Mono-no-Aware: dipinti fotografici di Gabriella Achadinha e Marlize Eckard

物の哀れ - Mono no Aware è il lavoro della fotografa Gabriella Achadinha e l'illustratrice e designer Marlize Eckard che ha infuso la pittura all'interno della fotografia. Questo progetto sperimentale è stato scattato in Giappone e Seoul, nella Corea del Sud.
Le fotografie sono state scattate da Gabriella e le alterazioni pittoriche sono state fatte da Marlize, con tempere acriliche.

© Gabriella Achadinha e Marlize Eckard

“Mono no Aware” viene tradotto come "una sensibilità all'effimero" la sensazione dell'inesistenza del concetto di permanenza.

Per questa serie, Gabriella ha notato che i soggetti delle sue foto avessero un qualché di "nostalgico, una sognante accettazione della effimerità delle cose."

© Gabriella Achadinha e Marlize Eckard

Gabrielle descrive l'intero progetto come:

"Io (Gabriella Achadinha) e Marlize Eckard abbiamo lavorato ad un progetto unente vari media intitolato - '物の哀れ - Mono No Aware' - nel quale i miei scatti del Giappone e di Seoul sono stati "alterati" dai suoi acrilici, per riuscire a cogliere il significato di mono no aware. Una consapevolezza della fugace durata delle esperienze e delle memorie, una consapevolezza quasi nostalgica, un'accettazione sognante del fatto che niente rimane tale. Questa espressione è divenuta una sensibilità estetica in Giappone, una comprensione del fatto che la bellezza è qualche cosa di effimero. Il viaggio impersonifica molto bene questo concetto, senza contare quante fotografie una persona possa scattare. Più il tempo passa e meno l'esperienza può essere vivida nella memoria."

© Gabriella Achadinha e Marlize Eckard

Per conoscere più a fondo questo interessante progetto clicca qua e qua.

Dai un'occhiata alla pagina Instagram di Gabriella Achadinha e al sito web di Marlize Eckard.

Scritto da crissyrobles il 2018-10-05 in

Altri Articoli Interessanti