Lomoinstant_en
Have an account? Login | Nuovo su Lomography? Registrati | Lab | Current Site:

Guida allo sviluppo in casa C-41 per Principianti (È molto più facile di quel che pensi!) - Parte Due di Due

Ciao, amanti dell'analogico! Spero di non avervi fatto aspettare troppo per la seconda parte di questo tutorial. Spero anche che, ora che conoscete meglio l'equipaggiamento base che vi serve per lo sviluppo casalingo in C-41, siate pronti per il processo di sviluppo vero e proprio, che vi illustrerò interamente in questo articolo.

Mi auguro che una volta che avremo finito il tutorial, troverete un nuovo mondo analogico per tutti quelli che hanno sempre voluto sviluppare i propri rullini e non hanno mai trovato il coraggio di farlo.

In questo articolo non vi parlerò dell’aspetto scientifico dello sviluppo. Semplicemente vi suggerirò i passaggi fondamentali per sviluppare i vostri rullini a colori, includendo anche lo sviluppo in cross-process per le pellicole diapositive. In questo modo non sarete sommersi di informazioni o confusi.

Ad ogni modo, senza altri preamboli, cominciamo con la seconda – e più importante – parte di questo tutorial.

Preparare i vostri chimici.

I kit di sviluppo sono sempre forniti delle istruzioni per la preparazione. Come già detto nella prima parte, personalmente uso il kit “Unicolor C-41 Powder Kit”, che costa meno di 20$ per preparare un litro di soluzione, per cui vi spiegherò come si mixano i kit Unicolor. Se ne avete di differenti non preoccupatevi, il processo di preparazione sarà ugualmente facile e piuttosto simile.

(1) Etichettare i vostri contenitori per i chimici
Prima di iniziare a miscelare le soluzioni, assicuratevi di aver contrassegnato i contenitori con le etichette “Sviluppatore”, “Rivelatore” e “Stabilizzatore/Fissativo”, così che in futuro non vi capiti di prendere il prodotto sbagliato, o riempire col contenuto errato. So che sembra impossibile commettere un errore così grossolano, ma può capitare quando avete parecchie cose per la testa. Siate particolarmente cauti con lo Sviluppatore: non deve assolutamente contaminarsi o venire in contatto con nessuno degli altri agenti chimici.

(2) Diluire lo Sviluppatore
Per diluire lo sviluppatore, che nel kit è in polvere, dovete usare acqua filtrata di rubinetto a 110oF/43.5oC. Controllate la temperatura con il vostro termometro.

A. Riempite la brocca misurata di plastica con acqua filtrata a 110°F/43.5°C al di sopra di 800mL.

B. Aprite la busta che contiene lo Sviluppatore e scioglietelo nella brocca. Finite di miscelare bene, aggiungendo altra acqua, fino ad arrivare ad un litro di soluzione

C. Quando siete sicuri che la polvere si è ben sciolta, trasferite tutto nel contenitore che avete marcato come “Sviluppatore”. Usate un normalissimo imbuto per prevenire qualsiasi schizzo.

(2) Miscelare il Rivelatore [Blix/Bleach Fix]
Avrete due bustine per il Rivelatore [nei kit esteri i possibili nomi saranno Blix o BleachFix], rispettivamente “Blix A” e “Blix B”. Dovrete miscelare entrambe le bustine, usando acqua filtrata di rubinetto a 110oF o 43.5oC, come per lo Sviluppatore. Controllate la temperatura, e assicuratevi di avere un buon ricambio d’aria quando fate questa miscela perché il prodotto ha un’odore molto forte e potrebbe provocarvi stordimento se inalato direttamente.

A. Riempite la brocca misurata di plastica con acqua filtrata a 110oF/43.5oC al di sopra di 800ml.

B. Aprite la busta che contiene “Blix A” e scioglietelo nella brocca., quindi aprite la busta “Blix B” e versatela nella brocca. Finite di miscelare bene, aggiungendo altra acqua, fino ad arrivare ad un litro di soluzione.

