An American Odyssey, le prime foto a colori del Nord America

Arduo, aspro, bellissimo. Queste furono le prime impressioni dei coloni del XIX secolo allo sbarco nel Nuovo Mondo. Terra delle molteplici opportunità, in cui la rivoluzione industriale era presente ad ogni angolo.

An American Odyssey © TASCHEN

An American Odyssey si tratta di un opera monumentale del fotografo Marc Walbert, con l'assistenza della documentarista Sabine Arque. Il libro presenta le prime foto a colori realizzate negli Stati Uniti, scattate tra gli anni 1888 e 1924, facenti parte della vasta collezione di fotocromie e photostint dell'autore.

© TASCHEN via Sabine Arque

Le fotocromie sono realizzate tramite processo fotolitografico: riproduzione di immagini mediante il riporto fotografico su uno strato di gelatina sensibile alla luce. Si tratta di un processo piuttosto complesso, che richiede estrema attenzione e abilità. La Detroit Photographic Company era conosciuta per i vividi colori delle sue immagini e fu una delle principali artefici di questo processo.

La copia con copertina rigida è piuttosto voluminosa sia per dimensione che per contenuto. Questa opera ripercorre la nascita di questa vasta nazione: un mix di culture, pullulante di industrie in ogni dove. Il volume, di oltre 612 pagine, è stato pubblicato da TASCHEN fine art books.


Le informazioni presenti in questo articolo sono state prese daTASCHEN.

Scritto da cheeo il 2019-01-11 in #news #luoghi

Altri Articoli Interessanti