Nuove visioni Square!

Non abbiamo resistito. Gionnired ha acquistato la nuova Diana Instant Square e con Dakota l'hanno testata per scoprire le nuove caratterisitiche e non solo... diciamolo anche: per metterla alla prova ;)

Ecco cosa raccontano della nuova fotocamera!

Credits: gionnired & -dakota-

Ciao Claudia, ciao Giona, siete una coppia e come tale condividete anche i vostri affetti e le vostre macchine fotografiche ☺ Avete testato la nuova Diana Instant Square insieme. Cosa pensate della fotografia istantanea?

GIONA: E’ un tipo di fotografia particolare e un po’ di nicchia, mi affascina poter vedere la foto svilupparsi davanti a me.
Alla fine di un viaggio o anche solo di una giornata passata con le persone a cui si tiene è bello poter rivivere alcuni momenti sfogliando le varie instax invece di guardare lo schermo di un cellulare.

CLAUDIA: È un mezzo utilissimo per avvicinare (o riavvicinare) le persone alla fotografia analogica. Vedere la foto stampata e non tramite un display è una nuova emozionante esperienza per i ragazzi nati nel mondo digitale, e un rivivere vecchie emozioni per chi era abituato alla carta.

Credits: gionnired

A primo impatto, cosa avete pensato di questa nuova fotocamera istantanea a livello estetico? Avreste preferito un modello diverso rispetto alla classica Diana F+ o avevate paura di vedere una completamente trasformata, lontana dall’originale?

GIONA: A primo impatto risulta imponente, in senso positivo. Sono contento che rispecchi l’estetica della Diana F+ classica, il colore originale secondo me è il più azzeccato.
CLAUDIA: Mi piace molto il fatto che abbia mantenuto il design originale, risulta gigante paragonata alla classica Diana, sembra la sorella maggiore nonostante sia l’ultima arrivata!

Credits: gionnired & -dakota-

Cosa avete voluto sperimentare? O meglio quando avete avuto la fotocamera in mano, a cosa avete pensato come soggetto da scattare?

GIONA: I primi scatti li ho un po’ improvvisati, ero curioso di provarla. Alcuni li ho fatti nel mio giardino, altri dentro casa sfruttando le ombre proiettate dalla finestra della mia camera per un ritratto silhouette.
Poi ovviamente non potevano mancare delle foto alla mia bici, quindi ho messo la Diana instant nello zaino e sono uscito per un giro d’allenamento.
CLAUDIA: Avendo utilizzato la Diana di Giona cercavo di rubargliela il meno possibile e di non farmi prendere dallo scatto compulsivo. Volevo fotografare tutto quello che avevo davanti perché ero curiosa, ma allo stesso tempo dovevo conoscerla meglio per capire come si comportava.

Avevate voglia di sperimentare i diversi obiettivi oppure vedere se la qualità dello scatto manteneva alta l’aspettativa della resa delle immagini? – L’ha resa?

GIONA: Ero decisamente curioso di provare i vari obiettivi con la diana instant. Per fortuna Claudia li ha praticamente tutti ☺
La qualità della lente originale è in pieno stile Diana.

CLAUDIA: Se avessi avuto abbastanza pellicole avrei scattato ogni soggetto con tutte le lenti, provato multi esposizioni prima con un grandangolare e poi con il tele… diciamo che questa macchina ha tenuto alta la mia voglia di sperimentare! Ero curiosissima di usare il 110mm perché l’ho usato sempre poco con la Diana+ nonostante mi piaccia parecchio.

Credits: -dakota-

Quali impostazioni avete utilizzato per i vostri scatti?

GIONA: Ammetto di non aver ancora testato l’impostazione pinhole! Devo farlo al più presto. Per il resto, le impostazioni le regolo ogni volta a seconda della luce e del tipo di esposizione che mi interessa.
Molte volte devo affidarmi a Claudia, soprannominata “esposimetro”.

CLAUDIA: Rispetto alla Diana originale i diaframmi sono diversi perciò era un po’ strano trovare un f32 e forse non l’ho mai usato, ma se mi capiterà di usarla in estate in Sicilia sarà sicuramente il diaframma di default!

Cosa ne pensate degli obiettivi interscambiabili? Credete sia una reale innovazione per la fotografia istantanea?

GIONA: Secondo me è uno dei punti di forza di questa macchina. Sono contento che ci sia questa possibilità.

CLAUDIA: Avere la possibilità di cambiare le lenti è utilissimo! Io ho tutte (tranne la glass) anche se non ho ancora la Diana Instant, mentre Giona ne ha solo tre, questo ci permette uno scambio equo.

Credits: gionnired

Nei vostri scatti vi siete lasciati ispirare principalmente dal mondo esterno, dalla natura. Come vorreste spingere al massimo la vostra creatività con questa fotocamera? Avete in mente qualche progetto futuro?

GIONA: Come già detto, voglio testarla per qualche scatto pinhole. E’ una tecnica che mi affascina ma devo ancora sperimentarla per bene.
CLAUDIA: La fotografia istantanea ci permette di avere subito delle cartoline personalizzate dei luoghi che visitiamo, mi piacerebbe molto fare un diario di viaggio completamente su instant film e spedire queste “cartoline” mentre siamo in viaggio.

Il formato quadrato delle pellicole lo preferite al formato mini o wide, e se sì, perché?

GIONA: Lo preferisco nettamente! L’immagine è più grande e il formato quadrato mi è sempre piaciuto.
CLAUDIA: Devo ammettere di essere una grande amante del formato quadrato perché lo trovo più stimolante quando mi voglio concentrare sulla composizione, ma non ho ancora provato il wide!

Credits: gionnired

Quali sono i punti di forza della Diana Instant Square? E quali i difetti?

GIONA: Punti di forza: obiettivi intercambiabili, formato quadrato, possibilità di fare doppie esposizioni, design.
Difetti: ho notato che se cerco di fare composizioni precise con soggetto al centro, l’immagine risulta sempre leggermente decentrata verso sinistra.

CLAUDIA: La possibilità di cambiare le lenti è un grande punto di forza. L’ho usata poco per notare dei difetti sulla macchina, l’unica cosa che non mi convince degli scatti che ho fatto è la gamma dinamica delle pellicole fuji instax. Lomography produrrà mai delle nuove pellicole istantanee? Ci manca il formato quadrato in bianco e nero!

Credits: gionnired & -dakota-

Grazie mille ragazzi per questa doppia intervista in formato quadrato :) Andate nella Lomohome di Gionnired e in quella di Dakota per ammirare ulteriormente gli splendidi scatti che hanno realizzato.

Scritto da macilomo il 2019-04-12 in #news #persone

Altri Articoli Interessanti