C. Quando siete sicuri che la polvere si è ben sciolta, trasferite tutto nel contenitore che avete marcato come “Rivelatore/Blix”. Usate un normalissimo imbuto per prevenire qualsiasi schizzo.

(3) Diluire il Fissatore
Acqua a temperatura ambiente è quello che vi servirà per diluire il Fissatore. Riempite la brocca misurata a 900 ml, sciogliete la polvere della bustina Fissatore, miscelate bene e aggiungete acqua fino a raggiungere un litro di soluzione, quindi versate tutto nell’apposito contenitore marcato come Fissatore.

Ora i vostri chimici sono pronti per l’uso! La buona notizia è che la parte di sviluppo è semplice quanto tutto quello fatto finora!
Siete pronti? Allora iniziamo!

Sviluppare in C-41 a Casa

  • Preparazione.*
    Prima di cominciare a sviluppare, dovete aver qualcosa per l’occasione. Per cominciare usiamo un rullino singolo – esposto – da 35mm. Limitatevi ad un solo rullino per il vostro primo tentativo, così non sprecherete molto materiale, nel caso in cui qualcosa andasse storto e non aveste seguito bene gli step necessari.

A. Caricate il rullino nella spoletta che poi andrà inserita nel tank per lo sviluppo. Dovete fare questa operazione in assoluta e completa oscurità, oppure in una camera oscura portatile. Una volta che il rullino è assicurato all’interno del tank, chiuso saldamente, NON dovrete aprirlo finché non avrete finito tutto il processo di sviluppo. Quando siete sicuri di aver chiuso ermeticamente il tank, potrete toglierlo dalla camera oscura portatile [o ritornare in una stanza illuminata].

RICORDATE CHE NON AVETE BISOGNO PER FORZA DI UNA CAMERA OSCURA PER SVILUPPARE. UNA VOLTA CHE IL RULLINO È FISSATO NEL TANK DI SVILUPPO, NON DOVRETE PREOCCUPARVI DELLA POSSIBILITÀ CHE SIA ESPOSTO ALLA LUCE, E POTRETE COMPLETARE TUTTE LE OPERAZIONI IN CONDIZIONI DI NORMALE ILLUMINAZIONE.

B. Immergete i contenitori dove avete messo Sviluppatore e Fissatore in un lavandino pieno di acqua calda, finché non raggiungono la temperatura di 102oF/38.8oC. Usate il termometro per monitorare la temperatura. All’inizio può sembrare macchinoso dover fare così, ma col tempo saprete capire quando raggiungete la giusta temperatura.

C. Pre-lavaggioIl pre-lavaggio significa sciacquare velocemente il rullino per ripulirlo dalle sostanze con cui è trattato, in modo che non contamini lo Sviluppatore *Prelavate il rullino nel tank in acqua filtrata a 102oF/38.8oC. Mescolate con un piccolo agitatore, e lasciate in ammollo per un minuto esatto. Trascorso il minuto, svuotate il tank senza aprirlo. In alcuni kit non è necessario, ma nel caso del kit Unicolor è specificato nelle istruzioni.

D. Controllate che Sviluppatore e Rivelatore siano entrambi esattamente a 102oF/38.8oCe fate bene attenzione a non contaminare lo Sviluppatore, in caso possediate solo un termometro [risciacquatelo se questo fosse il caso!. Quando entrambi sono alla giusta temperatura, toglieteli dal lavandino, per evitare che si surriscaldino.

  • Sviluppare.*
    Prima di iniziare, assicuratevi di avere a portata di mano tutto quello di cui avrete bisogno – chimici, lavandino e rubinetto, l’imbuto, l’agitatore e il vostro timer. Le prime volte vi sembrerà di avere troppe cose in mano, per cui assicuratevi che siano tutte facilmente raggiungibili per garantirvi un lavoro fluido.

A. Svuotate bene ogni possibile goccia d’acqua, quindi versate lo Sviluppatore nel tank. Mettetene abbastanza da coprire bene tutto il rullino. Fate partire il timer.

