Ritratto Square! Antonio Borzillo e la fotografia istantanea

Dopo una prima serie di scatti realizzati con l'obiettivo Daguerreotype Achromat, e una seconda con il New Petzval 85 Art Lens, questa volta Antonio ha scelto la fotografia istanteane con la Lomo'Instant Square per i suoi ritratti delicati e sognanti.

Qual è la tua storia personale con la fotografia, quando hai iniziato a scattare?

Sono entrato nel mondo della fotografia relativamente tardi, soltanto qualche anno fa. Fino ad allora vivevo tutto questo da semplice spettatore. Finché un giorno vidi in un articolo alcuni scatti che mi travolsero emotivamente. Fui assalito da una sensazione particolare mista al desiderio di voler catturare tutta quella complessità in una fotografia. Ricordo di aver trascorso una intera notte insonne fantasticando sul fatto che avrei comprato al più presto una reflex. Avevo appena deciso che mi sarei cimentato anch’io in quel mondo.

Che cosa ispira la tua fotografia? Quali sono le suggestioni che ti stimolano maggiormente?

Come ogni altro, credo di subire influenze da tutto ciò che mi circonda. I libri che leggo, i film che guardo, la musica che ascolto. Ma quello che più di tutto mi ispira sono le persone, quelle di cui scelgo di circondarmi, quelle che vivo per caso, talvolta persino quelle su cui poso lo sguardo soltanto per qualche attimo prima di vederle sparire per sempre nel caos di una città.

Qual è stata la prima impressione con la Lomo'instant Square? Cosa pensi degli scatti quadrati?

Ho apprezzato molto la compattezza della macchina, che per via del soffietto, una volta richiusa occupa davvero pochissimo spazio e così la si può portare facilmente ovunque in giro. Degna di nota la modalità di multi esposizione e il fatto di poter disattivare il flash all’occorrenza.
Poi adoro il formato quadrato sulle istantanee, trasmette un feeling davvero nostalgico.

  • Cosa pensi della fotografia istantanea? E rispetto a quella analogica?*

La fotografia istantanea è pura magia. È un approccio completamente diverso dalla fotografia digitale e in parte anche rispetto a quella analogica tradizionale. L’esitare prima di ogni click, il dover previsualizzare la foto nella propria mente.. Tutto questo non ha prezzo e rispetto alla classica pellicola ha una valenza ulteriore. Perché la foto non potrà in alcun modo essere modificata. Resterà così, magari nella sua imperfezione. E il tutto contribuisce a rendere unico e irripetibile quell’attimo.

Quali sono i tuoi progetti futuri?

Ho così tanti progetti, alcuni in fase di realizzazione, molti ancora soltanto nella mia mente, ma non ne parlo mai volentieri troppo apertamente.

Ci sono consigli che vorresti dare a chi voglia acquistare la Lomo'instant Square?

Di sperimentare sempre. In ogni modo possibile.


Grazie mille ad Antonio Borzillo per aver condiviso con noi le sue foto e i suoi pensieri. Per vedere altri suoi lavori visitate la sua pagina Facebook e Instagram.

Scritto da macilomo il 2018-07-18 in

Altri Articoli Interessanti