Have an account? Login | Nuovo su Lomography? Registrati | Lab | Current Site:

La Mia LC-A Ossidata?!

Una delle mie fotocamere preferite per l'estate è la LC-A+, e se si mettono il krab e la spiaggia nella stessa frase è meglio! Ma talvolta gli incidenti accadono e, dopo aver trascorso qualche giorno in una divertentissima sessione di spiaggia, ti accorgi che la LC-A ha incominciato ad ossidarsi... Che fare?! Gridiamo?! Piangiamo?! No! Basta avere una buona manualità e prendere il controllo della situazione...

E’ stato qualche giorno dopo aver trascorso una giornata in spiaggia che, prendendo la mia LC-A, mi son reso conto che le tendine di protezione per la chiusura dell’obiettivo erano dure. Così come la leva per la selezione della messa a fuoco. Guardando meglio,ho notato che la levetta era come ossidata e così pure alcune viti!

Mi sono piuttosto arrabbiato per la situazione quando mi sono reso conto che, durante la sessione di foto acquatiche, avevo aperto la krab (per cambiare gli ISO e la distanza di messa a fuoco), però anche se avevo fatto di tutto perché le mie mani fossero asciutte, non devo esserci riuscito del tutto. Ogni tanto la krab si offuscava all’interno, e non avevo nessuna bustina di silice a portata di mano né tamponi, come ci raccomandò Barakalofi. Così ho pensato che è stata questa la causa dell’ossidazione.

Alcuni giorni dopo, nel negozio Lomo di Barcellona, ho parlato del mio problema con Cha che, molto amabilmente, mi ha dato la soluzione al problema e qui la condivido con tutti voi.

Di che materiale abbiamo bisogno?

  • Cacciavite a stella di precisione.
  • Antiruggine.
  • Pennello sottile.
  • Carta assorbente.

Prima di tutto svitiamo la parte frontale della LC-A e mettiamo allo scoperto la zona colpita.

Ora, con un pennellino che immergiamo nell’antiruggine sopra la carta assorbente, andiamo a dipingere poco a poco la parte ossidata. Dobbiamo avere molta pazienza senza farci prendere dalla fretta, così vedremo come l’ossido andrà a scomparire pian piano. In particolare, dobbiamo stare attenti a non toccare la lente o altre parti delicate come quelle mobili della fotocamera.

Una volta che siamo soddisfatti e che il pennellino scivola dolcemente, andiamo a collocare la parte frontale, facendo attenzione a posizionare correttamente il dispositivo che chiude il coperchio dell’obiettivo, che è forse la parte più impegnativa dell’intero processo. E niente, ora la nostra LC-A è pronta.

LOMO ON!

scritto da lilithmoone tradotto da violetz

No comments yet, be the first

Leggi questo articolo in un'altra lingua

La versione originale di questo articolo è scritta in: Spanish E' inoltre disponibile in: Deutsch & English.