La guida per sviluppare la Lomography Berlin Kino 400

Ci rende particolarmente felici potervi aiutare a creare i vostri capolavori senza tempo in bianco e nero. Ecco perché abbiamo deciso di raccogliere tutto il necessario per ottenere iil massimo dalla nuova pellicola Lomography Berlin Kino Film B&W 400 35 mm Formula 2019: da utili consigli per lo scatto a tecniche di sviluppo in camera oscura, abbiamo creato la guida definitiva per capolavori monocromatici!

Foto: Charlotte Rea

Scattare

Questa emulsione evocativa è pancromatica, il che significa che cattura tutte le lunghezze d'onda di luce visibili ad occhio nudo. Si tratta quindi di una tela bianca che permette di adattarsi a tutte le esigenze fotografiche con l'uso di filtri fotografici. A seconda della situazione,della storia o dell'estetica desiderata, i filtri possono essere potenti strumenti creativi per aiutarvi ad esprimere la vostra visione artistica.

Foto: Charlotte Rea, sunny_liu, Daniel Jay Bertner, Pauline Goasmat, and Trevor Lee

Limitare la gamma di colori consentiti attraverso l'obiettivo può aggiungere un notevole contrasto e cambiare drasticamente l'ambientazione. Per aiutarvi a trovare il filtro perfetto abbiamo creato una raccolta di scatti come esempio, utili per esemplificare i risultati ottenibili applicando filtri differenti.

Filltri (dal primo all'ultimo): arancione, blu, verde, rosso e giallo. Foto: Axel Guelcher, Jimmy Cheng, sunny_liu and Marie Yako

Quando il sole tramonta, fotografare il dopo al buio può essere una sfida difficile, specialmente senza l'aiuto del flash o di un obiettivo luminoso. Non preoccupatevi, esattamente come la luminosa città che ha ispirato questa pellicola, la Berlin Kino non riposa mai. Grazie alla sua ampia latitudine di posa, può essere spinta ad un ISO di 800, 1600 o persino 3200, mantenendo una nitidezza dei dettagli e dei contrasti. Impostate la vostra fotocamera all'ISO desiderato e scattate! Per maggiori dettagli su questo, date un'occhiata alla sezione sullo sviluppo.

Foto: Edvinas Valikonis, Marilena Vlachopoulou, and Trevor Lee

Sviluppo

Uno dei tanti aspetti meravigliosi della fotografia in bianco e nero è l'infinita libertà creativa che proviene dallo sviluppo. Se affidate la vostra pellicola ad un laboratorio, vi raccomandiamo di farla processare ad un ISO 400 (27°C). In ogni caso, per maggiore flessibilità e libertà espressiva, vi invitiamo a sviluppare in casa.

Abbiamo qui raccolto una lista di sviluppatori che riteniamo molto efficaci per portare in vita i vostri capolavori monocromatici. Ognuno dei seguenti prodotti crea un risultato leggeremente diverso che può servire a dare uno stile unico alle vostre fotografie. Vi raccomandiamo di seguire attentamente le istruzioni.

Kodak HC-110 è uno dei nostri preferiti per le pellicole monocromatiche. A basso contrasto, ampia gamma dinamica e grana fine, questo sviluppatore è ideale per post-processare o ingrandire le proprie immagini. Conservando i dettagli e l'ampia gamma tonale, questo sviluppatore crea l'equivalente analogico di un file RAW, consentendo il massimo grado di libertà creativa.

Kodak HC-110: B distillazione (1+31) per 6.5 minuti (20°C)

Se date la priorità alla nitidezza dei dettagli, o alla fedeltà ottica, vi consigliamo di utilizzare l'Ilford Ilfosol-3. Questo sviluppatore produce una grana fine ed una eccellente chiarezza dei dettagli, perfetta per la stampa o per gli ingrandimenti, mantenendo sempre un buon contrasto e un dettaglio delle ombre.

Ilford Ilfosol 3: 1+9 distillazione per 7 minuti (20°C)

Questi due classici sviluppatori forniscono perfetti contrasti e squisita nitidezza. Per gli sviluppatori viene considerato uno standard del settore, Kodak D-76 and Compard 09 produce impressionanti risulatati senza la necessità di post-elaborazione.

Kodak D-76: distillazione stock per 9.5 minuti (20°C)
Comparando R 09 1+50 distillation per 17 minuti e 30 secondi (20°C)

Con la pellicola Berlin Kino, non è necessario interrompere le riprese dopo il tramonto. Grazie alla sua impressionante gamma tonale puoi spingere facilmente processo fino a ISO 800, 1600 or 3200, continuando a mantenere alti i dettagli e bilanciando la gamma tonale con una grana incredibilmente analogica. Questi elementi lo rendono perfetto per le ambientazioni notturne particolari.

Non dimenticate di dire al vostro laboratorio con quanti step avete spinto la vostra pellicola. Se sviluppate a casa, questa semplice guida vi permetterà di ottenere il massimo dalla vostra pellicola spinta. Vi raccomandiamo di utilizzare Tetenal Balancing Developer, una polvere sviluppatrice semplice da reperire che aiuta il processo di spinta senze aumentare troppo la grana.

  • +1 Stop: 12 minuti a 22°C
  • +2 Stops: 15 minuti a 22°C
  • +3 Stops: 18 minuti a 22°C
Tetenal Developer, Temperatura a 22° C, Normal stop
Tetenal Developer, Temperatura a 22° C, Pushed +1 stop at 12 minutes
Tetenal Developer, Temperature at 22° C, Pushed +2 stops at 15 minutes
Tetenal Developer, Temperature at 22° C, Pushed +3 stops at 18 minutes

Una delizia da camera oscura

La Berlin Kino film è un omaggio ai giorni fumosi nelle camere oscure, colme di immagini appese ad asciugare sotto una luce rossa. Con la sua sorprendente latitudine di posa (specialmente quando sviluppata con il Kodak HC-110 o lo Xtol), è la pellicola perfetta per creare immagini di qualità.

Questa pellicola panoramica mantiene tutte i dettagli necessari per stampare i vostri capolavori monocromatici. Scegliete tra differenti filtri per cambiare drasticamente le vostre stampe bianche e nere. Abbiamo fatto qualche stampa noi stessi e ce ne siamo letteralmente innamorati – speriamo possano servirvi da ispirazione! Date un'occhiata al nostro magazine per conoscere nel dettaglio come creare la vostra camera oscura.

Post-processing

E per quanto riguarda la digitalizzazione? Valgono le stesse regole! Quando sviluppata e scansionata correttamente, la Berlin Kino produce bellissimi file piatti, simili al D-log o al formato RAW. Questo significa che l'immagine possiede un range tonale rispetto al tradizionale negativo ad alto contrasto. Conserva splendidi dettagli sia nelle zone di luce che quelle di ombra, offrendo un controllo molto maggiore dell'esposizione e di altre regolazioni tonali nella vostra suite di editing.

Inedita: a sinistra
Foto:kwokhalil

Per farla breve, questa fantastica pellicola immergerà i vostri scenari in fantastici dettagli. È una tela bianca per creare il vostro prossimo capolavoro.


Ci auguriamo abbiate apprezzato la lettura di questa guida fotografica per il Berlin Kino! Non vediamo l'ora di vedere che cosa creerete. Caricate i vostri scatti monocromatici sulla vostra Lomohome o condivideteli sui social media con l'hashtag #heylomography!

Scritto da sameder il 2019-10-09 in #gear #tutorials

Altri Articoli Interessanti