Tipster: come praticare la regola dei terzi

Ogni fotografo sà che c'è sempre spazio per migliorare e che non esiste una regola definitiva per realizzare un bello scatto.. La fotografia, come arte, è fluida e tutto dipende dal fotografo, da come si sceglie l’angolatura, l’inquadratura, tecnica compositiva e molto altro. Questo è un concetto che dovremmo comprendere tutti, se vogliamo migliorare le nostre capacità fotografiche

Credits: reinertlee

Una parte fondamentale che molti (se non la maggior parte o tutti) hanno incontrato: la Regola dei Terzi. Questa è una linea guida, un suggerimento e un promemoria. E’ l’insieme di tutte queste cose, ma sicuramente non è il segreto per diventare un ottimo fotografo. In questo tipster, suggeriamo i modi in cui puoi usare la regola dei terzi nel tuo lavoro e come la puoi migliorare.

1. La regola dei terzi non è mettere il soggetto su un lato dell’inquadratura.

Credits: hodachrome

Questo è un errore che molti principianti fanno quando iniziano ad applicarla. Pensano automaticamente di dover semplicemente posizionare il soggetto su un lato e dimenticare il resto dell'inquadratura. Anche se in alcuni casi può funzionare, altre volte la possibilità che non sia così dinamica è abbastanza elevata. Ad esempio, osserva questa foto di @hodachrome. È ben distanziato e fornisce un punto focale usando gli alberi per ancorare la linea di vista dello spettatore. Utilizza anche la simmetria per mantenere l'attenzione sulla foto da sinistra a destra e viceversa. E funziona bene, vero?

2. Usa la simmetria.

Credits: cfehse

La regola dei terzi divide la fotografia in tre parti uguali. Pensa come se avessi una griglia nella tua testa invece che nella macchina fotografica. Queste linee ti guideranno nell'inquadratura del tuo scatto.Anche se applichi questa regola, il soggetto può trovarsi tranquillamente al centro. Questo esempio di @cfehsemostra come è stata eseguita correttamente la simmetria poiché i pilastri su entrambi i lati del riquadro mettono al centro dell'attenzione il soggetto. Un elemento laterale avrebbe potuto cambiare totalmente l'aspetto dell'immagine.

3. Esplora lo spazio negativo.

Credits: bccbarbosa & warning

Per spazio negativo si intende quell'area della fotografia in cui non è presente il soggetto. Dovrebbe essere priva di distrazioni per mantenere l’attenzione dello spettatore sul soggetto e su altre parti dell'inquadratura. Usa questo spazio con saggezza. Imposta lo scatto in modo tale che lo spazio negativo non appaia completamente vuoto o complesso al punto da interrompere l'intero equilibrio dello scatto. Lascia questo spazio vuoti, può funzionare visivamente bene come mostrano questi due esempi di @bccbarbosa e @warning.

4. Usa il contrasto per far risaltare il soggetto.

Credits: disdis

Come abbiamo detto all'inizio di questo tipster, la regola dei terzi dovrebbe essere una guida e quindi non dovresti avere paura di provare cose diverse e improvvisare lungo la strada. Unisci la simmetria, la linee e lo spazio negativo in mondo contrastante, questo donerà alla tua immagine dinamicità e coinvolgimento. Questi suggerimenti funzionano insieme se fatti nel modo giusto e sarai in grado di farlo solo se ti eserciti e diventi più consapevole nella tua fotografia. Questa fotografia di @disdis è un buon esempio di pratica. C'è simmetria, lo spazio negativo è stato ben utilizzato, e c'è quel contrasto trafitto da quel raggio di luce. Tutti questi elementi sono combinati bene insieme e restituiscono un'ottima foto.


E tu? Come usi la Regola dei terzi? Condividi con noi i tuoi pensieri nella sezione commenti qui sotto!

Scritto da cheeo il 2019-09-18 in #tutorials

Altri Articoli Interessanti