B. Mescolate bene il tutto per 15 secondi [come mostrato in foto], quindi chiudete bene tutto

C. Capovolgete lentamente il tank ogni 30 secondi, per 4 volte [come in foto]. Appoggiatelo sul pianale del lavandino per far scemare le bolle che si saranno prodotte durante i capovolgimenti. Ripetete questi passaggi ogni 30 secondi, per 3 minuti esatti. Non proseguite oltre a meno che non abbiate in programma di esagerare lo sviluppo

D. Passati 3 minuti e 25 secondi, iniziate a svuotare lo sviluppatore nel suo apposito contenitore, usando l’imbuto [vedi foto]. Questo porterà la fase di sviluppo a 3:30 min.

  • Rivelare.*
    Non conosco nel dettaglio la scienza dietro il Rivelatore [Bleach Fix], ma so che rimuove l’alogenuro d’argento non sviluppato e fa emergere l’argento metallico che è stato esposto durante lo sviluppo, quindi immergere il rullino nel Fissatore è una parte molto importante del processo. L’immersione nel Rivelatore è quasi uguale a quella nello Sviluppatore, tranne per il fatto che lo dovrete fare per più tempo.

A. Controllate col termometro che il liquido sia alla giusta temperatura.

B. Seguite gli stessi passaggi fatti per lo Sviluppatore,* versando sufficiente liquido da coprire bene il rullino. Quindi fate partire il timer.*

C. Mescolate 15 secondi, quindi coprite

D. Capovolgete 4 volte, ma non è necessario che lo appoggiate. Ripetete ogni 30 secondi per un totale di 6 minuti.

E. A 6 min e 25, svuotate il Rivelatore nel suo contenitore apposito usando sempre l’imbuto.

  • Lavaggio.*
    Dopo aver svuotato il tank, dovrete nuovamente lavare il rullino. Usate acqua corrente ad una temperatura fra i 95-105oF/35-40.5oC e riempite il tank [vedi foto]. Agitate velocemente, quindi lasciatelo in ammollo per 3 minuti. Svuotate dall’acqua.
  • Fissare.*
    Il Fissatore, nonostante alcuni dicano che non è necessario, è usato per prevenire soprattutto macchie d’acqua nei negativi durante il processo di asciugatura. Questo step è il più facile, e anche l’ultimo! Semplicemente versate abbastanza Fissatore nel tank, agitate 15 secondi, fate riposare un minuto, e svuotate tutto nell’apposito contenitore.
  • Estrarre il rullino e far asciugare.*
    A me piace fare un velocissimo risciacquo dopo il Fissatore. Semplicemente verso acqua dentro, agito un po’ per pochi secondi, e butto tutto fuori. Proprio per essere sicura che non ci siano residui in eccesso. Fatto lo step del Fissatore, è sicuro aprite il tank ed estrarre il rullino, che ora è diventato con successo un negativo. Ovviamente questo negativo sarà davvero molto bagnato.

A. Estrarre il rullino dal tank e dalla spoletta.

B. Rimuovere l’acqua in eccesso con le apposite pinze, oppure le vostre – veramente pulite – dita

C. Appenderlo ad asciugare usando l’apposita molletta. Assicuratevi che sia lontano da qualsiasi cosa e superficie.

Quando il negativo sarà completamente asciutto, potrete tagliarlo e iniziare a stampare.

Ebbene, non è stato facile?

La prima volta suona intimidatorio, ma una volta fatto, vi chiederete come mai le persone la rendano più difficile di quel che è. Non vi servirà avere esperienza nello sviluppo del bianco-e-nero per sviluppare con successo in C-41 a casa.

Spero davvero di aver reso semplici da seguire i vari passaggi, e aver messo a disposizione sufficienti foto per mostrare come fare le cose da voi. Nel caso in cui non fossero sufficienti, qui che il link alla versione video, che sicuramente saprà aiutarvi.

Quindi andate. Provateci! Sono curiosa di vedere i vostri risultati!

scritto da blueskyandhardrocke tradotto da mwanderer

No comments yet, be the first

Leggi questo articolo in un'altra lingua

La versione originale di questo articolo è scritta in: English E' inoltre disponibile in: Deutsch & Spanish.