Petzval_preorder_header_kit

Now Available for Pre-Order - First Come, First Served

Have an account? Login | Nuovo su Lomography? Registrati | Lab | Current Site:

Come Scannerizzare i Fori Di Trascinamento Con Uno Scanner Canon

MP Navigator, il software standard per gli scanner della Canon, non supporta la scannerizzazione dei fori di trascinamento. Ecco un trucco per farlo lo stesso!

Ci sono molti vantaggi nello scansionare i tuoi negativi: hai maggior controllo sul prodotto finale, la maggior parte dei laboratori non scansionano i fori di trascinamento (o altre pellicole con forme inusuali), e se scatti anche solo una quantità moderata di foto, conviene sul lungo termine.

Non ci è voluto molto, due rotoli di tagli fatti male della mia Diana Mini per esser precisi, per capire che affidare la scansione al mio laboratorio locale fosse una pessima idea. Ho cominciato la ricerca per uno scanner, che è poi finita con un Canon Canonscan 9000F nuovo di zecca. Il mio entusiasmo iniziale è presto svanito quando ho capito che non potevo scannerizzare le foto della Sprocket Rocket (beh.. almeno se volevo che fossero decenti).

Quando includevo anche i fori di trascinamento il bilanciamento dei colori veniva tutto sballato. Dopo aver speso tanto tempo a cercare di ribilanciare i colori in Photoshop, ho scoperto un trucco che rende la scansione perfetta al primo colpo.

Per questa tecnica ho usato una normale pellicola 35mm dentro una mascherina standard 120.

Step 1: Aprite il software MP Navigator. Nella prima schermata che esce selezionate l’opzione impostazioni “Pellicola”, selezionate “Usare i driver dello scanner” e poi cliccate su “Apri Driver Scanner”

Il Workspace dovrebbe assomigliare a questo:

Step 2: Nel pannello di destra controllate di aver selezionato “Modalità Avanzata”, e poi impostare i giusti valori di importazione. “Scansiona Area” dovrebbe essere impostato su “Auto Detect”, e gli altri campi varieranno a seconda della pellicola e se è in bianco/nero o colori.

Step 3: Sulla parte in alto a sinistra dello schermo, dovete assicurarvi che la modalità miniatura sia disattivata (la pellicola nera con le montagne dovrebbe essere colorata) – questo consentirà di selezionare i vostri ritagli. Se la modalità miniatura è attivata riceverete un messaggio d’errore.

Step 4: Cliccate su “Anteprima”: è quello che vien fuori dovrebbe esser qualcosa del genere.

Se trascinate le linee di ritaglio, noterete che i colori sono tutti sballati:

Step 5: Selezionate l’area del fotogramma che è compreso tra i fori di trascinamento e noterete che è tutto normale.

Step 6: Sotto “Impostazioni Immagini”, vedrete un campo chiamato " Applica i valori della tonalità a tutti i ritagli". Cliccate “Applica” (o se dice “Reset”, cliccate “Reset” e poi “Applica”).

Step 7: Ora potete estendere il ritaglio ai fori di trascinamento e i colori rimarranno accurati.

Step 8: E infine potete regolare le impostazioni dell’immagine (correzione fading, correzione controluce, contrasto etc…). Assicuratevi che le impostazioni output (dpi, grandezza etc..) siano quelle che volete e cliccate “Scansiona”. Per risultati ottimali dovrete ripetere 5-8 volte per ogni ritaglio.

…ed ecco il risultato:

scritto da sunsetsandsilhouettedreamse tradotto da goppizzi

No comments yet, be the first

Leggi questo articolo in un'altra lingua

La versione originale di questo articolo è scritta in: English E' inoltre disponibile in: Deutsch.