Un tuffo nel blu con Eliana e la Lomo Instant Automat Riviera

Giovane impreditrice digitale, testarda, organizzatrice maniacale innamorata del suo lavoro e delle sue passioni. Eliana Pitti ha scattato delle meravigliose fotografie istantanee con la Lomo'Instant Automat Riviera

Credits: Eliana Pitti

Ciao Eliana, è un piacere averti qui con noi! Ti andrebbe di presentarti alla community di Lomography?

Ciao a tutti! Mi chiamo Eliana, ho 30 anni e sono siciliana. Al momento vivo a Bruxelles, dove mi divido tra uno stage in comunicazione, il lavoro da remoto come social media manager e web editor per Girls in Digital e tante altre passioni.

Quando è iniziata la tua passione per la fotografia? Con quale fotocamera?

Il mio interesse per la fotografia è iniziato quando ho cominciato a lavorare con i social media. Avevo bisogno di foto di alta qualità per creare contenuti per le pagine che gestivo e per i miei clienti. Da necessità a passione il passo è stato breve. Ho iniziato a condividere i miei scatti su Instagram, ho imparato ad editare le foto e, dopo una prima fase di grande sperimentazione, mi sono formata anche da un punto di vista più tecnico. Oggi utilizzo una Canon EOS 1300D.

Ti abbiamo conosciuta come travel blogger in giro per il mondo, ma le tue passioni sono moltissime! Cosa hai scelto di scattare con la Lomo'Instant Automat Riviera?

In effetti si, sono una persona che si appassiona a tantissime (forse troppe) cose. Ma apprezzo questo tratto della mia personalità perché mi ha sempre permesso di viaggiare molto e di seguire contemporaneamente più percorsi di studio. Con Lomo’instant Riviera ho scattato foto a Roma, la città che amo di più e dove ho vissuto negli ultimi 3 anni e mezzo; all’ aeroporto, il luogo di passaggio per eccellenza dove ci si può sentire emozionati e a volte preoccupati allo stesso tempo; ai miei colleghi, amici e ad altri volontari - come me - della Croce Rossa, il mio punto fermo in mezzo allo stimolante caos della mia vita.

Credits: Eliana Pitti; Roma, Vancouver, Palermo, Bruxelles

Con una macchina fotografica istantanea com’è cambiato il tuo approccio verso lo scatto? Credi di esserti sentita più creativa?

Mi sono divertita tantissimo!

Non credevo di poter sperimentare così tanto con un’istantanea.

Sono una persona che ama stare in compagnia e fotografare con la Lomo mi ha offerto tantissime opportunità di condivisione, dalla cena di Natale trascorsa con parenti e amici a scattarci foto per immortalare quell’attimo e per avere qualcosa di tangibile da scambiarci, alle giornate passate in compagnia di altri appassionati di fotografia tra i vicoli di Roma a cercare gli angoli e gli scorci più suggestivi.

Credits: Eliana Pitti

Quali sono le tue impressioni sulla Lomo’instant Riviera?

Leggera, facile da usare, colorata. La Lomo’instant Riviera ha tutto ciò che in genere si cerca in una macchina fotografica istantanea. Le modalità di scatto, i filtri colorati e gli obiettivi disponibili danno spazio alla creatività!

Hai da poco iniziato una collaborazione con Eliana Belloni per un progetto tutto al femminile che si occupa di digitale, “Girls in Digital”. Quanto influisce la fotografia in questa nuova sfida?

Nel progetto di Girls in Digital, la fotografia influisce tanto, perché usiamo i nostri scatti per raccontarci e per condividere le nostre passioni. Ovviamente realizziamo anche fotografie per i nostri clienti che molto spesso intercettiamo proprio tramite il nostro profilo Instagram. Quello di Girls in Digital è un progetto iniziato da meno di un anno, insieme alla mia amica e collega Eliana – stesso nome, stesso segno zodiacale, stessa passione per i viaggi e la sostenibilità – per aiutare i piccoli imprenditori a gestire la loro comunicazione online, ma anche per chi desidera formarsi e lavorare nel mondo dei social media. Vogliamo dimostrare che due giovani donne possono raggiungere grandi risultati quando decidono di unire le loro forze.

Credits: Eliana Pitti

Come userai le tue istantanee? Le appenderai al muro? Le userai come segna libro oppure le regalerai come ricordo di un momento speciale?

Alcune le ho già regalate, altre le tengo sul comodino, altre le tengo conservate in attesa di avere una casa tutta mia dove poterle finalmente appendere al muro tra lucine e mappamondi!

Quali elementi deve avere una fotografia per essere definita una “buona foto”?

È importantissimo conoscere le basi della fotografia e saper usare la macchina fotografica, ma non è sufficiente. I migliori scatti sono quelli che riescono a suscitare emozioni, raccontare una storia, catturare l’essenza del soggetto che si fotografa. Credo che le mie foto migliori siano comunque quelle scattate “di pancia”.

Tra gli scatti che hai realizzato, qual è la tua foto preferita?

Sarà banale, ma la mia foto preferita è stata scattata a Roma, sul Tevere. Non si finisce mai di scoprire la città eterna e, anche dopo tanti anni, continuo ancora a stupirmi e a emozionarmi ogni volta che mi trovo a passeggiare in centro circondata da così tanta bellezza.

Credits: Eliana Pitti

Grazie Eliana per averci raccontato la tua fantastica esperienza !
Non perdere le prossime avventure e le sue meravigliose fotografie su Instagram ! Tieniti sempre aggiornato con nuovi tips social su
Girls in Digital

Scritto da macilomo il 2019-06-11 in #news

La LomoChrome Metropolis è la prima e nuova pellicola color negative ad uscire negli ultimi anni. Dopo il successo della leggendaria LomoChrome Purple e LomoChrome Turquoise, questa nuova emulsione sarà disponibile nei formati da 35 mm, 110, 120, e 16 mm. Inondando le tue fotografie di colori tenui, contrasti sgargianti e toni desaturati, questa pellicola è misteriosa e grunge allo stesso tempo, come mai nessuna prima d'ora. Sostienici su Kickstarter e aiutaci a sancire l'inizio di una nuova era per la fotografia analogica!

Altri Articoli Interessanti