Una mostra sul Neorealismo italiano in fotografia

In questa esibizione al Howard Greenberg la fotografia rivela due facce della stessa medaglia. La serie di fotografie incluse in questa mostra traccia un confine molto sottile tra fotografia artistica e documentaristica. The New Beginning for Italian Photography: 1945-1965, Un nuovo inizio per la fotografia italiana: 1945-1965 , sarà aperta fino al 10 novembre 2018 nella galleria Newyorkese. Saranno esposte opere fotografiche comprendenti più di venti anni di storia, di fotografi italiani che seppero catturare la realtà italiana del dopoguerra.

Stefano Robino, Paolo e Fernando Gavi, 1958 © Archivio Stefano Robino, Howard Greenberg Gallery

La ripresa della vita dopo una guerra non è mai cosa semplice. Queste meravigliose testimonianze in bianco e nero, sono scatti fatti durante gli anni successivi al termine della Seconda Guerra Mondiale. Le foto, per quanto bellissime a livello compositivo, mostrano chiaramente la realtà successiva al conflitto. Vengono ritratte le difficili condizioni della quotidianità di quegli anni. I fotografi furono testimoni viventi dei cambi drastici della scena politica e sociale italiana, e i loro lavori sono una vera e propria documentazione di un passato ormai dimenticato. Furono oltretutto un apripista per il neorealismo fotografico.

© Howard Greenberg Gallery

Strettamente legata al cinema del postguerra, questo cambio della fotografia mostra il neorealismo come un nuovo approccio all'espressione artisitca. Era un periodo di ripresa e speranza, e le immagini esposte in questa mostra ne sono la prova. Sono presenti lavori di Carlo Bavagnoli, Mario de Biasi, Sante Vittorio, Malli, Franco Pinna, e Stefano Robino. Il loro contributo è considerato vitale nella nascita del genere neorealista in fotografia.

La mostra al Howard Greenberg è in collaborazione con Admira Photography Studio ed è legata all'esposizione sul NeoRealismo: The New Mage in Italy, 1932-1960, che aprirà le porte alla New York University. I visitatori interessati possono contattare la Howard Greenberg Gallery per ulteriori informazioni. La galleria è locata al 41 East 57th Street, Suite 1406, New York ed è aperta dal martedì fino al sabato dalle 10 della mattina alle 6 del pomeriggio.

Scritto da cheeo il 2018-10-19 in #cultura #news

Altri Articoli Interessanti