Black_friday_en
Have an account? Login | Nuovo su Lomography? Registrati | Lab | Current Site:

TUTORIAL: CAFFENOL (Coffee Developing) ovvero come sviluppare pellicole B&W con il caffè solubile!

Sviluppare le vostre pellicole in bianco e nero con un po' di soda e del caffè solubile...impossibile? Tutt'altro! Leggete un po' qui!!

Era moltissimo tempo che desideravo sviluppare da me ed era moltissimo tempo che avrei voluto farlo con “mezzi di fortuna” trovati in casa.
Di ricette e conseguenti tutorial sullo sviluppo al Caffenol in rete se ne trovano a palate, tutti sicuramente più precisi e competenti del mio, (alcuni prevedono anche l’uso della vitamina C come agente accelerante di sviluppo, ma io ho deciso di partire dal metodo più semplice!).
Questo tutorial non pretende di insegnarvi come ottenere risultati professionali, precisi o perfetti, ma di portarvi a conoscienza di una tecnica che vi è nuova o di cui magari avevate vagamente sentito parlare, senza però riuscire ad approfondire l’argomento!

TUTORIAL

Occorrente:

• 6 cucchiaini di CAFFE’ SOLUBILE (badate bene che NON sia quello decaffeinato: è proprio la caffeina che funge da agente di sviluppo)

• 3 cucchiaini di SODA (nei supermercati si trova facilmente quella che vedete nella foto, la Soda Solvay)

• 350 ml d’acqua totali, suddivisi in 125ml + 125ml + 100ml

• Un qualsiasi FISSAGGIO (io me ne sono fatta regalare un po’ dal ragazzo del lab dove porto a sviluppare)

• Una goccia di SAPONE LIQUIDO neutro

• Acqua corrente a volontà

Istruzioni:

• Inserite prima di tutto la vostra pellicola nella tank

• Sciogliete i 6 cucchiaini di CAFFE’ SOLUBILE in 125ml d’acqua.
Separatamente sciogliete i 3 cucchiaini di SODA in 125ml d’acqua.
mescolate con cura affinchè tutto si sciolga bene.

• Una volta preparate le due miscele unitele in un contenitore più grande e unite altri 100ml d’acqua e portate il tutto a una temperatura di circa 20 gradi. (più di un sito suggerisce di scaldare la miscela a bagnomaria..in non riuscendoci a causa dei contenitori non adatti ho dato una scaldatina con un pentolino sul fuoco, giusto per intiepidire!)

• Versate la soluzione nella tank.

Ora andremo a fare un’operazione che impiegherà in totale 25 minuti suddivisi in questo modo:

• 1 MINUTO: fate ribaltamenti continui per un minuto. (per ribaltamento si intente mettere la tank sottosopra e riportarla nella posizione d’origine)

• 24 MINUTI: in seguito ribaltate la tank 4 volte ogni 3 minuti (suggerimento pratico -→ mettete un cronometro che vi dia un segnale ogni 3 minuti, quando il segnale trilla fate 4 ribaltamenti, posate la tank e dopo altri 3 minuti il segnale trilla e fate 4 ribaltamenti. Per non perdervi, segnate una crocetta su un foglio ad ogni set di 4 ribaltamenti, fino ad arrivare ad 8 crocette, a quel punto i 24 minuti saranno passati!)

• Svuotate la tank dalla soluzione caffè&soda

• Sciaquate la tank con acqua corrente riempiendola e svuotandola per 5 volte.
Questo servirà come ARRESTO del processo di sviluppo.

• A questo punto riempite la tank con il FISSAGGIO.
agitate 4 volte al minuto per 3 minuti (suggerimento pratico -→ fate partire un cronometro e fate un ribaltamento ogni 15 secondi finchè non si raggiungono i 3 minuti di tempo)

• Fatto tutto ciò svuotate il FISSAGGIO dalla tank, (lo si può riutilizzare per diverso tempo perciò non buttatelo)

• Riempite la tank con acqua facendo 5 ribaltamenti, svuotatela e riempitela nuovamente facendo 10 ribaltamenti infine svuotatela e riempitela una terza volta facendo ben 20 ribaltamenti.

Svuotate nuovamente e fate un ultimo risciaquo con una miscela di acqua a cui aggiungerete una goccina di SAPONE LIQUIDO neutro (uno qualsiasi per le mani andrà benissimo) e agitate un pò la tank in modo da “lavare” col sapone il vostro film.

• Svuotate la tank ed estraetene il negativo

• Scorrete la pellicola tra due dita tese in tutta la sua lunghezza per eliminare l’eccesso di liquido ed eventuali tracce di schiuma, residue dal lavaggio con sapone (se non ne avete messo troppo la schiuma sarà poca e non densa).

• Appendete ora il vostro negativo (io ho usato i fili per i panni che ho sopra la vasca) ed abbiate l’accortezza di appendervi sotto un piccolo peso in modo da tenere ben distesa la pellicola (io ho semplicemente attaccato una molletta di plastica anche sotto, “a penzoloni”, ed il peso è stato più che sufficiente!)

Ora non vi resta che lasciar asciugare per almeno 4 ore e….scansionare!!

Questi i miei primi risultati

Che ne dite? io sono super felice del risultato, considerando che mi aspettavo di dover buttare tutto!!

IMPORTANTE: io l’ho provato sviluppando una Kodak TMax 100 e vi suggerisco si usare quella, almeno finchè non siete pratici con i tempi di sviluppo delle pellicole (ogni tipo di pellicola va sviluppata con diverse procedure), in quanto leggendo su diversi blog che si occupano di questo argomento è stata più volte segnalata come una delle più adatte allo sviluppo con caffè.

Provate e poi fatemi sapere!
Posso dirvi che è una soddisfazione che non ha prezzo!

PIM

www.prettyinmad.com

scritto da pretty_in_mad

3 commenti

  1. deriz

    deriz

    WOW!!!!!!

    oltre 2 anni ago · report as spam
  2. sirio174

    sirio174

    come arresto, se vuoi far durare di più il bagno di fissaggio e non ti va l'odore dell'acido acetico, puoi usare una bustina di acido citrico da sciogliere in un litro d'acqua. Costa poco e la trovi in farmacia.

    oltre 2 anni ago · report as spam
  3. sirio174

    sirio174

    Occhio al sapone liquido... negli anni lascia residui sulla pellicola. meglio poche gocce di un imbibente (una bottiglietta dura una vita...)

    oltre 2 anni ago · report as spam