogno. Ma, la cosa straordinaria di questo software è che ti permette di modificare gli istogrammi prima di scannerizzare. Questo significa, che una volta che l’immagine è creata, il 50% del lavoro sull’istogramma è già fatto.

Un’altra strabiliante possibilità che ti offre il V500 è che può essere usato come uno scanner normale, in aggiunta!

scritto da yopanice tradotto da robertoragno

No comments yet, be the first

Leggi questo articolo in un'altra lingua

La versione originale di questo articolo è scritta in: English E' inoltre disponibile in: Deutsch.